Flux x Pessima: NO ROOM FOR EFFORTLESS CONVERSATIONS

dj-set
Estate di BASE
Estate di BASE: Ribelle

Uno spazio queer e attivo, dentro il quale è possibile entrare e aprirsi al proprio potenziale trasformativo attraverso una serie di azioni tra cui un talk, un open mic e un’audio installazione

Flux è un collettivo di artisti che condividono il desiderio di offrire al pubblico un’esperienza culturale basata su comunicazione circolare, partecipazione attiva ed estetica immersiva. Durante l’Estate di BASE , Flux porta la sua anima eclettica, un intreccio di musica, performance e arte visiva, che non conosce barriere di genere o di estetica. Flux è affiancata da Pessima, che presenta negli spazi di BASE No room for effortless conversations, una bandiera pensata dal duo composto da Simona Coltello e Marte Gastaldello. La superficie della bandiera è scritta con un codice ben definito utilizzato per comunicare alle persone che stanno entrando in uno spazio sicuro in cui la propria identità non verrà messa ne in dubbio ne in discussione. In questa formalizzazione installativa il testo non è più interamente leggibile, ma tra le pieghe del tessuto si attiva un’altra funzione dell’oggetto: a metà tra scenografia teatrale e luogo abitabile, la bandiera si trasforma in una casa.

Bio

Pessima è una realtà collettiva Trans nata nel 2021 dalla volontà di Simona Coltello e Marte Gastaldello di supportare la crescita di progetti e artisti Trans e Non Binary. Inizialmente solo collettivo artistico, ora è anche Publishing House indipendente e Magazine di arte contemporanea. Il nome Pessima rimanda ad un campo semantico dispregiativo legato alla rappresentazione nell’opinione pubblica della comunità Trans. Riappropriandosi di esso ribalta il paradigma sociale sostituendo l’odio con un orgoglio autodeterminante. Il traguardo principale del progetto è la creazione di una rete in cui si possa supportare, economicamente ed artisticamente, artist trans emergenti in un discorso di crescita reciproco.

Flux è un collettivo nata a Milano nel 2019 che invita DJ, produttori, artisti e performer che condividono il desiderio di offrire al pubblico un’esperienza culturale basata su comunicazione circolare, partecipazione attiva ed estetica immersiva. Durante l’Estate di BASE, Flux porta la sua anima eclettica, un intreccio di musica, performance e arte visiva, che non conosce barriere di genere o di estetica.

    INGRESSO LIBERO

è una cosa seria?

iscriviti alla newsletter di BASE: troverai tutte le novità su ciò che facciamo, ciò che ci piace e dove vogliamo stare.