calendar - BASE Milano

filtra tag
  • Reset
Mar 21 Set
giorno
mese
concert
JAZZOTECA w/ Club Noir
01.09.21 - 01.09.21
time : 19:30

Un viaggio nel panorama jazzistico milanese. Nel cortile di BASE protagonista la musica dal vivo e le sonorità jazz. Ogni mercoledì torna Jazzoteca, format prodotto insieme a E20e30.

Ogni mercoledì dalle 19.30 sul palco dello Stabilimento Estivo CLUBNOIR ACOUSTIC SWING. Mettetevi abiti gessati, borsalino originale e immergetevi in un'atmosfera noir dal sapore italo-americano. Fatevi rapire da un mix di storie alla Buscaglione e di romanticismo alla Frank Sinatra, alla colonna sonora ci pensano i Clubnoir, il duo acustico swing più in voga. Di quei tempi. Ingresso libero, prenotazione consigliata al link e al numero 392 9977049.

Questo evento è parte dello Stabilimento Estivo BASE. Scopri tutto il programma > https://base.milano.it/estate/

talk
StandUp Science - Storie dal Clima che Cambia
02.09.21 - 02.09.21
time : 19:00

StandUp Science è un monologo che racconta la scienza in modo divertente attraverso storie avvincenti e le vite di persone straordinarie.

Una sedicenne sfida le intemperie per portare in piazza la sua protesta contro il clima che cambia. Le sue treccine e il suo viso severo sono diventati il simbolo di una presa di coscienza: se non limitiamo le emissioni di gas serra il futuro sarà un disastro. Nel 2015 a Parigi, 195 paesi hanno firmato un accordo salva clima dopo venti conferenze andate a vuoto. Siamo salvi? Forse, se lo rispettiamo tutti. Sempre che la natura non decida di sganciare la bomba che scombina il gioco. Esattamente duecento anni prima della conferenza parigina, nel 1815, il vulcano indonesiano Tambora sconvolse il Pianeta con la più grande eruzione della storia. Le polveri oscurarono il cielo per anni: le temperature crollarono e il 1816 è ricordato come l’Anno senza estate. Il cambiamento climatico colpì tutte le attività umane comprese l’arte e la letteratura. Il clima lugubre rovinò le vacanze di una insolita compagnia di giovani romantici. Chiusi in una villa sul Lago di Ginevra, per ingannare il tempo inventavano storie dell’orrore. La nascita del genere horror sembra la trama di un film del terrore. Gli ingredienti ci sono tutti: c’è la catastrofe, c’è una compagnia di giovani vivaci, c’è un nobile tenebroso in una villa isolata e soprattutto c’è la giusta atmosfera plumbea creata dal vulcano. Dracula e il Mostro di Frankenstein sono nati insieme in quelle sere d’estate davanti al camino acceso. StandUp Science StandUp Science è un ciclo di monologhi che racconta la scienza in modo divertente attraverso storie avvincenti o curiose e le vite di persone straordinarie. La voce narrante - di Andrea Bellati - è accompagnata da una proiezione audiovisiva che raccoglie immagini evocative, frammenti cinematografici e letture. Il linguaggio è semplice, i riferimenti sono ricercati, sorprendenti e pop perché nessuno si senta escluso. Lo spettacolo si terrà 2 settembre alle ore 19.00 all'ombra di GAIA.  Ingresso libero >>>
VINYL VIBES
18.06.21 - 03.09.21
time : 20:00
Good vibes, suoni caldi e profondi, quell’iconico graffiato. Che sia soul, funk, rocksteady, psichedelia, elettronica, rock, i venerdì dello Stabilimento Estivo BASE hanno sempre un sound molto groovy ma allo stesso tempo rilassato, ideale ad adattarsi in situazioni di ascolto come di “non ballo”. Tutti i venerdì estivi dalle 20 Accesso libero, consigliata la prenotazione al link e al numero 3929977049
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
concert
Carolaina Losa // Goedel_ MUSIC PROGRAM DW 2021
04.09.21 - 04.09.21
time : 19:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Il primo giorno della Milano Design Week 2021 si apre il 4 Settembre 2021 dalle ore 19.00 con l'Aperitivo alla Veneziana powered by Select e la selezione musicale di Carolaina Losa, parte del collettivo londinese Under My Feet. La sua collezione di dischi spazia dai classici new wave e italo disco anni 80 alla musica elettronica più contemporanea, passando per EBM, industrial e musica sperimentale.  A seguire dalle ore 22, la ricerca di musica elettronica di Goedel, tecnico del suono specializzato nella Music Technology che crede fortemente nella musica come mezzo per rendere il mondo un posto migliore. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro  Info utilissime  5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 19:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
design
Design for children. Sguardi ed esplorazioni tra design e didattica
05.09.21 - 05.09.21
time : 19:00 - 20:15
Cosa c’entra il design con i bambini? Ma, soprattutto, cosa c’entrano le bambine e i bambini con il design? Sicuramente hanno in comune la capacità di guardare non al presente ma al futuro, senza soffermarsi troppo sulle contingenze... visto che il presente passa, ma il futuro no! Con: Libera Università di Bolzano, Giorgio Camuffo, Pietro Corraini, Ludosofici, Parasite 2.0, Claude Marzotto, Francesco Faccin Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

Domenica 5 settembre ore 19.00 Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
Lamby // Elia Pastori _ MUSIC PROGRAM DW 2021
05.09.21 - 05.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Domenica 5 settembre h 20.00 La domenica in BASE si conclude con le good vibes di Lamby e Elia Pastori. Apre Valentina De Zanche, una delle Ragazze di Porta Venezia di M¥SS KETA è un’artista poliedrica, oggi lavora al suo progetto musicale “Lamby”. Seguita da Elia Pastori, membro stabile della band di Mahmood e cofondatore del progetto Nava, propone una selezione musicale che orbita fra diversi generi.  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
talk
Città Generativa e Generazioni Cittadine_ DW 2021
06.09.21 - 06.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità. Città generativa e Generazioni cittadine Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Il 6 Settembre 2021  Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani, Fotografa, Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, Socio fondatore di BAM! Strategie Culturali  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui. Crediti immagine Asia Simonetti, Alice Soppelsa, Özge Süzen, Mojin Zhang Progetto sviluppato durante il corso di Temporary Spaces 2 “Ephemeral”, Corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, Scuola del Design, Politecnico di Milano, A.A. 2020/2021 Titolo del progetto: Block 2: magazzini raccordati Docenti: Anna Meroni, Davide Fassi Tutors: Martina Mazzarello, Francesco Vergani  
design
PUBLIC PROGRAM_ Design Week 2021
06.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità.  6 SETTEMBRE: Città generativa e Generazioni cittadine  Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani,  Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, BAM! Strategie Culturali  Info e prenotazioni >> 7 SETTEMBRE: Design, piattaforme ed economie della prossimità  Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Professore Onorario del Politecnico di Milano, autore del libro “Abitare la prossimità” Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Esperto di Politiche Pubbliche Info e prenotazioni >> 8 SETTEMBRE: Governance, processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Comune di Milano Nicoletta Levi, Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni >>  9 SETTEMBRE. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all'incompiuto Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, Politecnico di Milano Linda Di Pietro, Base Milano Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto Architects Info e prenotazioni >>  10 SETTEMBRE. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga, IRI, Institute of Radical Imagination Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  Info e prenotazioni >>  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Inoltre, il public program si espande sia attraverso approfondimenti con alcunə designer presenti nei progetti di We Will Design, tra cui  designer di Temporary Home e Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairsche grazie alle sinergie e collaborazioni degli ultimi mesi, tra cui un’edizione speciale di Wunderkit con Marti Guixè e una giornata insieme al Festival Divercity per ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 19.20 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
Lester Mann // Fabio Dozzini _ MUSIC PROGRAM DW 2021
06.09.21 - 06.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Lunedì 6 Settembre h 20.00 Il terzo giorno della Design Week 2021 di BASE si apre con un dj set a cura di Lester Mann, che seleziona musica d'ascolto di impronta dub, stranezze disco, psichedelia e ritmi per danze rallentate, da diversi anni organizza concerti e feste nel sottobosco milanese. In duo, con il nome di Lester Laura, è stato resident per le serate Wan Va e Nessuno (Nobodys Indiscipline Party).  A seguire Fabio Dozzini, formatosi come chitarrista presso il CPM, si è poi mosso verso la composizione di musica elettronica, con una proposta che spazia tra la ambient e la techno.  Fa parte del collettivo di Macao e ha partecipato al progetto "Feel the Landscape" per posto segreto in Sicilia. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro  Info utilissime  5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.  
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
Design, piattaforme ed economie della prossimità _ DW2021
07.09.21 - 07.09.21
time : 18:00 - 19:15
Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità. Design, piattaforme ed economie della prossimità Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? 7 settembre 2021  Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Politecnico di Milano Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Comune di Milano  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui. Crediti immagine Asia Simonetti, Alice Soppelsa, Özge Süzen, Mojin Zhang Progetto sviluppato durante il corso di Temporary Spaces 2 “Ephemeral”, Corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, Scuola del Design, Politecnico di Milano, A.A. 2020/2021 Titolo del progetto: Block 2: magazzini raccordati Docenti: Anna Meroni, Davide Fassi Tutors: Martina Mazzarello, Francesco Vergani  
design
PUBLIC PROGRAM_ Design Week 2021
06.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità.  6 SETTEMBRE: Città generativa e Generazioni cittadine  Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani,  Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, BAM! Strategie Culturali  Info e prenotazioni >> 7 SETTEMBRE: Design, piattaforme ed economie della prossimità  Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Professore Onorario del Politecnico di Milano, autore del libro “Abitare la prossimità” Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Esperto di Politiche Pubbliche Info e prenotazioni >> 8 SETTEMBRE: Governance, processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Comune di Milano Nicoletta Levi, Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni >>  9 SETTEMBRE. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all'incompiuto Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, Politecnico di Milano Linda Di Pietro, Base Milano Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto Architects Info e prenotazioni >>  10 SETTEMBRE. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga, IRI, Institute of Radical Imagination Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  Info e prenotazioni >>  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Inoltre, il public program si espande sia attraverso approfondimenti con alcunə designer presenti nei progetti di We Will Design, tra cui  designer di Temporary Home e Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairsche grazie alle sinergie e collaborazioni degli ultimi mesi, tra cui un’edizione speciale di Wunderkit con Marti Guixè e una giornata insieme al Festival Divercity per ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 19.20 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
Chourmo // Akwaaba _ MUSIC PROGRAM DW 2021
07.09.21 - 07.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Martedì 7 settembre h 20  Per la quarta giornata della Base Design Week 2021 approdiamo alla ricerca musicale legata alla nuova scena jazz londinese di Chourmo Giulio Pecci è nato nel 1996 a Roma, dove vive. Scrive di musica e cultura per Il Tascabile, Esquire, Rolling Stone, Dude Mag e altri. Organizza la rassegna mensile Quadraro in Jazz, ha fondato il progetto culturale Asiko ed è un resident su Radio Raheem. Come Chourmo è dj e musicista, le sue selezioni viaggiano nell'universo della black music contemporanea, partendo dal jazz per arrivare all'elettronica, l'hip-hop, l'afrobeat e tanto altro ancora - cercando di seguire le linee della diaspora africana. A seguire il collettivo Akwaaba, AKWAABA WORLD nasce come programma radiofonico dove vengono trattati le diverse culture musicali dal mondo e si evolve creando un melting pot creativo di persone di seconda generazione. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro  Info utilissime  5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.  
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
Wunderkit w/ Martì Guixé
08.09.21 - 08.09.21
time : 14:30 - 15:30

Wunderkit torna con la Special Edition powered by Nescafé Dolce Gusto. Ospite il designer Martì Guixé

Oggetti misteriosi, oggetti trovati per strada, autobiografici, oggetti presi dalla cassetta degli attrezzi, talismani, oggetti totalmente inutili ma belli, oggetti anti-stress, oggetti che odorano di nuovo e oggetti antichi. Oggetti come innesco di ricordi, storie e ispirazioni.
Dopo la pausa pandemica, Wunderkit riparte con una Special Edition powered by Nescafé Dolce Gusto. Durante la pausa caffè, Giulia Capodieci di BASE Milano, intervista artigianə creativə per un viaggio tra le loro imprese e kit di mirabilia. Cinque oggetti alla volta. Prossimo incontro, accompagnati dal gusto dell'espresso Milano di Nescafé Dolce Gusto > mercoledì 8 settembre ore 14.30 ospite l’ex-designer - come lui si definisce - Martì Guixé con il suo taschino planetario. Martì vive e lavora “su materia vivente” tra Barcellona e Berlino dedicandosi all’invenzione di “brillanti e semplici idee di una curiosa serietà“. Ha esposto al MoMA di New York, al Design Museum di Londra, al MACBA di Barcellona e al Centre Pompidou di Parigi. L’incontro si collega alla mostra Zero Digital di Marti Guixe per Corraini Edizioni, che inaugura presso la Libreria 121+ in Via Savona. Wunderkit w/ Martì Guixé è parte del programma We Will Design. Info e prenotazioni al link >> Ingresso libero con Green Pass. 
talk
Governance: processi bottom up e top down_ DW2021
08.09.21 - 08.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto sia in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram, che in streaming online. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità. Governance: processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? 8 Settembre 2021 Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Direttore Innovazione Economica e Sostegno all'Impresa - Comune di Milano Nicoletta Levi, Dirigente Struttura di Policy Politiche di partecipazione, Servizio Comunicazione e relazioni con la città - Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Policy Advisor Assessorato Partecipazione, Cittadinanza attiva, Open data - Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Professore di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui. Crediti immagine Daniele Stama, Subburaj Nandha Kumar, Tacchini Michela, Zhou Tian Progetto sviluppato durante il corso di Temporary Spaces 2 “Ephemeral”, Corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, Scuola del Design, Politecnico di Milano, A.A. 2020/2021 Titolo del progetto: Merano Docenti: Anna Meroni, Davide Fassi Tutors: Martina Mazzarello, Francesco Vergani  
design
PUBLIC PROGRAM_ Design Week 2021
06.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità.  6 SETTEMBRE: Città generativa e Generazioni cittadine  Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani,  Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, BAM! Strategie Culturali  Info e prenotazioni >> 7 SETTEMBRE: Design, piattaforme ed economie della prossimità  Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Professore Onorario del Politecnico di Milano, autore del libro “Abitare la prossimità” Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Esperto di Politiche Pubbliche Info e prenotazioni >> 8 SETTEMBRE: Governance, processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Comune di Milano Nicoletta Levi, Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni >>  9 SETTEMBRE. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all'incompiuto Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, Politecnico di Milano Linda Di Pietro, Base Milano Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto Architects Info e prenotazioni >>  10 SETTEMBRE. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga, IRI, Institute of Radical Imagination Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  Info e prenotazioni >>  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Inoltre, il public program si espande sia attraverso approfondimenti con alcunə designer presenti nei progetti di We Will Design, tra cui  designer di Temporary Home e Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairsche grazie alle sinergie e collaborazioni degli ultimi mesi, tra cui un’edizione speciale di Wunderkit con Marti Guixè e una giornata insieme al Festival Divercity per ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 19.20 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
Katatonic Silentio // Primordial OOze _ MUSIC PROGRAM DW 2021
08.09.21 - 08.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Mercoledì 8 settembre 2021 h 20.00  La quarta giornata della Design Week 2021 in Base si apre con la live performance di Katatonic Silentio. Katatonic è una live performer e ricercatrice che da tempo esplora i campi della musica sperimentale, rilasciando musica su etichette come Ilian Tape, Bristol NormCore, Youth, Artetetra & Communion, Euphonic Rhythms, Early Rephlex, Haunter Records, Biodiversità Records, Beat Machine Records, Mother's Finest, Blame Rec, Cyberspeak Music e One Instrument label. A seguire in cortile il Djset di Primordial OOze, uno dei membri fondatori del collettivo ed etichetta Communion, investiga e diffonde suoni non convenzionali che ci riporteranno in echi del passato e visioni di un futuro in mutamento. 
Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
design
Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all’incompiuto_ DW2021
09.09.21 - 09.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all’incompiuto. Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? 9 Settembre 2021 Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, ricercatore Dipartimento Dastu, gruppo di ricerca Cities in Action Living Lab Linda Di Pietro, Base Milano Cristina Tajani, Assessore Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, ricercatore in Psicologia Sociale, Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto  Manifattura tabacchi Firenze  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui. Crediti immagine Asia Simonetti, Alice Soppelsa, Özge Süzen, Mojin Zhang Progetto sviluppato durante il corso di Temporary Spaces 2 “Ephemeral”, Corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, Scuola del Design, Politecnico di Milano, A.A. 2020/2021 Titolo del progetto: Block 2: magazzini raccordati Docenti: Anna Meroni, Davide Fassi Tutors: Martina Mazzarello, Francesco Vergani  
design
PUBLIC PROGRAM_ Design Week 2021
06.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità.  6 SETTEMBRE: Città generativa e Generazioni cittadine  Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani,  Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, BAM! Strategie Culturali  Info e prenotazioni >> 7 SETTEMBRE: Design, piattaforme ed economie della prossimità  Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Professore Onorario del Politecnico di Milano, autore del libro “Abitare la prossimità” Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Esperto di Politiche Pubbliche Info e prenotazioni >> 8 SETTEMBRE: Governance, processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Comune di Milano Nicoletta Levi, Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni >>  9 SETTEMBRE. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all'incompiuto Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, Politecnico di Milano Linda Di Pietro, Base Milano Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto Architects Info e prenotazioni >>  10 SETTEMBRE. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga, IRI, Institute of Radical Imagination Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  Info e prenotazioni >>  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Inoltre, il public program si espande sia attraverso approfondimenti con alcunə designer presenti nei progetti di We Will Design, tra cui  designer di Temporary Home e Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairsche grazie alle sinergie e collaborazioni degli ultimi mesi, tra cui un’edizione speciale di Wunderkit con Marti Guixè e una giornata insieme al Festival Divercity per ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 19.20 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
Massimo Santi // Inner Lakes _ MUSIC PROGRAM DW
09.09.21 - 09.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Il quarto giorno della Design Week di BASE si apre con la ricerca musicale su vinile a cura di Massimo Santi, collezionista e viaggiatore e promoter. A seguire Inner Lakes, dj resident a Macao, dove ha ideato Rete Neurale Milano E.S.T., le sessioni domenicali di Chill Room Records Club. Da sempre ossessionato dai dischi che, ha portato i suoi set cross-genere anche al Saule di Berlino, al Golden Pudel di Amburgo e al party Resonance di Mosca. Attraverso il mix di sonorità techno, breaks, ambient, acid house ci immergerà in una nuova atmosfera senza regole, allucinata ed evocativa. Inner Lakes è resident dj a Macao, dove ha ideato la serie di eventi Rete Neurale Milano E.S.T., le sessioni domenicali di Chill Room Records Club e gli after psichedelici del Clebbino. Cura con gli amici la direzione artistica di Survive, su cui hanno rilasciato fra gli altri Serge, Giorgio Di Salvo, Arcangelo, Cage Suburbia. Da sempre ossessionato dai dischi che ricerca e colleziona instancabilmente, ha portato i suoi set cross-genere anche al Saule di Berlino, al Golden Pudel di Amburgo e al party Resonance di Mosca. Aiutato dalla natura caotica di Macao, Jo ha maturato uno stile unico mischiando sonorità techno, breaks, ambient, acid house, andando oltre i limiti imposti dai generi e ricercando un suono al tempo stesso allucinato ed evocativo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro  Info utilissime  5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.  
design
TEMPORARY HOME _ talk
10.09.21 - 10.09.21
time : 10:00 - 12:00
5 modi di interpretare le nuove sfide che la nostra società sta affrontando: dalla dimensione relazionale del distanziamento causato dalla pandemia, alle tante vite possibili dei materiali di scarto, dalla manifattura digitale ai processi artigianali, fino agli oggetti che mettono in discussione i nostri ritmi di vita. I designer e le designer di Temporary Home propongono visioni sui futuri modi di abitare gli spazi domestici, vivendo per una settimana in uno spazio in trasformazione, confrontandosi tra loro nel salotto di casaBASE e condividendo ricerche, tendenze e progetti di design con il pubblico.  

Una conversazione con IKEA Italia e lə designer del progetto Temporary Home per immaginare nuovi modi di abitare, dalla stanza al quartiere.

Il 10 Settembre 2021 dalle ore 10.00 Anna-Sophie Dienemann, Vicente Varella e Superforma, Stardust Architects (Anca Cioarec e Brîndușa Tudor), Julien Gorrias, Miocugino e Alberto Costa, retail designer di IKEA Italia, convivranno per una settimana negli spazi di casaBASE, la guest house di BASE, trasformandola in una residenza sui generis, un luogo di ricerca e co-progettazione e spazio espositivo aperto al pubblico. 5 stanze per dormire e altrettante per sperimentare soluzioni alle sfide più urgenti della contemporaneità: dalla dimensione relazionale del distanziamento alle routine giornaliere e i ritmi di vita, dal riutilizzo dei materiali alla manifattura digitale e l’open design.

Il 10 settembre, sul finire della loro residenza, i/le designer condivideranno con il pubblico i risultati, le storie e le idee emerse durante le giornate di Temporary Home.

Partecipano

Anna - Sophie Dienemann, Vicente Varella, Julien Gorrias, Stardust, Miocugino e Alberto Costa Modera: Giulia Capodieci

Info e prenotazioni al link >>>

Ingresso libero, in possesso di Green Pass. 

Partner della Design Week 2021

Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select

Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno.

Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero

Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro

design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
design
CROSS CULTURAL SEATINGS w/ Matteo Guarnaccia
10.09.21 - 10.09.21
time : 14:30
Con: Matteo Guarnaccia e Adriann Marfill Cross Cultural Chairs (CCC) è un progetto tra antropologia e design che cerca di capire le differenze sociali e culturali attraverso le sedie. Matteo Guarnaccia, designer Siciliano, collabora con designer e artigiani/e degli 8 paesi più popolati al mondo per produrre una sedia in ogni paese. Il 10 settembre sarà proiettato il video-documentario - creato insieme a Michele Foti – che racconta il processo di produzione e di viaggio dietro ogni sedia. Durata H1:30' L'iniziativa è inserita all'interno di We Will Design, programma di BASE Milano per la Milano Design Week 2021. Ingresso libero con prenotazione >>> 
design
Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere_ DW2021
10.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? 10 Settembre 2021 Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Info e prenotazioni al link >>  Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui. Crediti immagine Asia Simonetti, Alice Soppelsa, Özge Süzen, Mojin Zhang Progetto sviluppato durante il corso di Temporary Spaces 2 “Ephemeral”, Corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design, Scuola del Design, Politecnico di Milano, A.A. 2020/2021 Titolo del progetto: Block 2: magazzini raccordati Docenti: Anna Meroni, Davide Fassi Tutors: Martina Mazzarello, Francesco Vergani  
design
PUBLIC PROGRAM_ Design Week 2021
06.09.21 - 10.09.21
time : 18:00 - 20:15
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. Dalla collaborazione tra BASE e POLI.design nasce il Public Program ‘Progettare la prossimità’, appuntamento fisso del Fuorisalone per cinque serate, tenuto in presenza a BASE all’ombra di GAIA, l’installazione dedicata al pianeta Terra dell’artista Luke Jerram. Ogni giorno due dibattiti vedranno esperti del settore, accompagnati in dialogo dai docenti del Dipartimento e della Scuola di Design del Politecnico di Milano, per indagare punti di vista diversi su altrettante tematiche correlate alla città di prossimità, dai servizi per il quartiere allo spazio pubblico in trasformazione, alle piattaforme ed economie della prossimità.  6 SETTEMBRE: Città generativa e Generazioni cittadine  Come è una città inclusiva? Esistono delle città a misura di famiglie, bambini, genitori, anziani e in generale che siano capaci di accogliere gli abitanti più fragili? La pandemia può portarci a ripensare gli spazi pubblici in modo più inclusivo e accogliente per tutti? Slot 1 18.00-19.00: primo tavolo moderato da Beatrice Villari Sofia Borri, Presidente Piano C  Monica Vercesi, Genitori Antismog Barbara Parini, Massa Marmocchi  Slot 2 19.15-20.15: secondo tavolo moderato da Carla Sedini Matteo Colleoni, Professore Ordinario, Dip. di Sociologia, Università degli Studi di Milano Bicocca Laura Liverani,  Università degli Studi di Milano Bicocca/ Prospekt Photographers Federico Borreani, BAM! Strategie Culturali  Info e prenotazioni >> 7 SETTEMBRE: Design, piattaforme ed economie della prossimità  Quale relazione si può progettare tra spazi fisici e reti virtuali a livello micro-urbano? Che servizi possono offrire alle comunità locali le piattaforme digitali? Quale progetto può caratterizzare un (nuovo) commercio di prossimità? Il design come può contribuire a migliorare l’engagement dei cittadini a livello locale? La creatività può favorire processi di transazione locali e che insistono su valori come la reciprocità, la relazione, la sussidiarietà? Come funzionano le piattaforme e che ruolo apportano le discipline che oggi si occupano di user-experience? Quale disegno per la mobilità di prossimità? E cosa può orientare il progetto a supporto di comunità (locali) energetiche? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Venanzio Arquilla: Stefania Bandini, Università degli Studi di Milano Bicocca Paolo Barbato, Wiseair Cristina Favini, Logotel Francesco Purpura, SoDe Social Delivery Marzio Riboldi, MIDEA Italia Alberto Piglia, Enel X  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Francesco Zurlo: Emanuela Cozzi Schettini, Tangity Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ezio Manzini, Professore Onorario del Politecnico di Milano, autore del libro “Abitare la prossimità” Roberto Sanlorenzo, Merits Simone Tani, Esperto di Politiche Pubbliche Info e prenotazioni >> 8 SETTEMBRE: Governance, processi bottom up e top down Le azioni di progettazione e trasformazione dal basso come stanno modificando le nostre città? Le amministrazioni locali come si relazionano con questi processi non pianificati? Quali sono delle best practices di relazione tra attori locali e amministratori e policy makers? E ancora, come stanno cambiando le regole della gestione dei beni comuni? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Daniela Selloni: Annibale D’Elia, Comune di Milano Nicoletta Levi, Comune di Reggio Emilia  Francesca Maria Montemagno, Comune di Milano  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Anna Meroni: Luca Solari, Università degli Studi di Milano e Fondatore di OrgTech Marta Mainieri, CEO e fondatore di Collaboriamo Cristian Confalonieri, Co-fondatore di Studiolabo / Fuorisalone.it / Brera Design District  Info e prenotazioni >>  9 SETTEMBRE. Spazio pubblico in trasformazione: dal residuale all'incompiuto Qual è il ruolo degli spazi pubblici nel futuro? Gli spazi di risulta, poco utilizzati o irrisolti da tempo come possono essere riattivati? Come il design può favorire processi di rigenerazione urbana ponendosi in dialogo con il territorio, sia in contesti “densi di abitare” sia in contesti “vuoti”? Quali opportunità o criticità nell’agire progettuale su orizzonti temporali di breve o lungo periodo? Slot 1 18.00-19.00 primo tavolo moderato da Barbara Di Prete: Ivan Bargna, Università di Milano Bicocca Davide Crippa, designer, attore del Terzo Settore come promotore della Repubblica del Design Paolo Carli, Politecnico di Milano Linda Di Pietro, Base Milano Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Agnese Rebaglio: Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano Marco Chiodi, Arexpo  Michele Rossi, Park Associati  Ico Migliore, Migliore+Servetto Architects Info e prenotazioni >>  10 SETTEMBRE. Dietro l’angolo: spazi e servizi per il quartiere Qual è il futuro dei quartieri delle nostre città? Si può pensare di ridisegnare una dimensione di quartiere attraverso azioni di co-progettazione con gli abitanti e gli attori locali? Si possono riprogettare gli spazi pubblici e i servizi alla persona in una dimensione iper-locale, potenziando una rete di servizi “dietro l’angolo”, anche grazie ad un approccio progettuale temporaneo? Slot 1 18.00-19.15 primo tavolo moderato da Laura Galluzzo: Andrea Perini, Made in Corvetto/La repubblica di Chiaravalle  Gina Bruno, Nuovo Armenia  Luana Stramaglia, Mare Milano Daniele Dodaro, Nolo Social District  Slot 2 19.15-20.15 secondo tavolo moderato da Davide Fassi: Emanuele Braga, IRI, Institute of Radical Imagination Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano Federica Verona, SUPER  Info e prenotazioni >>  **Le prenotazioni sono organizzate a slot. Per partecipare a entrambi gli slot di una giornata occorre prenotarsi per entrambi gli orari. Inoltre, il public program si espande sia attraverso approfondimenti con alcunə designer presenti nei progetti di We Will Design, tra cui  designer di Temporary Home e Matteo Guarnaccia con Cross Cultural Chairsche grazie alle sinergie e collaborazioni degli ultimi mesi, tra cui un’edizione speciale di Wunderkit con Marti Guixè e una giornata insieme al Festival Divercity per ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 19.20 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
Electric Fingerz _ MUSIC PROGRAM DW 2021
10.09.21 - 10.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Venerdì 10 settembre 2021 h 20  Gli Electric Fingerz animeranno la serata di venerdì 10 settembre della Design Week 2021 in BASE.  Dopo anni di amicizia e collaborazione con OFC, Sound Therapy, 20100NTWRK e La Sabbia questi ragazzi non hanno mai smesso di fare musica dal loro primo incontro, nel 2013. Influenzati da diversi stili musicali (house / funk / jazz / soul) Andrea, alla sezione ritmica, controlla batteria, effetti e ambienti, mentre Alessandro suona sintetizzatori, tastiere e sequencer. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
MAWAZO _ WE WILL DESIGN
11.09.21 - 11.09.21
time : 10:00 - 20:00
All’interno del Public Program di We Will Design, il progetto di BASE Milano per la Design Week 2021, una giornata insieme al Festival DiverCity, ripensare al design come catalizzatore di decolonizzazione dello spazio pubblico. La riflessione dell'appuntamento di MAWAZO, a cura del Festival DiverCity, parte dal dato di fatto di come oggi le forme di sviluppo urbano traducano sempre di più la sistematica marginalizzazione delle comunità minorizzate. La "Città" perdendo la sua naturale capacità di far incontrare e far crescere consolida questa realtà nelle frontiere dello spazio urbano che esasperano le differenze sociali e la segregazione. L'obiettivo della giornata di MAWAZO è quindi quello di sfidare questa tendenza all'abbandono dei più fragili promuovendo un confronto inclusivo che metta al centro il talento, l'immaginazione - il mawazo -, la creatività e il lavoro di designer, attivistə e filantropə BIPOC nella re-immaginazione di uno spazio pubblico e di una dimensione cittadina ancora capace di arricchirsi delle esperienze e dei retaggi più diversi e curare le fragilità ormai sistemiche. Il design deve quindi comprendere il suo potere trasformativo nella traduzione delle esperienze e delle esigenze dei soggetti razzializzati e di quelli più fragili attraverso la produzione di conoscenze e risultati tecnici adeguati. WORKSHOP  SABATO 11 SETTEMBRE 2021 H 10:00 – 16:00 con coffee break  Il workshop MAWAZO, aperto al pubblico e curato da Deem Magazine e Festival DiverCity, chiama i/le partecipanti a ripensare la città e ridisegnare lo spazio pubblico trovando soluzioni pratiche a tre fragilità principali: persone senza fissa dimora; movimenti di rifugiatə all’interno dei contesti cittadini, corpi e soggetti afrodiscendenti nelle città. Il design e gli artefatti diventano catalizzatori di discussione e il workshop si concluderà con una restituzione pratica-artistica. La re-distribuzione del potere di progettare le città, gli spazi e gli oggetti diventano quindi una forma di "design ribelle", "design attivista". Attraverso questo punto di vista i/le partecipanti si interrogheranno sull'attivismo sociale, la lotta per i diritti, le esperienze migratorie e l'impegno politico per la creazione di accesso a luoghi fisici, economici, accademici e professionali dei soggetti razzializzati e per quelli a basso reddito come forme necessarie di design. Per iscrizioni al workshop scrivere una mail a: goesdivercity@gmail.com  TALK - Il design delle città come pratica sociale e cura delle fragilità  SABATO 11 SETTEMBRE 2021 H 18:00  Possiamo imparare visivamente attraverso lo spazio che ci circonda uno storytelling che ci permette di (ri)raccontare le storie e la narrativa sull'emarginazione? Anche attraverso momenti pubblici di attivismo che ridisegnano l'appartenenza e il diritto di accesso ai luoghi della città di particolari comunità? Gli spazi ed il design "insorti" sono una via da seguire nella riconciliazione e nella decolonizzazione degli spazi pubblici? Il Panel di MAWAZO sarà un appuntamento di riflessione, un luogo dove il talento e l’immaginazione di designer, attivist, filantropə, architettə si incontrano per ridisegnare lo spazio pubblico e renderlo strumento di cura delle fragilità. Partecipano: Edem Agbodjan, Architetto e fondatore Prsm.Studio Dorin D’Angelo Rossi, Architetto Federico Monica, Architetto, fndatore di Taxi Brousse Studio Andi Nganso Medico, Fondatore e Direttore esecutivo Festival DiverCity Gabriele Rabaiotti, Assessore politiche sociali, Comune di Milano Adama Sanneh, Co-fondatore di Moleskine Foundation. Conduce Sarah Kamsu, Giornalista, fondatrice di WeAfricansUnited  

Info utilissime 

Info e prenotazioni al link >> 5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.   Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 19:30
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 20:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
concert
DJ Luce Clandestina // Sister F _ MUSIC PROGRAM DW 2021
11.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Sabato 11 settembre 2021 h 20  Il MUSIC PROGRAM della Design Week 2021 di BASE si chiuderà con una serata al femminile con le due dj Luce Clandestina e Sister F. Alessia Li Causi aka Luce Clandestina, mette in scena ritmiche tribali, febbrili e rallentate, bassi acido-psichedelici, melodie ancestrali e sognanti compongono le atmosfere ipnotiche dei suoi labirintici set. A seguire, Sister F, dj e light artist, si dedica alla ricerca di suoni jungle, drum and bass immergendoci in uno scenario onirico e tribale. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Per scoprire i prossimi appuntamenti del Music Program della Design Week 2021 >> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
concert
We Will Design _ MUSIC
04.09.21 - 11.09.21
time : 20:00 - 00:00
PØGO Productions, società di produzione eventi di Music Innovation Hub, presenta una rassegna musicale che anima le serate di We Will Design, da sabato 4 settembre fino a sabato 11 settembre. Il cortile di BASE ospita 19 artistə provenienti dal mondo underground milanese che presentano ogni sera dalle 20 alle 00 dj-set, live set e performance.   Partendo dalla musica elettronica, le serate spaziano tra selezione di dischi in vinile e musica sperimentale, con sonorità dal groove anni ’70 fino ad oggi.  Ad aprire la settimana Carolaina Losa, dj milanese, collezionista di dischi e collaboratrice di numerose realtà internazionali come Under My Feet a seguire il suono crepuscolare di Goedel, artista cresciuto e formatosi tra Berlino e Milano deciso a non farsi inquadrare in un genere definito e convinto che la musica possa rendere il mondo un posto migliore.  Passiamo poi da Elia Pastori, batterista e turnista di diversi artisti di punta del momento fino a Lamby, artista poliedrica che si sposta tra musica, performance, video arte e fotografia.   Si continua con la ricerca sonora della nuova scena londinese di Giulio Pecci, giornalista musicale in arte Chourmo, che vanta pubblicazioni su Rolling Stone e una selezione mensile alla consolle di Radio Raheem. A seguire, il collettivo Akwaaba prosegue sulle stesse note black e afrobeat con inflessioni più ballabili.  Mercoledì la serata è dedicata alla musica psichedelica, con la selecta di Primordial OOze e la performance live di Katatonic Silentio all’ombra di Gaia.  Gli Electric Finger animano la serata del venerdì con una performance di musica elettronica live e la settimana si chiude in bellezza con una serata tutta al femminile: inconcolle le dj Luce Clandestina e Sister F. LINE UP  4 settembre h 19 Carolaina Losa - Aperitivo alla Veneziana - Special Edition, powered by Select h 22 Goedel  5 settembre h 20 Elia Pastori h 22 Lamby 6 settembre h 20 Lester Mann h 22 Fabio Dozzini 7 settembre h 20 Chourmo h 22 Akwaaba / Steasy Tiger 8 settembre h 20 Katatonic Silentio h 21 Primordial OOze 9 settembre h 20 Massimo Santi h 22 Inner Lakes 10 settembre h 20 Electric Fingerz 11 settembre h 20 Luce Clandestina h 22 Sister F  Ingresso libero fino ad esaurimento posti con consumazione. Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano – Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90×100 ferro 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE – Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 – 20:00 | 12 settembre 10:00 – 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
EXHIBIT. Pratiche di ricerca _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 18:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. II futuro visto dal futuro: con We Will Design, BASE chiama a raccolta realtà della formazione, designer e collettivi multidisciplinari per riprogettare relazioni e co-abitazioni del futuro. Sostenibilità, riuso anti-spreco dei materiali, processi di co-progettazione, nuovi approcci all’apprendimento, saranno al centro dei diversi progetti e installazioni esposti a BASE. Spazio alle università ed enti di formazione, con IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design che propone l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; l’Università di Bolzano , che questo anno ha avviato presso la Facoltà di Design e Arti la prima edizione del master “Design for Children”, realizza un percorso a terra con “macchine per disegnare” progettate per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività; NID Nuovo Istituto Design Perugia presenta il progetto-installazione ‘State of Nature’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un’esperienza interattiva immersiva. Matteo Guarnaccia con ‘CCC (Cross Cultural Chairs)’, un giro del mondo attraverso la sedia; Spazio META con un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali di allestimento; studio .traccia con l’installazione ‘TABULA [non]RASA’ per riflette sugli sprechi e i rifiuti generati dal consumo umano; l'Associazione Culturale NOI Altri e NOI Libreria con un bookshop a tema design, illustrazione e arti grafiche e una mostra dedicata a Page Tsou; Parasite 2.0 e Antropofago Productions con BARATTO una raccolta curata di oggetti, fanzine, suoni per sollecitare una riflessione sulla sovrapproduzione e il sovraconsumo; il collettivo siciliano Analogique con “PA*GA (Parlamento di Gaia)”, dispositivo multiforme e nomade che sintonizza gli uomini in una relazione più intima con le cose del mondo, con gli animali e le piante; il designer Dragos Motica per ASKIA con “The way we are” per riflettere sulla nuova configurazione degli spazi di lavoro; il Politecnico di Milano con una raccolta di 30 progetti di studentə della Scuola del Design e POLI.design sul tema della prossimità. BASE propone infine una Micro Collective con i progetti di BEpart, Caterina Castiglioni, Dowon JungKim, Studio Prapra e Yuning Chan raccolti tramite la open call We Will Design.   Exhibit: Learning IAAD, Istituto d’Arte Applicata e Design con l’installazione visivo-sonora ‘States of Imagination’ per celebrare il valore dell’immaginazione; la Libera Università di Bolzano e la prima edizione del master "Design for Children", con “Drawing machines and books. unibz goes to BASE” un percorso a terra per aiutare i bambini a disegnare e stimolare la propria creatività affiancato da una piccola mostra di pubblicazioni sull'argomento; NID Nuovo Istituto Design Perugia con ‘State of Nature’ e ‘Poliedro’ che, attraverso lo sviluppo di filtri Instagram, coinvolgerà il visitatore in un'esperienza interattiva immersiva; Ludosofici con ‘Plastic Fighters', una collaborazione con designer e studenti delle scuole medie per riciclare la plastica attraverso la stampa 3D.  Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
TEMPORARY HOME. Visioni di futuro _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 18:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 - BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design.  All'interno delle iniziative di We Will Design 5 stanze per aprire 5 scenari futuribili: Temporary Home. Visioni di futuro. CasaBASE, la guesthouse di BASE si trasforma – grazie alla collaborazione con IKEA Italia – in una residenza sui generis in cui lo spazio diventa casa, luogo di sperimentazione e spazio espositivo aperto al pubblico per 5 designer italianə e internazionalə. Tra questi la fashion designer tedesca Anna – Sophie Dienemann presenterà, in collaborazione con Goethe-Institut Mailand, dei distanziatori indossabili per riflettere sulla dimensione relazionale del distanziamento, progettati in pandemia partendo da una tenda pop-up; il product designer Vicente Varella con il supporto di Superforma – nell’ambito del progetto europeo Centrinno curato da Nema e il Comune di Milano – esplora la manifattura digitale per ridare vita a materiali di scarto attraverso un processo basato su Human Centered Design e Circular design; il designer Julien Gorrias, in collaborazione con Institut Français Milano – Institut Français Paris, propone delle sperimentazioni in cui materia e forme si plasmano attraverso movimento, interazioni ed emozioni; Stardust Architects – studio di architettura e design di Bucarest fondato da Anca Cioarec e Brîndușa Tudor -, in collaborazione con l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, presenta un’installazione che guarda ai rifiuti come risorse, trasformando fogli e pezzi di carta raccolti a Bucarest e nel quartiere Tortona durante i giorni della residenza artistica in tessuti urbani riciclati; infine, l’officina e studio di progettazione Miocugino, con la supervisione creativa del retail designer Alberto Costa di IKEA Italia, propongono una visione sui futuri modi di vivere insieme e abitare gli spazi domestici. Durante tutta la settimana le stanze-atelier saranno visitabili dal pubblico che potrà osservare i processi di lavoro e incontrare la comunità residente. Inoltre, venerdì 10 settembre appuntamento con i designer per un evento, all’interno del public program, di condivisione e dibattito sulle tematiche approfondite e gli scenari futuri. In occasione di “We Will Design” e del progetto Temporary Home, IKEA Italia ripensa la terrazza di BASEuno spazio verde di decompressione e condivisione, prolungamento di casaBASE e nuova piazzetta urbana che aprirà le porte al pubblico tutti i giorni della Design Week a partire dalle ore 18.00 Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
design
ReStart. Relazioni di quartiere _ DW 2021
05.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 18:00
Dal 5 al 12 settembre - per la Milano Design Week 2021 -  BASE presenta We Will Design: dal micro-mondo di una stanza-atelier, alla dimensione collettiva del quartiere fino allo sguardo sull’ecosistema Terra, attraverso il design. All'interno delle iniziative di We Will Design, ACNE – il creative collective della famiglia Deloitte – incontra BASE per l’edizione italiana di ReStart: un progetto che nasce per aiutare i piccoli esercizi commerciali a rimettersi in gioco dopo la pandemia, attraverso l’approccio creativo di ACNE e il talento di artistə selezionatə e coordinatə da BASE.  RESTART arriva per la prima volta a Milano durante Design Week 2021 coinvolgendo diversi collettivi artistici: CESURA – collettivo fotografico fondato nel 2008 con una grande attenzione alla dimensione sociale – racconterà i luoghi e i protagonisti del quartiere Tortona attraverso una ricerca fotografica a cura di Chiara Fossati e Francesco BellinaPARASITE2.0 – collettivo di architettura fondato nel 2010 da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano per investigare lo status di habitat urbano – trasformerà le vetrine di alcune attività commerciali del quartiere in un vero e proprio palcoscenico teatrale per permettere ai commercianti di raccontare la propria storia e di instaurare con il pubblico delle conversazioni sull’evoluzione della zona, mentre Music Innovation Hub darà vita a una Web Radio di quartiere. Scopri il progetto ReStart e la mappa degli interventi artistici nel quartiere Tortona al link >>> Partner della Design Week 2021  Partner: ACNE (a Deloitte business), Nescafè, Select        Partner istituzionali: Goethe-Institut Mailand, Institut Français Milano - Institut Français Paris, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, Nema Rete Nuove Manifatture e Comune di Milano all’interno del progetto Centrinno. Media partner: Archiproducts, Artribune, Design Wanted, Fuorisalone.it, Zero Partner tecnici: Germo, 90x100 ferro    _______________________________________________ 

Info utilissime 

5-12 settembre 2021 BASE - Via Bergognone 34, Milano  www.base.milano.it  Orari di apertura: 5-11 settembre 10:00 - 20:00 | 12 settembre 10:00 - 18:00 Serate musicali: 4-11 settembre 20:00 – 00:00   Ingresso libero, in possesso di Green Pass. **La mostra è visitabile dal 5 al 12 settembre dalle 10.00 alle 20.00. Ultimo ingresso ore 19.20 variabile in caso di coda. Scopri tutto il programma della Design Week 2021 qui.
GAIA – LUKE JERRAM
04.09.21 - 12.09.21
time : 10:00 - 18:00
Siamo giuntə al termine del nostro viaggio nei panorami immersivi del festival FAROUT, GAIA rimane con noi dal 4 al 12 settembre.

LUKE JERRAM – GAIA

Gaia è un’opera d’arte itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Un’installazione del diametro di 6 metri, sospesa e illuminata dall’interno, che presenta immagini NASA dettagliate a 120 dpi della superficie terrestre. Gaia offre l’opportunità di vedere il nostro pianeta fluttuare in tre dimensioni e di sperimentare il cosiddetto Overview Effect, descritto per la prima volta dall’autore Frank White nel 1987, percepito da moltə astronautə guardando la Terra dallo spazio per la prima volta. Un cambio di prospettiva che lascia un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri viventi e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell’ambiente.  L’opera è anche uno specchio del periodo che stiamo vivendo. Alla luce della pandemia di COVID-19, Gaia fornisce una nuova prospettiva sul nostro posto nel Pianeta Terra: la consapevolezza che tutte le comunità sono interconnesse e della responsabilità che abbiamo di prenderci cura l’unə dell’altrə.  La pratica multidisciplinare di Luke Jerram prevede la creazione di sculture, installazioni e progetti di arti dal vivo. Vive nel Regno Unito ma lavora a livello internazionale dal 1997, Jerram ha creato una serie di straordinari progetti artistici che hanno entusiasmato e ispirato persone in tutto il mondo. Le sue diverse narrazioni che si sviluppano in parallelo vanno a comporre la sua pratica artistica. È conosciuto in tutto il mondo per le sue opere d’arte pubbliche su larga scala. 

INFO

L’installazione sarà visibile dal 4 al 11 settembre dalle ore 10 alle ore 19 e in data 12 settembre dalle ore 10 alle ore 18* | Ingresso libero Ground Hall – BASE Milano, via Bergognone 34 Credits Accanto alla scultura viene riprodotta una sonorizzazione appositamente realizzata dal compositore vincitore del premio BAFTA Dan Jones. Gaia è stata creata in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC), Bluedot e la UK Association for Science and Discovery Centers.   
Così fan tutte_ Opera Shot
15.09.21 - 15.09.21
time : 21:00 - 00:00
Opera Shot è un progetto di divulgazione dell’Opera lirica adatta a tutti: una serata divertente e appassionante, un evento coinvolgente e gioioso che porta la Bellezza dell’Opera anche lì dove non arriva, proprio lì dove ce n’è più bisogno. “Così fan tutte”, straordinaria opera di Mozart è un’occasione per riflettere sul ruolo della donna, sugli stereotipi che l’accompagnano e soprattutto per ribadire a gran voce che così non fan tutte. Una serata per “ridere” delle debolezze di uomini e donne e dei loro cliché, affondando nei luoghi comuni, per esorcizzarli, uscirne più liberi. Mercoledì 15 Settembre ore 21.00  Outside! Festival del Fuori Teatro è un nuovo format di intrattenimento culturale di e per la città di Milano. Un festival di spettacolo dal vivo che rompe gli schemi tradizionali, esce fuori dai luoghi istituzionali delle arti, per ri-portare la cultura tra gente. Il Teatro invade piazze, bar, circoli e luoghi simbolo di tutta Milano Un progetto di Tournée da Bar e I Distratti. Spettaccolo di e con Elisabetta Raimondi Lucchetti e Stefano Iagulli; accompagnamento musicale dal vivo di Roberto Dibitonto. Info e prenotazioni al link. In caso di pioggia l'evento verrà rimandato. 
event
Special brunch w/ Alessandro Ciacci
19.09.21 - 19.09.21
time : 12:00 - 16:00

Domenica 19 settembre, nel nostro cortile post-industriale sempre più verde special brunch powered by Nescafé con lo stand-up comedian Alessandro Ciacci.

Sul palco del nostro cortile SBLIGHÉSSS! ovvero, tradotto dal dialetto romagnolo: sbellicarsi dalle risate, ridere a crepapelle! Ed è esattamente questo che devono aspettarsi gli spettatori da Alessandro Ciacci (tra i 20 stand up comedian italiani più divertenti, secondo “Style Magazine”, da anni nel cast di programmi tv del canale Comedy Central e Zelig) e dal suo nuovo one man show. “Una comicità ricercata, patita e viscerale, servita con uno stile irresistibile per tutti i palati”, uno spettacolo caleidoscopico e dissacrante che strizza l'occhio alla grande tradizione (Aristofane, Rabelais e Swift sono nell'aria...) ma è postmoderno nel mescolare in un potente calderone citazioni colte e trivialismi, storytelling e declamazione di sonetti, cavalli-di-battaglia e improvvisazioni.  Un vero e proprio flusso di coscienza irriverente e caustico, “Una furia fuori controllo, un fiume in piena di nozioni, paradossi esilaranti tra cultura classica e pop che esplode nell'atto di improvvisazione col pubblico”, “Spontaneità ironia grande dialettica e tanta cultura un mix favoloso”.

Prenota il tuo tavolo per lo Special Brunch e lo spettacolo al link.

Prenota il tuo tavolo per il Sunday Brunch al link.

Save the date con gli special brunch:

3 ottobre - Giulia Soldati 17 ottobre – Ludosofici

Scopri di più:

Tutti i prossimi appuntamenti >>>

Scopri il menu:

Il menù adulti (22€) comprende:

  • un piatto a scelta tra: - 2 uova in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 2 uova fritte o strapazzate con crostini di pane e pancetta croccante - carpaccio di salmone marinato con crostini di pane e burro
  • insalata verde
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • caffè americano Nescafé/ the caldo/ cioccolata calda
  • spremuta di arance biologice
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa

Il menù bimbi (15€) prevede:

  • un piatto a scelta tra: - 1 uovo in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 1 uovo fritto o strapazzato con crostini di pane e pancetta croccante
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • latte/ cioccolata calda
  • succo di frutta
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa
 

Il Bistro di Base è diventato cashless, ma puoi scegliere come pagare tra bancomat, carta di credito, postepay, mobile app, wearable payment.

*In caso di pioggia l'evento avrà luogo nel bar interno. Ingresso libero, in possesso di Green Pass. 
event
Sunday Brunch w/ Nescafé
09.05.21 - 28.11.21
time : 12:30 - 15:00

Ogni domenica mattina nel nostro cortile post-industriale sempre più verde torna protagonista il brunch powered by Nescafé.

Save the date con gli special brunch: 19 settembre - Alessandro Ciacci, Base Comedy: in prosa o in versi, il meglio che possa essere partorito dalla parte più prorompente del corpo umano: le nostre labbra. 3 ottobre - Giulia Soldati: un'installazione attorno a una tavola, un landscape sensoriale che racconta la provenienza del prodotto e la sua trasformazione nelle diverse fasi. Profumi e texture faranno immergere gli ospiti nella storia del caffè: scoprire che il caffè in origine ha forma, peso e un profumo molto diversi da quelli che percepiamo nella nostra cucina. Toccare con mano le consistenze del caffè e chiudere gli occhi per odorare i suoi profumi ed essenze. 17 ottobre - Ludosofici: il tavolo del brunch diventa lo strumento per far giovare adulti e bambini con i diversi tipi di immaginario, attingendo al mondo della filosofia e della didattica dell'arte. 7 novembre - Psychophono: una selezione musicale in vinile dai paesi della coffee belt per entrare nel mood African Robusta, paesi africani da cui viene acquistato il caffè. 28 novembre - Ludosofici: il tavolo del brunch diventa lo strumento per far giovare adulti e bambini con i diversi tipi di immaginario, attingendo al mondo della filosofia e della didattica dell'arte. *I Sunday Brunch w/ Nescafé tornano domenica 5 settembre.  Il menù adulti (22€) comprende:
  • un piatto a scelta tra: - 2 uova in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 2 uova fritte o strapazzate con crostini di pane e pancetta croccante - carpaccio di salmone marinato con crostini di pane e burro
  • insalata verde
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • caffè americano Nescafé/ the caldo/ cioccolata calda
  • spremuta di arance biologice
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa
Il menù bimbi (15€) prevede:
  • un piatto a scelta tra: - 1 uovo in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 1 uovo fritto o strapazzato con crostini di pane e pancetta croccante
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • latte/ cioccolata calda
  • succo di frutta
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa
  È consigliata la prenotazione al numero 392 997 7049. Il Bistro di Base è diventato cashless, ma puoi scegliere come pagare tra bancomat, carta di credito, postepay, mobile app, wearable payment.
event
WHITE - SIGN OF THE TIMES
23.09.21 - 26.09.21
time : 09:30 - 18:30
SIGN OF THE TIMES è il titolo della nuova edizione di WHITE, fiera internazionale di riferimento per la moda e la ricerca contemporanea. L'evento, sponsorizzato dal Comune di Milano, avrò luogo fisicamente dal 23 al 26 settembre a BASE Milano, con la partecipazione dei più importanti acquirenti internazionali che confermano uno straordinario interesse nella piattaforma innovativa e nella qualità del brand mix. Per info sul programma e sulle modalità di accesso visitare >> https://www.whiteshow.com/   Info  23-26 settembre 2021 BASE Milano  
event
WHITE - SIGN OF THE TIMES
23.09.21 - 26.09.21
time : 09:30 - 18:30
SIGN OF THE TIMES è il titolo della nuova edizione di WHITE, fiera internazionale di riferimento per la moda e la ricerca contemporanea. L'evento, sponsorizzato dal Comune di Milano, avrò luogo fisicamente dal 23 al 26 settembre a BASE Milano, con la partecipazione dei più importanti acquirenti internazionali che confermano uno straordinario interesse nella piattaforma innovativa e nella qualità del brand mix. Per info sul programma e sulle modalità di accesso visitare >> https://www.whiteshow.com/   Info  23-26 settembre 2021 BASE Milano  
event
WHITE - SIGN OF THE TIMES
23.09.21 - 26.09.21
time : 09:30 - 18:30
SIGN OF THE TIMES è il titolo della nuova edizione di WHITE, fiera internazionale di riferimento per la moda e la ricerca contemporanea. L'evento, sponsorizzato dal Comune di Milano, avrò luogo fisicamente dal 23 al 26 settembre a BASE Milano, con la partecipazione dei più importanti acquirenti internazionali che confermano uno straordinario interesse nella piattaforma innovativa e nella qualità del brand mix. Per info sul programma e sulle modalità di accesso visitare >> https://www.whiteshow.com/   Info  23-26 settembre 2021 BASE Milano  
event
WHITE - SIGN OF THE TIMES
23.09.21 - 26.09.21
time : 09:30 - 18:30
SIGN OF THE TIMES è il titolo della nuova edizione di WHITE, fiera internazionale di riferimento per la moda e la ricerca contemporanea. L'evento, sponsorizzato dal Comune di Milano, avrò luogo fisicamente dal 23 al 26 settembre a BASE Milano, con la partecipazione dei più importanti acquirenti internazionali che confermano uno straordinario interesse nella piattaforma innovativa e nella qualità del brand mix. Per info sul programma e sulle modalità di accesso visitare >> https://www.whiteshow.com/   Info  23-26 settembre 2021 BASE Milano  
event
Sunday Brunch w/ Nescafé
09.05.21 - 28.11.21
time : 12:30 - 15:00

Ogni domenica mattina nel nostro cortile post-industriale sempre più verde torna protagonista il brunch powered by Nescafé.

Save the date con gli special brunch: 19 settembre - Alessandro Ciacci, Base Comedy: in prosa o in versi, il meglio che possa essere partorito dalla parte più prorompente del corpo umano: le nostre labbra. 3 ottobre - Giulia Soldati: un'installazione attorno a una tavola, un landscape sensoriale che racconta la provenienza del prodotto e la sua trasformazione nelle diverse fasi. Profumi e texture faranno immergere gli ospiti nella storia del caffè: scoprire che il caffè in origine ha forma, peso e un profumo molto diversi da quelli che percepiamo nella nostra cucina. Toccare con mano le consistenze del caffè e chiudere gli occhi per odorare i suoi profumi ed essenze. 17 ottobre - Ludosofici: il tavolo del brunch diventa lo strumento per far giovare adulti e bambini con i diversi tipi di immaginario, attingendo al mondo della filosofia e della didattica dell'arte. 7 novembre - Psychophono: una selezione musicale in vinile dai paesi della coffee belt per entrare nel mood African Robusta, paesi africani da cui viene acquistato il caffè. 28 novembre - Ludosofici: il tavolo del brunch diventa lo strumento per far giovare adulti e bambini con i diversi tipi di immaginario, attingendo al mondo della filosofia e della didattica dell'arte. *I Sunday Brunch w/ Nescafé tornano domenica 5 settembre.  Il menù adulti (22€) comprende:
  • un piatto a scelta tra: - 2 uova in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 2 uova fritte o strapazzate con crostini di pane e pancetta croccante - carpaccio di salmone marinato con crostini di pane e burro
  • insalata verde
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • caffè americano Nescafé/ the caldo/ cioccolata calda
  • spremuta di arance biologice
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa
Il menù bimbi (15€) prevede:
  • un piatto a scelta tra: - 1 uovo in camicia con crostini di pane, prosciutto cotto e asiago - 1 uovo fritto o strapazzato con crostini di pane e pancetta croccante
  • pane toast
  • burro
  • marmellata
  • latte/ cioccolata calda
  • succo di frutta
  • un dolce a scelta tra: - muffin - torte della casa
  È consigliata la prenotazione al numero 392 997 7049. Il Bistro di Base è diventato cashless, ma puoi scegliere come pagare tra bancomat, carta di credito, postepay, mobile app, wearable payment.
talk
Voices of the transition
30.09.21 - 30.09.21
time : 16:00 - 19:00
Artisti, giovani, scienziati, giornalisti. Teatro, musica, data science, fotografia. Diverse voci. Tante prospettive. Un unico obiettivo. Unisciti al confronto su come la comunicazione possa contribuire a dare forma a un futuro sostenibile. Scopri le iniziative più avvincenti e creative provenienti da tutto il mondo per comunicare i cambiamenti climatici. Durante l'evento, tra dibattiti, interviste, proiezioni fotografiche e performance teatrali e musicali, sarà annunciato e premiato il progetto vincitore del CMCC Climate Change Communication Award “Rebecca Ballestra”. 30 SETTEMBRE 2021 H 16.00 Le Voci della Transizione riunisce e presenta diverse iniziative nate per rispondere a un’unica, fondamentale sfida: trovare le parole e le modalità più efficaci per sensibilizzare sui cambiamenti climatici. Un pomeriggio dedicato a discipline, linguaggi e strumenti di comunicazione diversi, che a livello internazionale stanno contribuendo a dare forma alla transizione verso un futuro più sostenibile. Youth4CLimate: Driving Ambition: i delegati del summit Youth4Climate, che si terrà a Milano dal 28 al 30 settembre in preparazione alle negoziazioni della Pre-COP26 di Milano, presenteranno i risultati dei loro incontri e dibattiti condividendo proposte concrete sulle questioni più urgenti che riguardano l’agenda climatica. Climate Music: che suono hanno i cambiamenti climatici? E’ possibile trasformare i dati scientifici in tracce musicali? E come? Lo scopriremo con Climate Music, un progetto che combina i talenti di scienziati, compositori, musicisti ed esperti in data visualization per la creazione di opere musicali ed esperienze visive che abilitano la comprensione dei cambiamenti climatici e ispirano al coinvolgimento attivo. A snapshot of the Future: science, data, design: Angela Morelli (InfoDesignLab) e Massimo Tavoni (autore del rapporto IPCC AR6) discutono su come la scienza e la data visualization possono collaborare per costruire scenari in grado di rappresentare l’evoluzione dei cambiamenti climatici e comprendere che forma avrà il nostro futuro. Theatre in action for climate: un progetto collettivo per la realizzazione di opere teatrali e performance live ispirate ai temi dei cambiamenti climatici per favorire il dialogo sul tema, proporre visioni di un futuro sostenibile e ispirare all’azione.   CMCC Climate Change Communication Award Rebecca Ballestra: l’evento si concluderà con la proclamazione del progetto vincitore dell’Award, promosso dalla Fondazione CMCC, che riunisce le migliori iniziative di comunicazione sui cambiamenti climatici e onora la memoria dell’artista Rebecca Ballestra, che ha dedicato la sua opera alla promozione di processi positivi di trasformazione e transizione verso un futuro sostenibile attraverso scienza, arte, economia ed ecologia. Durante la cerimonia verranno assegnate inoltre due menzioni speciali, in collaborazione con Radio3 Scienza, in onore di Rossella Paranese, fondatrice di Radio3 Scienza, e Pietro Greco, divulgatore scientifico e uno dei conduttori del programma, entrambi pilastri del giornalismo scientifico italiano. L’evento è organizzato nel contesto delle iniziative di All4Climate – Italy 2021, promosso dal Ministero per la Transizione Ecologica, e si inserisce nel Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021 organizzato dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.  Il CMCC Climate Change Communication Award “Rebecca Ballestra” e l’evento “Voices of the Transition” sono organizzati dalla Fondazione CMCC - Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, con il patrocinio del Ministero per la Transizione Ecologica, il Consolato Onorario di Monaco a Venezia, Università Ca’ Foscari Venezia e All4Climate Italy 2021.

Info utilissime 

L’evento si terrà in lingua inglese. Ingresso libero con prenotazione al link. Le Voci della Transizione sarà inoltre trasmesso live in streaming sui siti cmcc.it e cmccaward.eu, sempre previa registrazione. Per partecipare via streaming, registrati al link. Per maggiori informazioni: www.cmccaward.eu/award - cmccaward@cmcc.it “Voices of the transition” è organizzato dalla Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici con il patrocinio di: Ministero della Transizione Ecologica Consolato Onorario del Principato di Monaco a Venezia Università Ca’Foscari Venezia All4Climate Italy 2021 Rai per il Sociale Con il supporto di Carbonsink In partnership con BASE Milano Nell'ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021 promosso da ASVIS. Media Partner: TGR Rai Radio3.
cinema
They/Them_ PATAGONIA
30.09.21 - 30.09.21
time : 19:00 - 21:00

Il 30 settembre alle ore 19 in BASE si terrà la premiere di They/Them, il nuovo film di Patagonia che racconta la storia di Lor Sabouring, climber non binary. Sarà una serata dedicata all'arrampicata, all'inclusione e alla diversità con ospiti di eccezione. Partecipano:  Alessandro Zan - politico e attivista LGBT italiano Francesca Vecchioni - attivista sociale e fondatrice della no-profit Diversity Marco Arlati - membro di segreteria nazionale Arcigay con delega allo sport Gabe Negro - D&I Consultant and Social Media Manager e Transgender nonbinary individual Info utilissime 

Ingresso consentito con Green Pass, posti limitati per garantire il distanziamento interpersonale. L'intero costo del biglietto verrà devoluto a Pride Sport Milano, l'associazione no-profit che riunisce i gruppi sportivi LGBTQIA+ di Milano.

Info e prenotazioni >> 
Events not founds.
Resta aggiornato sulle attività di BASE. Iscriviti alla Newsletter

PRIVACY POLICY

Nella presente pagina vengono descritte le modalità di gestione dei dati personali degli utenti che consultano il sito e che utilizzano la struttura BASE gestita dalla società OXA S.r.l.

Trattasi di informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 nonché dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)  ai soggetti che interagiscono con i servizi web della società OXA s.r.l., accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.base.milano.it  che costituisce la home page del sito della società.

La società OXA si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti su questo sito web nel rispetto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in materia, in particolare del summenzionato d.l. 196/2003 nonché del regolamento europeo 679/2016.

La presente informativa tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione del presente sito web è possibile che vengano trattati dati relativi a soggetti identificati o identificabili.
Il soggetto “titolare” del trattamento di tali dati è la società OXA s.r.l., che ha sede in Milano, Via Bergognone n. 34.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti legati ai servizi web forniti dal presente sito web si verificano presso la predetta sede della società e sono curati solo da collaboratori o soci della società OXA s.r.l., incaricati del trattamento, ovvero da eventuali incaricati di occasionali opere di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati in possesso di terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

I dati personali conferiti dagli utenti i quali presentino richieste di servizi vengono utilizzati al fine di eseguire il servizio domandato e non vengono comunicati a soggetti terzi, salvo che ciò sia necessario al fine di fornire la prestazione richiesta.

In corrispondenza delle singole prestazioni e/o servizi offerti gli utenti riceveranno le specifiche informative in materia di dati personali rese ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del regolamento 679/2016.

Cookies

Per rendere la consultazione del nostro sito più facile e intuitiva facciamo uso di cookie.

I cookie sono piccoli pezzi di dati che ci permettono di confrontare i visitatori presenti e passati e di capire come gli utenti a navigano attraverso il nostro sito. Usiamo le informazioni raccolte attraverso i cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente per il futuro. I cookie non memorizzano informazioni personali su un utente e tutti i dati utili ad identificarlo non vengono memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o l’attivazione di un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione del cookie proseguire la navigazione.

Si prega di visitare AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come essi influenzano l’esperienza di navigazione.

Che tipo di cookie stiamo usando?

Cookie Essenziali

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di navigare sul sito web e di utilizzarne a pieno i contenuti, ad esempio accedendo alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie determinati servizi necessari, come ad esempio la compilazione dei moduli per i servizi offerti, non possono essere utilizzati.

Cookie di prestazioni e di funzionalità

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio con riguardo alle pagine maggiormente visitate, oppure se compaiono messaggi di errore nel corso della navigazione. Questi cookie non raccolgono informazioni che consentono l’identificazione di un visitatore.

Tutte le informazioni raccolte attraverso i cookie sono raccolte in forma aggregata e, conseguentemente, anonima. Tali cookie sono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta che tali cookie possano essere installati sul suo dispositivo.

Non sono utilizzati cookies di profilazione/non tecnici.

Gestione dei cookie

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire i passi di seguito riportati:

Google Chrome

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni”
    2. Fare clic sulla scheda ‘Under the Hood’, trovare la sezione ‘Privacy’, e selezionare “Impostazioni contenuti”
  2. Selezionare ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni Internet”, quindi fare clic su ‘Privacy’
  2. Per abilitare i cookie nel proprio browser, assicurarsi che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostare il livello di privacy sopra Medio si disattiva l’uso dei cookie.

Mozilla Firefox

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. quindi selezionare l’icona Privacy

3.Fare clic su Cookie e selezionare ‘Consenti siti utilizzano i cookie’

Safari

  1. Fare clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Fare clic su ‘Protezione’, selezionare l’opzione che dice “cookie di terze parti di blocco per la pubblicità”
  3. Fare clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su un Mac

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire le istruzioni riportate di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fare clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare “Cookie” sotto ricezione di file
  2. Selezionare l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fare clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Fare clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  2. Selezionare “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fare clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Selezionare ‘Abilita i cookie per il sito di origine’

Opera

  1. Fare clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Impostazioni”
    2. Quindi selezionare “Preferenze”, selezionare ‘Avanzate’
  2. Quindi selezionare ‘Accetta i cookie’

Cookie di Terze Parti

Visitando un sito web è possibile ricevere i cookie sia dal sito è visitato ( “cookie padroni”), sia da siti web gestiti da altre organizzazioni ( “cookie terzi”). Un esempio notevole è la presenza di “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Essi sono generati direttamente da tali siti ed integrati nella pagina del sito ospite. L’uso più comune dei “social plugin” è quello di condividere i contenuti sui social network.

La presenza di questi plug in comporta la trasmissione di cookie da e per tutti i siti gestiti da terzi. La gestione delle informazioni raccolte da “terzi” è disciplinata dalle pertinenti informazioni cui si rinvia.

Per garantire una maggiore trasparenza e convenienza, sono mostrate sotto gli indirizzi web di informazione e il modo di gestire i cookie diverso.

Facebook info:
https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accesso al tuo account. Sezione privacy.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Informazioni Linkedin:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Informazioni Google+:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Questo sito web utilizza altresì Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google Analytics utilizza dei “ookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si esegue questa operazione, non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ei fini sopraindicati.

Potete impedire a Google di controllare i cookie generati dall’utilizzo del nostro sito web (compreso l’indirizzo IP) e tutta l’elaborazione di questo informazioni, scaricando e installando questo plugin per il vostro browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei form presenti sul sito della società OXA o comunque indicati in contatti con la società per sollecitare eventuali invii di newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I medesimi dati possono essere ceduti a terzi per le stesse finalità per i quali vengono trattati dalla società.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione o la completa cancellazione (ex art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali ed ex art. 15 del Regolamento Europeo).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte:

– via e-mail, all’indirizzo: info@base.milano.it;

 


 

PRIVACY POLICY

This page describes the procedures for the management of our web site as regards of the processing of personal data of users that are visiting the website or the BASE location, managed by OXA S.r.l..

This information is provided in accordance with Art. 13 of the European Regulation EU 2016/679 of the European Parliament and the Council and Art. 13 of the Legislative Decree no. 196/2003 –  to any entity that have to interact with the web-based services that are made available by OXA s.r.l. accessible electronically from the address www.base.milano.it which corresponds to the home page of our official web site.

OXA company is committed to protecting the privacy of its users and to protect personal information collected on this website in compliance in compliance with applicable laws and regulations, in particular the aforementioned Decree Law 196/2003 and the European Regulation.

The information provided is also based on the guidelines contained in Recommendation no. 2/2001, which was adopted on 17 May 2001 by the European data protection authorities within the Working Party set up under Article 29 of European Directive 95/46/EC in order to lay down minimum requirements for the collection of personal data online – especially with regard to arrangements, timing and contents of the information to be provided by data controllers to users visiting web pages for whatever purpose.

DATA CONTROLLER

Following the consultation of this website it may be processed data concerning identified or identifiable persons.

The data controller is the company OXA s.r.l., which is based in Milan, Via Bergognone n. 34.

PLACE WHERE DATA IS PROCESSED

The processing operations related to the web-based services that are made available via this website are carried out at the office of the Company OXA s.r.l. exclusively by technical staff in charge of said processing, or else by persons tasked with such maintenance activities as may be necessary from time to time.

CATEGORIES OF PROCESSED DATA

Navigation Data

The computer systems and software procedures used to operate this web site acquire, during their normal operations, some personal data whose transmission is implicit in the use of internet communication protocol.

This information is not collected to be associated with identified, but by their very nature could, through processing and association with data held by third parties, to identify users.

This category of data includes IP addresses or domain names of computers used by users connecting to the site, URI (Uniform Resource Identifier) of requested resources, time of request, the method used to submit the request to the server, the size of the file obtained in reply, the numerical code indicating the status of the response from the server (successful, error, etc..) and other parameters regarding the operating system and computer environment.

These data are only used to extract anonymous statistical information on website use as well as to check its functioning; they are erased immediately after being processed. The data might be used to establish liability in case computer crimes are committed against the website.

Data Provided Voluntarily by Users

Sending e-mail messages to the addresses mentioned on this website, which is done on the basis of a freely chosen, explicit, and voluntary option, entails acquisition of the sender’s address, which is necessary in order to reply to any request, as well as of such additional personal data as is contained in the messages.

The personal data provided by users who submit requests for services are used in order to execute the demanded service and are not disclosed to third parties unless this is necessary in order to provide the required performance.

Specific summary information notices will be shown and/or displayed on the pages that are used for providing services on demand in accordance to art. 13 d.l. 196/2003

Cookies

To make our site easier and intuitively make use of cookies. Cookies are small pieces of data that allow us to compare the new visitors and past and understand how users navigate through our site. We use information collected through cookies to make the browsing experience more enjoyable and more efficient in the future.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. If you want to disable the use of cookies is necessary to customize the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of the cookie simply continue navigation.

Please visit AboutCookies.org for more information about cookies and how they influence your navigation experience.

What kind of cookies are we using?

Essential Cookie

These cookies are essential in order to allow you to move around the site and make full use of its features, such as access the various protected areas of the site. Without these cookies certain necessary services, such as filling out a form for a competition, can not be enjoyed.

Performance cookie

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below.

Cookie functionality

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

By using our website, you agree that these cookies may be installed on your device.

How can you manage with your cookie

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below,

Google Chrome

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select Options
    Click on the tab ‘Under the Hood’, find the section ‘Privacy’, and select the “Content Settings”
    3. Now select ‘Allow local data to be set‘

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select ‘Internet Options’, then click on the ‘Privacy’
  2. To enable cookies in your browser, make sure that the privacy level is set to Medium or below,
  3. Setting the level of privacy over the Middle you disable the use of cookies.

Mozilla Firefox

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select “Options”
  2. Then select the Privacy icon
  3. Click Cookies and select ‘Allow sites use cookies‘

Safari

  1. Click on the icon Cog at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on ‘Protection‘, select the option that says ‘block third-party cookies for advertising‘
  3. Click on ‘Save‘

How to manage cookies on a Mac

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Click on ‘Explore‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see “Cookies” under Receiving Files
  3. Select the option ‘Do not ask‘

Safari su OSX

  1. Click on ‘Safari‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on the ‘Security‘ and then ‘Accept cookies’
  3. Select “Only from the site“

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Click on ‘Mozilla’ or ‘Netscape’ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see cookies under ‘Privacy and Security‘
  3. Select ‘Enable cookies for the originating web site‘

Opera

  1. Click on ‘Menu‘ at the top of the browser window and select “Settings”
  2. Then select “Preferences“, select ‘Advanced’
  3. Then select ‘Accept cookies‘

Third Parties Cookies

Visiting a website you may receive cookies from the site is visited (“owners”), both from websites maintained by other organizations (“third parties”). A notable example is the presence of “social plugin” for Facebook, Twitter, Google+ and LinkedIn. It is part of the page visited directly generated by these sites and integrated into site page host. The most common use of social plugin is aimed at sharing content on social networks.

The presence of these plug-in involves the transmission of cookies to and from all sites operated by third parties. The management of the information collected by “third parties” shall be governed by the relevant information which please refer. To ensure greater transparency and convenience, are shown below the web addresses of different information and ways to manage cookies.
Facebook info: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configuration):
access to your account. Privacy area.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configuration):
https://twitter.com/settings/security

Linkedin info:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configuration):
https://www.linkedin.com/settings/

Google+ info:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configuration):
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

This website uses Google Analytics, a web analytics service provided by Google, Inc. (“Google”).Google Analytics uses “cookies”, which are text files placed on your computer to help the website analyze how users use the site. The information generated by the cookie about your use of the website (including your IP address anonymous) will be transmitted to and stored by Google on servers in the United States. Google will use this information for the purpose of evaluating your use of the website, compiling reports on website activity for the operators and providing other services relating to website activity and internet usage. Google may also transfer this information to third parties unless required by law or where such third parties process the information on Google’s behalf. Google will not associate your IP address with any other data held by Google. You may refuse the use of cookies by selecting the appropriate settings on your browser, however please note that if you do this you may not be able to use all features of this website. By using this website, you consent to the processing of data about you by Google in the manner and purposes set out above.
You can stop Google to check your cookie generated by the use of our website(Include Ip Address) and all the elaboration about this info, downloading and installing this plugin for your browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

OPTIONAL DATA PROVISION

Apart from that specified for navigation data, the user is free to provide personal data contained in the form on the company’s website or indicated in contacts with the company to solicit any mailings of newsletters, information material or other communications.

Failure to provide such data may entail the failure to be provided with the items requested.

PROCESSING ARRANGEMENTS

Personal data is processed with automated means for no longer than is necessary to achieve the purposes for which it has been collected.

The same data can be transferred to third parties for the same purposes for which they are treated by society.

Specific security measures are implemented to prevent the data from being lost, used unlawfully and/or inappropriately, and accessed without authorisation.

DATA SUBJECTS’ RIGHTS

Data subjects are entitled at any time to obtain confirmation of the existence of personal data concerning them and be informed of their contents and origin, verify their accuracy, or else request that such data be supplemented, updated or rectified or completely removed (Art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003 and Art. 15 of the European Regulation).

The above Section also provides for the right to request erasure, anonymisation or blocking of any data that is processed in breach of the law as well as to object in all cases, on legitimate grounds, to processing of the data.

All requests should be emailed to info@base.milano.it

 

privacy agreement*

Don't show this again