calendar - BASE Milano

filtra tag
  • BASE
  • BASE Milano
  • Bistro BASE
  • CHIACCHIERATA FEMMINISTA
  • FLAVIA BREVI
  • Ground Hall
  • WEWORLD
  • karen ricci
  • art
  • dj set
  • event
  • exhibition
  • milanpyramid
  • nss
  • nssmagazine
  • photography
  • talk
  • DIRTY LOVE
  • KEEP ON GROOVIN'
  • performance
  • Benedetta Barzini
  • nudismo finanziario
  • Ferdinando Cotugno
  • FROM
  • primavera ambientale
  • art book fair
  • Milano art book fair
  • Studio Boîte
  • The Art Chapter
  • Reset
Lun 30 Gen
giorno
mese
#talk
PRIMAVERA AMBIENTALE — Presentazione del libro di Ferdinando Cotugno
16.01.23 - 16.01.23
time : 18:30 - 20:00

«Il primo gesto di attivismo climatico, il più doloroso e radicale, prima ancora di prendere la parola in pubblico, scendere in piazza e cercare alleanze, è cambiare noi stessi».

Il 16 gennaio alle 18:30, il giornalista esperto di ecologia, politica e crisi climatica Ferdinando Cotugno presenta a BASE Primavera ambientale. L'ultima rivoluzione per salvare la vita umana sulla terra, il suo ultimo libro.

[gdlr_space height="40px"]

Primavera ambientale è un libro edito da Il Margine incentrato sulla portata e la complessità della crisi climatica che stiamo vivendo nel XXI secolo. Ferdinando Cotugno analizza l’impatto delle proteste sulla consapevolezza riguardo alla grande pericolosità del fenomeno: l’attivismo climatico di movimenti come Fridays For Future e Extinction Rebellion ha alimentato un’importante critica di massa al sistema capitalistico ed il suo effetto negativo sulle possibilità di sopravvivenza della specie umana.

L'incontro, promosso da FROM, BASE e Sai Che Puoi?, è l'occasione per conoscere l'autore, comprendere quanto sia potente e multidimensionale l'idea della giustizia climatica e chiedersi cosa significhi, oggi, diventare attivistз per il clima.

[gdlr_space height="40px"] [gallery columns="1" link="file" caption="yes" size="full" ids="26013"] [gdlr_space height="20px"]

L'AUTORE Ferdinando Cotugno (1982). Nato a Napoli, vive a Milano. Scrive di ecologia, politica e crisi climatica. Cura per il quotidiano "Domani" la newsletter Areale. Nel 2020 ha pubblicato Italian wood. Viaggio alla scoperta dei boschi italiani, le cui tematiche sono sviluppate anche nel podcast Ecotoni.

LЗ EDITORЗ Il Margine è il marchio editoriale di Erickson dedicato a saggistica e narrativa. Una saggistica che si prende a cuore presente e futuro. Una narrativa che non si limita a intrattenere ma incide con le sue idee. Classici da riscoprire, in dialogo con il presente. Dialoghi fra intelligenze affini e diverse.

INFO UTILISSIME

PRIMAVERA AMBIENTALE — Presentazione del libro di Ferdinando Cotugno

16 GEN | BASE Ground Hall

H18.30—20

INGRESSO LIBERO con registrazione


Primavera Ambientale>> 

Instagram>> Sito Web>> 

BASE, BASE Milano, Ferdinando Cotugno, FROM, primavera ambientale
#talk
Nudismo Finanziario W/ Benedetta Barzini
17.01.23 - 17.01.23
time : 19:30 - 21:00

Le conversazioni sui soldi che non hai mai avuto

Il 17 gennaio dalle H19.30 arriva a BASE Nudismo Finanziario, il talk che pone un focus importante sull'argomento scottante del denaro e di come ne parliamo, di come lo percepiamo e come finiamo per evitare di parlarne in qualsiasi contesto. Impariamo fin da piccolз che il denaro è uno degli argomenti da evitare in pubblico, come il sesso, la politica, la religione. Non sappiamo quanto guadagna la nostra collega o quanto paga di affitto il nostro migliore amico. E invece il conto economico di ciascuno di noi è la storia di chi siamo, della famiglia che ci ha cresciuto, della società che ci ha influenzato, del nostro carattere, delle nostre scelte, dei nostri desideri. Nudismo finanziario è una conversazione live con esponenti del mondo della cultura, dell’imprenditoria, dell’arte, dello spettacolo che hanno il coraggio di mettersi a nudo partendo dalla domanda "Quanti soldi hai?". Un evento per fare un gesto che è ancora tabù: parlare di soldi. Protagonista di questa edizione è la scrittrice Benedetta Barzini. Modella, musa, giornalista, docente. È suo il volto che compare sul primo numero di Vogue Italia, nel 1965. Ed è lei a incarnare il mito fotografico degli anni '60, ispirando Irving Penn e Richard Avedon, incantando Dalí e tutti i fratelli Kennedy, passando dalla factory di Warhol ai light shows per i concerti dei Velvet Underground. Già allora puntava il dito contro “il regno dell’immagine” e “la schiavitù dei corpi”, cominciando a scardinare il sistema dall’interno, come in un gioco di prestigio.
INFO UTILISSIME Nudismo Finanziario W/ Benedetta Barzini 17 GEN H19.30 — 21| BASE Ground Hall BIGLIETTI>>
BASE, BASE Milano, Benedetta Barzini, nudismo finanziario, talk
#dj—set
KEEP ON GROOVIN' W/ DIRTY LOVE
21.01.23 - 21.01.23
time : 22:00 - 04:00

LET THE GROOVE FREE YOUR SOUL!

Keep On Groovin' raggiunge BASE Milano per il primo appuntamento musicale del 2023. Dalle H22 di sabato 21 gennaio un'intera notte di musica e live art performance prenderanno il controllo della Ground Hall di BASE, con l'esclusiva partecipazione di Dirty Love per la prima volta a Milano. LINEUP Marais H22.00 Garçon De Rue H24.00 Dirty Love (Dirty Channels vs Eternal Love) H1.30 ART PERFORMANCE  Mani (Inside Art Magazine)
INFO UTILISSIME KEEP ON GROOVIN' W/ DIRTY LOVE 21 GEN | BASE Ground Hall H22 — 4 INGRESSO €25 BIGLIETTERIA>> INSTAGRAM>>  
BASE, BASE Milano, DIRTY LOVE, dj set, KEEP ON GROOVIN', performance
#talk
Chiacchierata Femminista — WeWorld Onlus | Week #1
26.01.23 - 26.01.23
time : 17:00 - 18:30

Una serie di incontri per parlare di stereotipi, discriminazioni, diritti, empowerment femminile e violenza di genere.

Iniziano dal 26 gennaio gli appuntamenti settimanali di Chiacchierata Femminista: una serie di incontri per discutere attorno alle tematiche di genere, ogni giovedì in Ground Hall e nel Bistro di BASE Milano. Stereotipi di genere, linguaggio inclusivo, maternità, gender pay gap, empowerment femminile violenza di genere sono soltanto alcuni degli argomenti che si andranno ad affrontare nei talk di Chiacchierata Femminista: spulceremo queste grandi tematiche in un animato salotto tra attiviste e intellettuali dedicato alle giovani, e discuteremo di cosa significhi essere donne oggi.
[gdlr_space height="40px"]
[gdlr_title align="left" style="divider" title="QUESTO GIOVEDÌ" ][/gdlr_title] CARA, SEI MASCHILISTA? Misurarci con il sessismo interiorizzato per acquisire consapevolezza e superare gli stereotipi. Con Karen Ricci, autrice, divulgatrice e formatrice per la parità di genere. Karen Ricci è fondatrice di Cara, Sei Maschilista!, un progetto di attivismo digitale nato nel 2013 per mettere in discussione il maschilismo interiorizzato nelle donne, domandando in modo ironico e informale perché si continua a riprodurre la cultura patriarcale attraverso i comportamenti quotidiani. L’obiettivo? Tradurre il femminismo in un linguaggio accessibile, pop e vicino alla realtà delle persone, stimolando la riflessione e la discussione per un cambiamento raggiungibile attraverso la pratica di tutti i giorni.
[gdlr_space height="40px"]
[gdlr_title align="left" style="divider" title="L3 OSPITI DI CHIACCHIERATA FEMMINISTA" ][/gdlr_title] Karen Ricci, Flavia Brevi, Anna Monfreda, Lara Lago, Chiara di Cristofaro, Riccarda Zezza, Mara Heidempergher, Martina Albini
Chiacchierata Femminista è un progetto di WeWorld, un'organizzazione laica e indipendente che da oltre 50 anni lavora in Italia e nel mondo per proteggere i diritti di tutte le persone, in particolare donne, bambine e bambini.
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"]

INFO UTILISSIME
Chiacchierata Femminista — WeWorld Onlus
dal 26 GEN, ogni giovedì H17—18.30 | BASE Ground Hall — Bistro BASE
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"]
BASE, BASE Milano, Bistro BASE, CHIACCHIERATA FEMMINISTA, Ground Hall, karen ricci, WEWORLD
#exhibition
HOMELAND | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo
27.01.23 - 29.01.23
time : 18:00 - 22:00
Dal 27 al 29 gennaio BASE ospita HOMELAND, un progetto artistico dell'artista italo-egiziano Mosa One in collaborazione con il fotografo Marco Russo e prodotto da Aya Mohamed (@milanpyramid). Una storia di appartenenza, identità sociale e consapevolezza spirituale, attraverso il corpo. Un artista di seconda generazione alla riscoperta di sé stesso nel ritorno alle proprie origini, tramite un viaggio al Cairo documentato dalle fotografie di Marco Russo e i dipinti dal forte valore personale realizzati in seguito al ritorno a Roma da Mosa One. Venerdì 27 HOMELAND inaugura alle H18 con un breve talk alle H19:30 assieme agli artisti e lз partner che hanno supportato il progetto: Arabpop , Art3 Collective e MILLE. Powered by nss magazine [gdlr_space height="40px"]

OPENING TIMETABLE

H18.00 APERTURA
H19.00 INAUGURAZIONE
H19.30 TALK
H20.00—H22.00 DJ SET
 
INFO UTILISSIME Homeland | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo e Aya Mohamed VENERDÌ 27 GENNAIO: H18  22:00 SABATO 28 GENNAIO: H11  21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11  19 INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »
INSTAGRAM Mosa One>> Milanpyramid>> Marco Russo>> nss magazine>>  
art, BASE, BASE Milano, dj set, event, exhibition, milanpyramid, nss, nssmagazine, photography, talk
EVENT
The Art Chapter | Milano Art Book Fair 2023
27.01.23 - 29.01.23
time : 18:00 - 22:00

BE READY FOR THE NEXT CHAPTER.

Il 5° capitolo di The Art Chapter, a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023.

  PARTECIPA » Pratiche e ambiti diversi che si legano e danno vita a sviluppi creativi inediti. Nel mondo dell’arte contemporanea i paradigmi cambiano velocemente e di recente un’attenzione particolare si è posata sull’approccio editoriale all’interno del processo di lavoro, ponendo un focus importante sull'aspetto progettuale del libro e sul suo valore concreto come oggetto d’arte. The Art Chapter è una grande narrazione condivisa in cui leditoria diventa per larte una piattaforma di ricerca e sperimentazione. Si trasforma in un terreno su cui artistз, case editrici ed editorз indipendenti danno il via a collaborazioni e scambi di idee.  Il 5° Capitolo di The Art Chapter sarà a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023. Ospiti nazionali e internazionali per una grande celebrazione del mondo della carta stampata e del libro d’artista.   [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="ESPONGONO A THE ART CHAPTER" ][/gdlr_title] ⟡ FRAB’S & MAGAZINES ⟡ ARTPHILEIN ⟡ FRANZINE ⟡ LEPORELLO ⟡ NUMEROCROMATICO ⟡ SELFSELF ⟡ SALI & TABACCHI JOURNAL ⟡ SUBSERI ⟡ TBD ULTRAMAGAZINE ⟡ MARINONI BOOKS ⟡PNEUMATICA ⟡ SCHIENEPELOSE ⟡ HUMBOLDT BOOKS ⟡ ANNA GIUNTINI - IROIROWORLD ⟡ ALMANACCO PRESS ⟡ BACO ⟡ HAVE A NICE DAY PRESS ⟡ ALESSIA BERNARDINI ⟡ LITTERA ANTIQUA ⟡ SHELFIECAFÈ ⟡ A14e ⟡ BOLO PAPER ⟡PRESS PRESS ⟡ STUDIO FAGANEL ⟡ ALTANA ⟡ PICA ⟡ CHIPPENDALE STUDIO ⟡ PAINT IT BLACK ⟡ STUDIO BOÎTE ⟡ CULOMIAO ⟡ LIBRI FINTI CLANDESTINI ⟡ SPAZIENNE ⟡ AVARIE ⟡ DITO PUBLISHING & BEAUROMA ⟡ SONIA LENZI ⟡ UNPATIENT BOOKS ⟡ CESURA PUBLISH ⟡ KIOSK by PALERMO PUBLISHING ⟡ OFFICINA TYPO ⟡ [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="PROGRAMMA DEI TALK & FIRMACOPIE" ][/gdlr_title] [gdlr_accordion style="style-1" initial="0"] [gdlr_tab title="VENERDÌ 27 GENNAIO"] H19 PAINT IT BLACK II Magazine Issue#0 - performance and publishing Concepito come secondo atto di Iniziative di II, rassegna di arti performative avvenuta a Roma nel maggio 2021, il numero 0 di II Magazine si presenta come un’indagine sulle connessioni teoriche, poetiche e fattuali che diverse pratiche editoriali hanno con l’idea (o le idee) di performance, assumendo il compito di tradurre la performatività nel linguaggio della carta stampata attraverso il lavoro di 25 artisti, autori, ricercatori e curatori internazionali. II Magazine è la prima pubblicazione di Paint It Black.
H19:45 LIBRI FINTI CLANDESTINI “ダブル トラブル” (Double Trouble) Double Trouble è un doppio sguardo sulle metropoli asiatiche Tokyo e Taipei, visitate da Libri Finti Clandestini & 5x Letterpress tra fine ottobre e inizio novembre 2022, in occasione delle rispettive Art Book Fair. Il materiale di questa pubblicazione è stato fotografato con pellicole Ilford HP5 PLUS, Fomapan 100 Profi Line e Kodak Ultramax 400, quindi scansionato e mixato insieme a fotografie digitali con l'aggiunta di immagini, etichette e francobolli di riviste e buste postali trovate nei negozi dell'usato durante il viaggio. Libri Finti Clandestini è un collettivo cosmopolita che realizza prodotti editoriali sperimentali esplorando i luoghi dimenticati del territorio urbano. Ricercando materiale in fabbriche abbandonate, archivi e laboratori di stampa, il suo scopo è quello di creare libri (rilegati a mano uno a uno, timbrati e numerati), pronti per essere utilizzati e disegnati, libri pop-up in piccole tirature (50, 100 copie), e collaborazioni con artisti, indagando i campi della fotografia e della stampa tipografica. 5X Letterpress è un duo di graphic designer e tipografi sovversivi. Producono stampe esclusivamente a mano con vecchi torchi tipografici, utilizzando caratteri mobili e qualsiasi superficie inchiostrabile e stampabile. Nato nel 2018, il progetto 5X Letterpress non si pone limiti per quanto riguarda la sperimentazione e la ricerca nell’ambito grafico.
H20:30 CULOMIAO Reading[/gdlr_tab] [gdlr_tab title="SABATO 28 GENNAIO"] H15 ALTANA Firma copie di Zagriz di Ludovica De Santis, pubblicato da Altana
H15:45 ARTPHILEIN I Had to Shed My Skin Matteo Di Giovanni presenta il suo libro “I Had to Shed My Skin”, con Giorgia Vanzolini. Matteo Di Giovanni è un fotografo italiano che si focalizza di questioni personali, intime, sociali e antropologiche, concentrandosi sui temi della memoria, dell'identità e dei limiti umani. Le sue fotografie di paesaggio rivelano una tensione tra natura e civiltà. Ha conseguito un master in fotografia documentaria presso l'Università di Westminster a Londra nel 2012. Finora, ha pubblicato tre monografie, “I Wish the World Was Even” (2019), “Blue Bar” (2020) e “I Had to Shed My Skin” (2022). Tutti pubblicati da Artphilein Editions, Lugano. I tre volumi formano una "trilogia sciolta", le cui fotografie saranno esposte in una mostra personale dal titolo “True places never are” presso la Robert Morat Galerie, a Berlino, nel maggio 2023.
H16:30 BOÎTE — CESURA Souvenir di Lorenzo Cianchi Souvenir, dal francese “sovvenire”, evoca la capacità di ricordare in maniera tangibile: pensieri lontani nello spazio e nel tempo assumendo le sembianze di volti, oggetti, luoghi. Le immagini poetiche di Lorenzo Cianchi e quelle fotografiche, selezionate dal collettivo Cesura, orchestrano una duplicità narrativa nell’intento di restituire l’immediatezza dell’esperienza, del reale.
H17:15 SELFSELF A SOFT GAZE AT INTIMACY A soft gaze at intimacy è una comunità online che protende alla vita vera fatta di carta e connessioni; è un luogo in cui trovarsi, in cui accomodarsi piano ed un modo per entrare in contatto con la vulnerabilità e la storia di ciascuna persona, di ciascuna artista. Una pubblicazione che fonde la potenza alla fragilità unendo più voci in una grande elaborazione a più teste e animi.
H18 PNEUMATICA The Weight of The Word + Guarda un cavallo di legno The Weight of the Word è un esteso e approfondito lavoro di documentazione del fotografo Piero Martinello e dello storico Piero Casentini su casi di eponimia che coinvolgono nove medici e ricercatori nazisti. La raccolta di materiale testuale e visivo proveniente da biblioteche e archivi o da testi medici ancora in uso, come nel caso dell’atlante anatomico di Pernkopf, ci permette di ricostruire la storia personale di questi medici, le loro ricerche, e, in alcuni casi, la damnatio memoriæ che è seguita alla condanna del loro operato. Guarda, un cavallo di legno cerca di tradurre in libro un concetto e una prassi della mistica ebraica, il tiqqun. Secondo la Kabbalah al momento della Caduta i vasi che contenevano la luce divina si sono rotti, e i loro frammenti si sono sparsi nel mondo. All’uomo non resta che raccoglierli per ricostituire l’unità perduta e tornare al Tutto, all’originaria perfezione del mondo e al finale ricongiungimento con Dio. Il tiqqun è proprio quel processo, etico ed esistenziale, di raccolta dei frammenti dei vasi irreparabilmente fratturati. Pneumatica non è una casa editrice, ma un progetto editoriale di Massimiliano Tommaso Rezza*. Ogni libro è sia un testo definito che un dispositivo attraverso il quale Pneumatica rivela come le motivazioni, il gusto, la pratica sociale e le convenzioni, influenzino la fotografia o se le fotografie possano essere documenti spontanei.
H18:45 AVARIE KAMERA SERIES Avarie presenta i KAMERA CAHIERS, pubblicazioni in edizione speciale che accompagnano gli eventi di KAMERA, curati da AVARIE in collaborazione con LABOR NEUNZEHN. KAMERA CAHIERS sono pubblicazioni d'artista indipendenti da collezionare, ideate, curate e disegnate da Giuliana Prucca e Valentina Besegher Scotti. Espandono su 24 pagine un'immagine mancante o un secondo di un film inedito, in dialogo con testi, sceneggiature, disegni, appunti. Contengono un oggetto proveniente direttamente dalla mostra. Pubblicati in 75 copie numerate, a cura di AVARIE e Labor Neunzehn, i cahiers sono stampati in letterpress da Archivio Tipografico di Torino, con il carattere Magister disegnato da Aldo Novarese nel 1966. A cura di Giuliana Prucca (AVARIE), in presenza di Andrea Dojmi, filmmaker e artista visivo, ospite di KAMERA SERIES N° 6 (dicembre 2022).
H19:30 HUMBOLDT Jacopo Valentini, Concerning Dante. Autonomous Cell Lʼartista Jacopo Valentini presenta il suo libro Concerning Dante. Autonomous Cell.Jacopo Valentini (1990) vive a Modena e Milano. Ha conseguito il Master in Architettura presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio e il Master in Fotografia presso lo IUAV di Venezia, sotto la supervisione dell'artista Stefano Graziani. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni sia pubbliche che private [/gdlr_tab] [gdlr_tab title="DOMENICA 29 GENNAIO"] H12 LEPORELLO Lorenzo Castore, WALLS, 2022
H15 BOÎTE Twenty Weights, please, di Sonia Marin Twenty Weights, please è una collezione di istanti, sguardi, oggetti, ricordi e parole non dette. È il profumo di un viaggio, la fragranza di un ricordo. Sonia Marin raccoglie in questo quaderno la storia intima e squisitamente privata delle donne della propria famiglia, sua madre e sua nonna, e del loro viaggio nella Londra degli anni Cinquanta. Sulla suggestione dei racconti e dalle fotografie di un album ritrovato, l’artista ripercorrere le stesse strade, visita i medesimi luoghi e, lasciando che la memoria li abiti, scatta nuove immagini. Il libro diventa un diario in cui le vite si sovrappongono e, con lieve malinconia, si intrecciano dentro e fuori il tempo. Le parole accompagnano il lettore fra i luoghi, fra quegli attimi, in quei dialoghi, le pagine bianche in chiusura lasciano lo spazio per un nuovo racconto.
H15:45 PALERMO PUBLISHING Living Archive: Cartoline di Sicilia Palermo Publishing presenta Cartoline di Sicilia, una collezione di cartoline a cura di Maria Chiara Di Trapani, ripresa dall'esperienza editoriale del trimestrale Sicilia, rivista dell’Assessorato turismo e spettacolo della Regione siciliana, in collaborazione con l’archivio dello storico editore siciliano S.F. Flaccovio. Palermo Publishing, officina editoriale dedita ai libri d’artista fondata nel 2022 da Michela Palermo, debutta con il suo primo progetto in continuità con i valori condivisi dalla casa editrice S. F. Flaccovio, con l’ambizione di riscoprire e rendere fruibili gli archivi della nota rivista. Cartoline di Sicilia diventa cosi un oggetto da collezione, in formato “souvenir”, restituendo una piccolissima parte del patrimonio visuale della storica rivista.
H16:30 CULOMIAO Postmedia
H17:15 LITTERA ANTIQUA SUMINAGASHI – L’arte della leggerezza In occasione della presentazione del libro Suminagashi – L’arte della leggerezza di Bianca Maria Bordone, verranno esposte alcune Suminagashi originali dell’autrice tratte dalle opere “Fluidi paesaggi” e “Un ciclo” e da alcune contaminazioni ispirate ai quadri di Jackson Pollock. Inoltre verrà (eventualmente) realizzato sul momento un esemplare di Suminagashi attraverso una breve dimostrazione pratica della tecnica giapponese.
H18 EDICOLA RADETZKY Ultimo spettacolo a Milano  Ultimo spettacolo a Milano, il progetto site-specific Ultimo spettacolo a Milano, pubblicato da Nuova Editrice Berti, pensato dall’artista per Edicola e curato da Alessandra Ioalè e Andrea Tinterri. Il progetto, esposto da novembre a dicembre 2022, si inserisce nella traiettoria di ricerca che l’artista porta avanti in parallelo da alcuni anni sulla condivisione nella dimensione pubblica dei dati personali relativi alle proprie attività private e funzioni vitali attinti attraverso programmi e piattaforme a carattere estrattivo. Nel progetto milanese, infatti, è il battito cardiaco di Segni ad essere protagonista, che monitorato dal cardiofrequenzimetro incorporato nel suo orologio digitale da polso e ritrasmesso in tempo reale, si manifesta nel contesto pubblico dello spazio di Edicola, che dal tramonto all’alba diviene la cassa di risonanza di una composizione algoritmica generativa in stile Psy-trance, la cui base non sono altro che i BPM riprodotti.[/gdlr_tab] [/gdlr_accordion]  
  The Art Chapter è la fiera dedicata alla sperimentazione e alla ricerca editoriale legata all’arte contemporanea, nata nel 2017 dalla sinergia tra BASE Milano e Studio Boîte. Accoglie editorз, artistз, scrittorз, lettorз, studentз e curiosз in uno spazio dove creare nuove narrazioni e sperimentare nuovi formati attraverso la pratica editoriale.  
  QUANDO:  VENERDÌ 27 GENNAIO: H18 22 SABATO 28 GENNAIO: H11 21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11 19    DOVE:  BASE, via Bergognone 34, Milano    INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »   DUBBI? CONTATTACI QUI:  TAC Team: theartchapter@base.milano.it  Studio Boîte: press@boiteonline.org  BASE: giulia.cugnasca@base.milano.it 
Com'è andata l'edizione dello scorso anno? Leggilo qui Visita HOMELAND, la mostra a BASE dal 27 al 29 gennaio »  
art book fair, BASE, BASE Milano, Milano art book fair, Studio Boîte, The Art Chapter
#exhibition
HOMELAND | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo
27.01.23 - 29.01.23
time : 11:00 - 21:00
Dal 27 al 29 gennaio BASE ospita HOMELAND, un progetto artistico dell'artista italo-egiziano Mosa One in collaborazione con il fotografo Marco Russo e prodotto da Aya Mohamed (@milanpyramid). Una storia di appartenenza, identità sociale e consapevolezza spirituale, attraverso il corpo. Un artista di seconda generazione alla riscoperta di sé stesso nel ritorno alle proprie origini, tramite un viaggio al Cairo documentato dalle fotografie di Marco Russo e i dipinti dal forte valore personale realizzati in seguito al ritorno a Roma da Mosa One. Venerdì 27 HOMELAND inaugura alle H18 con un breve talk alle H19:30 assieme agli artisti e lз partner che hanno supportato il progetto: Arabpop , Art3 Collective e MILLE. Powered by nss magazine [gdlr_space height="40px"]

OPENING TIMETABLE

H18.00 APERTURA
H19.00 INAUGURAZIONE
H19.30 TALK
H20.00—H22.00 DJ SET
 
INFO UTILISSIME Homeland | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo e Aya Mohamed VENERDÌ 27 GENNAIO: H18  22:00 SABATO 28 GENNAIO: H11  21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11  19 INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »
INSTAGRAM Mosa One>> Milanpyramid>> Marco Russo>> nss magazine>>  
art, BASE, BASE Milano, dj set, event, exhibition, milanpyramid, nss, nssmagazine, photography, talk
EVENT
The Art Chapter | Milano Art Book Fair 2023
27.01.23 - 29.01.23
time : 11:00 - 21:00

BE READY FOR THE NEXT CHAPTER.

Il 5° capitolo di The Art Chapter, a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023.

  PARTECIPA » Pratiche e ambiti diversi che si legano e danno vita a sviluppi creativi inediti. Nel mondo dell’arte contemporanea i paradigmi cambiano velocemente e di recente un’attenzione particolare si è posata sull’approccio editoriale all’interno del processo di lavoro, ponendo un focus importante sull'aspetto progettuale del libro e sul suo valore concreto come oggetto d’arte. The Art Chapter è una grande narrazione condivisa in cui leditoria diventa per larte una piattaforma di ricerca e sperimentazione. Si trasforma in un terreno su cui artistз, case editrici ed editorз indipendenti danno il via a collaborazioni e scambi di idee.  Il 5° Capitolo di The Art Chapter sarà a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023. Ospiti nazionali e internazionali per una grande celebrazione del mondo della carta stampata e del libro d’artista.   [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="ESPONGONO A THE ART CHAPTER" ][/gdlr_title] ⟡ FRAB’S & MAGAZINES ⟡ ARTPHILEIN ⟡ FRANZINE ⟡ LEPORELLO ⟡ NUMEROCROMATICO ⟡ SELFSELF ⟡ SALI & TABACCHI JOURNAL ⟡ SUBSERI ⟡ TBD ULTRAMAGAZINE ⟡ MARINONI BOOKS ⟡PNEUMATICA ⟡ SCHIENEPELOSE ⟡ HUMBOLDT BOOKS ⟡ ANNA GIUNTINI - IROIROWORLD ⟡ ALMANACCO PRESS ⟡ BACO ⟡ HAVE A NICE DAY PRESS ⟡ ALESSIA BERNARDINI ⟡ LITTERA ANTIQUA ⟡ SHELFIECAFÈ ⟡ A14e ⟡ BOLO PAPER ⟡PRESS PRESS ⟡ STUDIO FAGANEL ⟡ ALTANA ⟡ PICA ⟡ CHIPPENDALE STUDIO ⟡ PAINT IT BLACK ⟡ STUDIO BOÎTE ⟡ CULOMIAO ⟡ LIBRI FINTI CLANDESTINI ⟡ SPAZIENNE ⟡ AVARIE ⟡ DITO PUBLISHING & BEAUROMA ⟡ SONIA LENZI ⟡ UNPATIENT BOOKS ⟡ CESURA PUBLISH ⟡ KIOSK by PALERMO PUBLISHING ⟡ OFFICINA TYPO ⟡ [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="PROGRAMMA DEI TALK & FIRMACOPIE" ][/gdlr_title] [gdlr_accordion style="style-1" initial="0"] [gdlr_tab title="VENERDÌ 27 GENNAIO"] H19 PAINT IT BLACK II Magazine Issue#0 - performance and publishing Concepito come secondo atto di Iniziative di II, rassegna di arti performative avvenuta a Roma nel maggio 2021, il numero 0 di II Magazine si presenta come un’indagine sulle connessioni teoriche, poetiche e fattuali che diverse pratiche editoriali hanno con l’idea (o le idee) di performance, assumendo il compito di tradurre la performatività nel linguaggio della carta stampata attraverso il lavoro di 25 artisti, autori, ricercatori e curatori internazionali. II Magazine è la prima pubblicazione di Paint It Black.
H19:45 LIBRI FINTI CLANDESTINI “ダブル トラブル” (Double Trouble) Double Trouble è un doppio sguardo sulle metropoli asiatiche Tokyo e Taipei, visitate da Libri Finti Clandestini & 5x Letterpress tra fine ottobre e inizio novembre 2022, in occasione delle rispettive Art Book Fair. Il materiale di questa pubblicazione è stato fotografato con pellicole Ilford HP5 PLUS, Fomapan 100 Profi Line e Kodak Ultramax 400, quindi scansionato e mixato insieme a fotografie digitali con l'aggiunta di immagini, etichette e francobolli di riviste e buste postali trovate nei negozi dell'usato durante il viaggio. Libri Finti Clandestini è un collettivo cosmopolita che realizza prodotti editoriali sperimentali esplorando i luoghi dimenticati del territorio urbano. Ricercando materiale in fabbriche abbandonate, archivi e laboratori di stampa, il suo scopo è quello di creare libri (rilegati a mano uno a uno, timbrati e numerati), pronti per essere utilizzati e disegnati, libri pop-up in piccole tirature (50, 100 copie), e collaborazioni con artisti, indagando i campi della fotografia e della stampa tipografica. 5X Letterpress è un duo di graphic designer e tipografi sovversivi. Producono stampe esclusivamente a mano con vecchi torchi tipografici, utilizzando caratteri mobili e qualsiasi superficie inchiostrabile e stampabile. Nato nel 2018, il progetto 5X Letterpress non si pone limiti per quanto riguarda la sperimentazione e la ricerca nell’ambito grafico.
H20:30 CULOMIAO Reading[/gdlr_tab] [gdlr_tab title="SABATO 28 GENNAIO"] H15 ALTANA Firma copie di Zagriz di Ludovica De Santis, pubblicato da Altana
H15:45 ARTPHILEIN I Had to Shed My Skin Matteo Di Giovanni presenta il suo libro “I Had to Shed My Skin”, con Giorgia Vanzolini. Matteo Di Giovanni è un fotografo italiano che si focalizza di questioni personali, intime, sociali e antropologiche, concentrandosi sui temi della memoria, dell'identità e dei limiti umani. Le sue fotografie di paesaggio rivelano una tensione tra natura e civiltà. Ha conseguito un master in fotografia documentaria presso l'Università di Westminster a Londra nel 2012. Finora, ha pubblicato tre monografie, “I Wish the World Was Even” (2019), “Blue Bar” (2020) e “I Had to Shed My Skin” (2022). Tutti pubblicati da Artphilein Editions, Lugano. I tre volumi formano una "trilogia sciolta", le cui fotografie saranno esposte in una mostra personale dal titolo “True places never are” presso la Robert Morat Galerie, a Berlino, nel maggio 2023.
H16:30 BOÎTE — CESURA Souvenir di Lorenzo Cianchi Souvenir, dal francese “sovvenire”, evoca la capacità di ricordare in maniera tangibile: pensieri lontani nello spazio e nel tempo assumendo le sembianze di volti, oggetti, luoghi. Le immagini poetiche di Lorenzo Cianchi e quelle fotografiche, selezionate dal collettivo Cesura, orchestrano una duplicità narrativa nell’intento di restituire l’immediatezza dell’esperienza, del reale.
H17:15 SELFSELF A SOFT GAZE AT INTIMACY A soft gaze at intimacy è una comunità online che protende alla vita vera fatta di carta e connessioni; è un luogo in cui trovarsi, in cui accomodarsi piano ed un modo per entrare in contatto con la vulnerabilità e la storia di ciascuna persona, di ciascuna artista. Una pubblicazione che fonde la potenza alla fragilità unendo più voci in una grande elaborazione a più teste e animi.
H18 PNEUMATICA The Weight of The Word + Guarda un cavallo di legno The Weight of the Word è un esteso e approfondito lavoro di documentazione del fotografo Piero Martinello e dello storico Piero Casentini su casi di eponimia che coinvolgono nove medici e ricercatori nazisti. La raccolta di materiale testuale e visivo proveniente da biblioteche e archivi o da testi medici ancora in uso, come nel caso dell’atlante anatomico di Pernkopf, ci permette di ricostruire la storia personale di questi medici, le loro ricerche, e, in alcuni casi, la damnatio memoriæ che è seguita alla condanna del loro operato. Guarda, un cavallo di legno cerca di tradurre in libro un concetto e una prassi della mistica ebraica, il tiqqun. Secondo la Kabbalah al momento della Caduta i vasi che contenevano la luce divina si sono rotti, e i loro frammenti si sono sparsi nel mondo. All’uomo non resta che raccoglierli per ricostituire l’unità perduta e tornare al Tutto, all’originaria perfezione del mondo e al finale ricongiungimento con Dio. Il tiqqun è proprio quel processo, etico ed esistenziale, di raccolta dei frammenti dei vasi irreparabilmente fratturati. Pneumatica non è una casa editrice, ma un progetto editoriale di Massimiliano Tommaso Rezza*. Ogni libro è sia un testo definito che un dispositivo attraverso il quale Pneumatica rivela come le motivazioni, il gusto, la pratica sociale e le convenzioni, influenzino la fotografia o se le fotografie possano essere documenti spontanei.
H18:45 AVARIE KAMERA SERIES Avarie presenta i KAMERA CAHIERS, pubblicazioni in edizione speciale che accompagnano gli eventi di KAMERA, curati da AVARIE in collaborazione con LABOR NEUNZEHN. KAMERA CAHIERS sono pubblicazioni d'artista indipendenti da collezionare, ideate, curate e disegnate da Giuliana Prucca e Valentina Besegher Scotti. Espandono su 24 pagine un'immagine mancante o un secondo di un film inedito, in dialogo con testi, sceneggiature, disegni, appunti. Contengono un oggetto proveniente direttamente dalla mostra. Pubblicati in 75 copie numerate, a cura di AVARIE e Labor Neunzehn, i cahiers sono stampati in letterpress da Archivio Tipografico di Torino, con il carattere Magister disegnato da Aldo Novarese nel 1966. A cura di Giuliana Prucca (AVARIE), in presenza di Andrea Dojmi, filmmaker e artista visivo, ospite di KAMERA SERIES N° 6 (dicembre 2022).
H19:30 HUMBOLDT Jacopo Valentini, Concerning Dante. Autonomous Cell Lʼartista Jacopo Valentini presenta il suo libro Concerning Dante. Autonomous Cell.Jacopo Valentini (1990) vive a Modena e Milano. Ha conseguito il Master in Architettura presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio e il Master in Fotografia presso lo IUAV di Venezia, sotto la supervisione dell'artista Stefano Graziani. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni sia pubbliche che private [/gdlr_tab] [gdlr_tab title="DOMENICA 29 GENNAIO"] H12 LEPORELLO Lorenzo Castore, WALLS, 2022
H15 BOÎTE Twenty Weights, please, di Sonia Marin Twenty Weights, please è una collezione di istanti, sguardi, oggetti, ricordi e parole non dette. È il profumo di un viaggio, la fragranza di un ricordo. Sonia Marin raccoglie in questo quaderno la storia intima e squisitamente privata delle donne della propria famiglia, sua madre e sua nonna, e del loro viaggio nella Londra degli anni Cinquanta. Sulla suggestione dei racconti e dalle fotografie di un album ritrovato, l’artista ripercorrere le stesse strade, visita i medesimi luoghi e, lasciando che la memoria li abiti, scatta nuove immagini. Il libro diventa un diario in cui le vite si sovrappongono e, con lieve malinconia, si intrecciano dentro e fuori il tempo. Le parole accompagnano il lettore fra i luoghi, fra quegli attimi, in quei dialoghi, le pagine bianche in chiusura lasciano lo spazio per un nuovo racconto.
H15:45 PALERMO PUBLISHING Living Archive: Cartoline di Sicilia Palermo Publishing presenta Cartoline di Sicilia, una collezione di cartoline a cura di Maria Chiara Di Trapani, ripresa dall'esperienza editoriale del trimestrale Sicilia, rivista dell’Assessorato turismo e spettacolo della Regione siciliana, in collaborazione con l’archivio dello storico editore siciliano S.F. Flaccovio. Palermo Publishing, officina editoriale dedita ai libri d’artista fondata nel 2022 da Michela Palermo, debutta con il suo primo progetto in continuità con i valori condivisi dalla casa editrice S. F. Flaccovio, con l’ambizione di riscoprire e rendere fruibili gli archivi della nota rivista. Cartoline di Sicilia diventa cosi un oggetto da collezione, in formato “souvenir”, restituendo una piccolissima parte del patrimonio visuale della storica rivista.
H16:30 CULOMIAO Postmedia
H17:15 LITTERA ANTIQUA SUMINAGASHI – L’arte della leggerezza In occasione della presentazione del libro Suminagashi – L’arte della leggerezza di Bianca Maria Bordone, verranno esposte alcune Suminagashi originali dell’autrice tratte dalle opere “Fluidi paesaggi” e “Un ciclo” e da alcune contaminazioni ispirate ai quadri di Jackson Pollock. Inoltre verrà (eventualmente) realizzato sul momento un esemplare di Suminagashi attraverso una breve dimostrazione pratica della tecnica giapponese.
H18 EDICOLA RADETZKY Ultimo spettacolo a Milano  Ultimo spettacolo a Milano, il progetto site-specific Ultimo spettacolo a Milano, pubblicato da Nuova Editrice Berti, pensato dall’artista per Edicola e curato da Alessandra Ioalè e Andrea Tinterri. Il progetto, esposto da novembre a dicembre 2022, si inserisce nella traiettoria di ricerca che l’artista porta avanti in parallelo da alcuni anni sulla condivisione nella dimensione pubblica dei dati personali relativi alle proprie attività private e funzioni vitali attinti attraverso programmi e piattaforme a carattere estrattivo. Nel progetto milanese, infatti, è il battito cardiaco di Segni ad essere protagonista, che monitorato dal cardiofrequenzimetro incorporato nel suo orologio digitale da polso e ritrasmesso in tempo reale, si manifesta nel contesto pubblico dello spazio di Edicola, che dal tramonto all’alba diviene la cassa di risonanza di una composizione algoritmica generativa in stile Psy-trance, la cui base non sono altro che i BPM riprodotti.[/gdlr_tab] [/gdlr_accordion]  
  The Art Chapter è la fiera dedicata alla sperimentazione e alla ricerca editoriale legata all’arte contemporanea, nata nel 2017 dalla sinergia tra BASE Milano e Studio Boîte. Accoglie editorз, artistз, scrittorз, lettorз, studentз e curiosз in uno spazio dove creare nuove narrazioni e sperimentare nuovi formati attraverso la pratica editoriale.  
  QUANDO:  VENERDÌ 27 GENNAIO: H18 22 SABATO 28 GENNAIO: H11 21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11 19    DOVE:  BASE, via Bergognone 34, Milano    INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »   DUBBI? CONTATTACI QUI:  TAC Team: theartchapter@base.milano.it  Studio Boîte: press@boiteonline.org  BASE: giulia.cugnasca@base.milano.it 
Com'è andata l'edizione dello scorso anno? Leggilo qui Visita HOMELAND, la mostra a BASE dal 27 al 29 gennaio »  
art book fair, BASE, BASE Milano, Milano art book fair, Studio Boîte, The Art Chapter
#exhibition
HOMELAND | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo
27.01.23 - 29.01.23
time : 11:00 - 19:00
Dal 27 al 29 gennaio BASE ospita HOMELAND, un progetto artistico dell'artista italo-egiziano Mosa One in collaborazione con il fotografo Marco Russo e prodotto da Aya Mohamed (@milanpyramid). Una storia di appartenenza, identità sociale e consapevolezza spirituale, attraverso il corpo. Un artista di seconda generazione alla riscoperta di sé stesso nel ritorno alle proprie origini, tramite un viaggio al Cairo documentato dalle fotografie di Marco Russo e i dipinti dal forte valore personale realizzati in seguito al ritorno a Roma da Mosa One. Venerdì 27 HOMELAND inaugura alle H18 con un breve talk alle H19:30 assieme agli artisti e lз partner che hanno supportato il progetto: Arabpop , Art3 Collective e MILLE. Powered by nss magazine [gdlr_space height="40px"]

OPENING TIMETABLE

H18.00 APERTURA
H19.00 INAUGURAZIONE
H19.30 TALK
H20.00—H22.00 DJ SET
 
INFO UTILISSIME Homeland | Un progetto artistico di Mosa One W/ Marco Russo e Aya Mohamed VENERDÌ 27 GENNAIO: H18  22:00 SABATO 28 GENNAIO: H11  21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11  19 INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »
INSTAGRAM Mosa One>> Milanpyramid>> Marco Russo>> nss magazine>>  
art, BASE, BASE Milano, dj set, event, exhibition, milanpyramid, nss, nssmagazine, photography, talk
EVENT
The Art Chapter | Milano Art Book Fair 2023
27.01.23 - 29.01.23
time : 11:00 - 19:00

BE READY FOR THE NEXT CHAPTER.

Il 5° capitolo di The Art Chapter, a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023.

  PARTECIPA » Pratiche e ambiti diversi che si legano e danno vita a sviluppi creativi inediti. Nel mondo dell’arte contemporanea i paradigmi cambiano velocemente e di recente un’attenzione particolare si è posata sull’approccio editoriale all’interno del processo di lavoro, ponendo un focus importante sull'aspetto progettuale del libro e sul suo valore concreto come oggetto d’arte. The Art Chapter è una grande narrazione condivisa in cui leditoria diventa per larte una piattaforma di ricerca e sperimentazione. Si trasforma in un terreno su cui artistз, case editrici ed editorз indipendenti danno il via a collaborazioni e scambi di idee.  Il 5° Capitolo di The Art Chapter sarà a BASE dal 27 al 29 gennaio 2023. Ospiti nazionali e internazionali per una grande celebrazione del mondo della carta stampata e del libro d’artista.   [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="ESPONGONO A THE ART CHAPTER" ][/gdlr_title] ⟡ FRAB’S & MAGAZINES ⟡ ARTPHILEIN ⟡ FRANZINE ⟡ LEPORELLO ⟡ NUMEROCROMATICO ⟡ SELFSELF ⟡ SALI & TABACCHI JOURNAL ⟡ SUBSERI ⟡ TBD ULTRAMAGAZINE ⟡ MARINONI BOOKS ⟡PNEUMATICA ⟡ SCHIENEPELOSE ⟡ HUMBOLDT BOOKS ⟡ ANNA GIUNTINI - IROIROWORLD ⟡ ALMANACCO PRESS ⟡ BACO ⟡ HAVE A NICE DAY PRESS ⟡ ALESSIA BERNARDINI ⟡ LITTERA ANTIQUA ⟡ SHELFIECAFÈ ⟡ A14e ⟡ BOLO PAPER ⟡PRESS PRESS ⟡ STUDIO FAGANEL ⟡ ALTANA ⟡ PICA ⟡ CHIPPENDALE STUDIO ⟡ PAINT IT BLACK ⟡ STUDIO BOÎTE ⟡ CULOMIAO ⟡ LIBRI FINTI CLANDESTINI ⟡ SPAZIENNE ⟡ AVARIE ⟡ DITO PUBLISHING & BEAUROMA ⟡ SONIA LENZI ⟡ UNPATIENT BOOKS ⟡ CESURA PUBLISH ⟡ KIOSK by PALERMO PUBLISHING ⟡ OFFICINA TYPO ⟡ [gdlr_space height="40px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="PROGRAMMA DEI TALK & FIRMACOPIE" ][/gdlr_title] [gdlr_accordion style="style-1" initial="0"] [gdlr_tab title="VENERDÌ 27 GENNAIO"] H19 PAINT IT BLACK II Magazine Issue#0 - performance and publishing Concepito come secondo atto di Iniziative di II, rassegna di arti performative avvenuta a Roma nel maggio 2021, il numero 0 di II Magazine si presenta come un’indagine sulle connessioni teoriche, poetiche e fattuali che diverse pratiche editoriali hanno con l’idea (o le idee) di performance, assumendo il compito di tradurre la performatività nel linguaggio della carta stampata attraverso il lavoro di 25 artisti, autori, ricercatori e curatori internazionali. II Magazine è la prima pubblicazione di Paint It Black.
H19:45 LIBRI FINTI CLANDESTINI “ダブル トラブル” (Double Trouble) Double Trouble è un doppio sguardo sulle metropoli asiatiche Tokyo e Taipei, visitate da Libri Finti Clandestini & 5x Letterpress tra fine ottobre e inizio novembre 2022, in occasione delle rispettive Art Book Fair. Il materiale di questa pubblicazione è stato fotografato con pellicole Ilford HP5 PLUS, Fomapan 100 Profi Line e Kodak Ultramax 400, quindi scansionato e mixato insieme a fotografie digitali con l'aggiunta di immagini, etichette e francobolli di riviste e buste postali trovate nei negozi dell'usato durante il viaggio. Libri Finti Clandestini è un collettivo cosmopolita che realizza prodotti editoriali sperimentali esplorando i luoghi dimenticati del territorio urbano. Ricercando materiale in fabbriche abbandonate, archivi e laboratori di stampa, il suo scopo è quello di creare libri (rilegati a mano uno a uno, timbrati e numerati), pronti per essere utilizzati e disegnati, libri pop-up in piccole tirature (50, 100 copie), e collaborazioni con artisti, indagando i campi della fotografia e della stampa tipografica. 5X Letterpress è un duo di graphic designer e tipografi sovversivi. Producono stampe esclusivamente a mano con vecchi torchi tipografici, utilizzando caratteri mobili e qualsiasi superficie inchiostrabile e stampabile. Nato nel 2018, il progetto 5X Letterpress non si pone limiti per quanto riguarda la sperimentazione e la ricerca nell’ambito grafico.
H20:30 CULOMIAO Reading[/gdlr_tab] [gdlr_tab title="SABATO 28 GENNAIO"] H15 ALTANA Firma copie di Zagriz di Ludovica De Santis, pubblicato da Altana
H15:45 ARTPHILEIN I Had to Shed My Skin Matteo Di Giovanni presenta il suo libro “I Had to Shed My Skin”, con Giorgia Vanzolini. Matteo Di Giovanni è un fotografo italiano che si focalizza di questioni personali, intime, sociali e antropologiche, concentrandosi sui temi della memoria, dell'identità e dei limiti umani. Le sue fotografie di paesaggio rivelano una tensione tra natura e civiltà. Ha conseguito un master in fotografia documentaria presso l'Università di Westminster a Londra nel 2012. Finora, ha pubblicato tre monografie, “I Wish the World Was Even” (2019), “Blue Bar” (2020) e “I Had to Shed My Skin” (2022). Tutti pubblicati da Artphilein Editions, Lugano. I tre volumi formano una "trilogia sciolta", le cui fotografie saranno esposte in una mostra personale dal titolo “True places never are” presso la Robert Morat Galerie, a Berlino, nel maggio 2023.
H16:30 BOÎTE — CESURA Souvenir di Lorenzo Cianchi Souvenir, dal francese “sovvenire”, evoca la capacità di ricordare in maniera tangibile: pensieri lontani nello spazio e nel tempo assumendo le sembianze di volti, oggetti, luoghi. Le immagini poetiche di Lorenzo Cianchi e quelle fotografiche, selezionate dal collettivo Cesura, orchestrano una duplicità narrativa nell’intento di restituire l’immediatezza dell’esperienza, del reale.
H17:15 SELFSELF A SOFT GAZE AT INTIMACY A soft gaze at intimacy è una comunità online che protende alla vita vera fatta di carta e connessioni; è un luogo in cui trovarsi, in cui accomodarsi piano ed un modo per entrare in contatto con la vulnerabilità e la storia di ciascuna persona, di ciascuna artista. Una pubblicazione che fonde la potenza alla fragilità unendo più voci in una grande elaborazione a più teste e animi.
H18 PNEUMATICA The Weight of The Word + Guarda un cavallo di legno The Weight of the Word è un esteso e approfondito lavoro di documentazione del fotografo Piero Martinello e dello storico Piero Casentini su casi di eponimia che coinvolgono nove medici e ricercatori nazisti. La raccolta di materiale testuale e visivo proveniente da biblioteche e archivi o da testi medici ancora in uso, come nel caso dell’atlante anatomico di Pernkopf, ci permette di ricostruire la storia personale di questi medici, le loro ricerche, e, in alcuni casi, la damnatio memoriæ che è seguita alla condanna del loro operato. Guarda, un cavallo di legno cerca di tradurre in libro un concetto e una prassi della mistica ebraica, il tiqqun. Secondo la Kabbalah al momento della Caduta i vasi che contenevano la luce divina si sono rotti, e i loro frammenti si sono sparsi nel mondo. All’uomo non resta che raccoglierli per ricostituire l’unità perduta e tornare al Tutto, all’originaria perfezione del mondo e al finale ricongiungimento con Dio. Il tiqqun è proprio quel processo, etico ed esistenziale, di raccolta dei frammenti dei vasi irreparabilmente fratturati. Pneumatica non è una casa editrice, ma un progetto editoriale di Massimiliano Tommaso Rezza*. Ogni libro è sia un testo definito che un dispositivo attraverso il quale Pneumatica rivela come le motivazioni, il gusto, la pratica sociale e le convenzioni, influenzino la fotografia o se le fotografie possano essere documenti spontanei.
H18:45 AVARIE KAMERA SERIES Avarie presenta i KAMERA CAHIERS, pubblicazioni in edizione speciale che accompagnano gli eventi di KAMERA, curati da AVARIE in collaborazione con LABOR NEUNZEHN. KAMERA CAHIERS sono pubblicazioni d'artista indipendenti da collezionare, ideate, curate e disegnate da Giuliana Prucca e Valentina Besegher Scotti. Espandono su 24 pagine un'immagine mancante o un secondo di un film inedito, in dialogo con testi, sceneggiature, disegni, appunti. Contengono un oggetto proveniente direttamente dalla mostra. Pubblicati in 75 copie numerate, a cura di AVARIE e Labor Neunzehn, i cahiers sono stampati in letterpress da Archivio Tipografico di Torino, con il carattere Magister disegnato da Aldo Novarese nel 1966. A cura di Giuliana Prucca (AVARIE), in presenza di Andrea Dojmi, filmmaker e artista visivo, ospite di KAMERA SERIES N° 6 (dicembre 2022).
H19:30 HUMBOLDT Jacopo Valentini, Concerning Dante. Autonomous Cell Lʼartista Jacopo Valentini presenta il suo libro Concerning Dante. Autonomous Cell.Jacopo Valentini (1990) vive a Modena e Milano. Ha conseguito il Master in Architettura presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio e il Master in Fotografia presso lo IUAV di Venezia, sotto la supervisione dell'artista Stefano Graziani. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni sia pubbliche che private [/gdlr_tab] [gdlr_tab title="DOMENICA 29 GENNAIO"] H12 LEPORELLO Lorenzo Castore, WALLS, 2022
H15 BOÎTE Twenty Weights, please, di Sonia Marin Twenty Weights, please è una collezione di istanti, sguardi, oggetti, ricordi e parole non dette. È il profumo di un viaggio, la fragranza di un ricordo. Sonia Marin raccoglie in questo quaderno la storia intima e squisitamente privata delle donne della propria famiglia, sua madre e sua nonna, e del loro viaggio nella Londra degli anni Cinquanta. Sulla suggestione dei racconti e dalle fotografie di un album ritrovato, l’artista ripercorrere le stesse strade, visita i medesimi luoghi e, lasciando che la memoria li abiti, scatta nuove immagini. Il libro diventa un diario in cui le vite si sovrappongono e, con lieve malinconia, si intrecciano dentro e fuori il tempo. Le parole accompagnano il lettore fra i luoghi, fra quegli attimi, in quei dialoghi, le pagine bianche in chiusura lasciano lo spazio per un nuovo racconto.
H15:45 PALERMO PUBLISHING Living Archive: Cartoline di Sicilia Palermo Publishing presenta Cartoline di Sicilia, una collezione di cartoline a cura di Maria Chiara Di Trapani, ripresa dall'esperienza editoriale del trimestrale Sicilia, rivista dell’Assessorato turismo e spettacolo della Regione siciliana, in collaborazione con l’archivio dello storico editore siciliano S.F. Flaccovio. Palermo Publishing, officina editoriale dedita ai libri d’artista fondata nel 2022 da Michela Palermo, debutta con il suo primo progetto in continuità con i valori condivisi dalla casa editrice S. F. Flaccovio, con l’ambizione di riscoprire e rendere fruibili gli archivi della nota rivista. Cartoline di Sicilia diventa cosi un oggetto da collezione, in formato “souvenir”, restituendo una piccolissima parte del patrimonio visuale della storica rivista.
H16:30 CULOMIAO Postmedia
H17:15 LITTERA ANTIQUA SUMINAGASHI – L’arte della leggerezza In occasione della presentazione del libro Suminagashi – L’arte della leggerezza di Bianca Maria Bordone, verranno esposte alcune Suminagashi originali dell’autrice tratte dalle opere “Fluidi paesaggi” e “Un ciclo” e da alcune contaminazioni ispirate ai quadri di Jackson Pollock. Inoltre verrà (eventualmente) realizzato sul momento un esemplare di Suminagashi attraverso una breve dimostrazione pratica della tecnica giapponese.
H18 EDICOLA RADETZKY Ultimo spettacolo a Milano  Ultimo spettacolo a Milano, il progetto site-specific Ultimo spettacolo a Milano, pubblicato da Nuova Editrice Berti, pensato dall’artista per Edicola e curato da Alessandra Ioalè e Andrea Tinterri. Il progetto, esposto da novembre a dicembre 2022, si inserisce nella traiettoria di ricerca che l’artista porta avanti in parallelo da alcuni anni sulla condivisione nella dimensione pubblica dei dati personali relativi alle proprie attività private e funzioni vitali attinti attraverso programmi e piattaforme a carattere estrattivo. Nel progetto milanese, infatti, è il battito cardiaco di Segni ad essere protagonista, che monitorato dal cardiofrequenzimetro incorporato nel suo orologio digitale da polso e ritrasmesso in tempo reale, si manifesta nel contesto pubblico dello spazio di Edicola, che dal tramonto all’alba diviene la cassa di risonanza di una composizione algoritmica generativa in stile Psy-trance, la cui base non sono altro che i BPM riprodotti.[/gdlr_tab] [/gdlr_accordion]  
  The Art Chapter è la fiera dedicata alla sperimentazione e alla ricerca editoriale legata all’arte contemporanea, nata nel 2017 dalla sinergia tra BASE Milano e Studio Boîte. Accoglie editorз, artistз, scrittorз, lettorз, studentз e curiosз in uno spazio dove creare nuove narrazioni e sperimentare nuovi formati attraverso la pratica editoriale.  
  QUANDO:  VENERDÌ 27 GENNAIO: H18 22 SABATO 28 GENNAIO: H11 21 DOMENICA 29 GENNAIO: H11 19    DOVE:  BASE, via Bergognone 34, Milano    INGRESSO LIBERO CON REGISTRAZIONE »   DUBBI? CONTATTACI QUI:  TAC Team: theartchapter@base.milano.it  Studio Boîte: press@boiteonline.org  BASE: giulia.cugnasca@base.milano.it 
Com'è andata l'edizione dello scorso anno? Leggilo qui Visita HOMELAND, la mostra a BASE dal 27 al 29 gennaio »  
art book fair, BASE, BASE Milano, Milano art book fair, Studio Boîte, The Art Chapter
#talk
Chiacchierata Femminista — WeWorld Onlus | Week #2
02.02.23 - 02.02.23
time : 17:00 - 18:30

Una serie di incontri per parlare di stereotipi, discriminazioni, diritti, empowerment femminile e violenza di genere.

Iniziano dal 26 gennaio gli appuntamenti settimanali di Chiacchierata Femminista: una serie di incontri per discutere attorno alle tematiche di genere, ogni giovedì in Ground Hall e nel Bistro di BASE Milano. Stereotipi di genere, linguaggio inclusivo, maternità, gender pay gap, empowerment femminile violenza di genere sono soltanto alcuni degli argomenti che si andranno ad affrontare nei talk di Chiacchierata Femminista: spulceremo queste grandi tematiche in un animato salotto tra attiviste e intellettuali dedicato alle giovani, e discuteremo di cosa significhi essere donne oggi.
[gdlr_space height="40px"]
[gdlr_title align="left" style="divider" title="QUESTO GIOVEDÌ" ][/gdlr_title] Infermiera sì ma avvocata no? Come il linguaggio può abbattere le barriere di genere. Con Flavia Brevi, head of content Cookies e fondatrice Hella Network Flavia Brevi da 15 anni lavora nel mondo della pubblicità, nell’agenzia Cookies, con un focus sui contenuti digitali e un chiodo fisso in testa: che la comunicazione è figlia della società in cui nasce, ma può mostrarle come essere migliore. Su questo principio ha fondato Hella Network, il network per la comunicazione inclusiva, che raggruppa oltre 2000 professioniste e professionisti. Nel 2021 è stata selezionata tra le 10 LinkedIn Top Voices.
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"] [gdlr_title align="left" style="divider" title="L3 OSPITI DI CHIACCHIERATA FEMMINISTA" ][/gdlr_title]
Karen Ricci, Flavia Brevi, Anna Monfreda, Lara Lago, Chiara di Cristofaro, Riccarda Zezza, Mara Heidempergher, Martina Albini
[gdlr_space height="20px"]
Chiacchierata Femminista è un progetto di WeWorld, un'organizzazione laica e indipendente che da oltre 50 anni lavora in Italia e nel mondo per proteggere i diritti di tutte le persone, in particolare donne, bambine e bambini.
[gdlr_space height="20px"]

INFO UTILISSIME
Chiacchierata Femminista — WeWorld Onlus
2 FEB H17—18.30 | BASE Ground Hall — Bistro BASE
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"]
[gdlr_space height="20px"]
BASE, BASE Milano, Bistro BASE, CHIACCHIERATA FEMMINISTA, FLAVIA BREVI, Ground Hall, WEWORLD
Events not founds.
Resta aggiornato sulle attività di BASE. Iscriviti alla Newsletter

PRIVACY POLICY

Nella presente pagina vengono descritte le modalità di gestione dei dati personali degli utenti che consultano il sito e che utilizzano la struttura BASE gestita dalla società OXA S.r.l.

Trattasi di informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 nonché dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)  ai soggetti che interagiscono con i servizi web della società OXA s.r.l., accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.base.milano.it  che costituisce la home page del sito della società.

La società OXA si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti su questo sito web nel rispetto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in materia, in particolare del summenzionato d.l. 196/2003 nonché del regolamento europeo 679/2016.

La presente informativa tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione del presente sito web è possibile che vengano trattati dati relativi a soggetti identificati o identificabili.
Il soggetto “titolare” del trattamento di tali dati è la società OXA s.r.l., che ha sede in Milano, Via Bergognone n. 34.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti legati ai servizi web forniti dal presente sito web si verificano presso la predetta sede della società e sono curati solo da collaboratori o soci della società OXA s.r.l., incaricati del trattamento, ovvero da eventuali incaricati di occasionali opere di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati in possesso di terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

I dati personali conferiti dagli utenti i quali presentino richieste di servizi vengono utilizzati al fine di eseguire il servizio domandato e non vengono comunicati a soggetti terzi, salvo che ciò sia necessario al fine di fornire la prestazione richiesta.

In corrispondenza delle singole prestazioni e/o servizi offerti gli utenti riceveranno le specifiche informative in materia di dati personali rese ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del regolamento 679/2016.

Cookies

Per rendere la consultazione del nostro sito più facile e intuitiva facciamo uso di cookie.

I cookie sono piccoli pezzi di dati che ci permettono di confrontare i visitatori presenti e passati e di capire come gli utenti a navigano attraverso il nostro sito. Usiamo le informazioni raccolte attraverso i cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente per il futuro. I cookie non memorizzano informazioni personali su un utente e tutti i dati utili ad identificarlo non vengono memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o l’attivazione di un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione del cookie proseguire la navigazione.

Si prega di visitare AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come essi influenzano l’esperienza di navigazione.

Che tipo di cookie stiamo usando?

Cookie Essenziali

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di navigare sul sito web e di utilizzarne a pieno i contenuti, ad esempio accedendo alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie determinati servizi necessari, come ad esempio la compilazione dei moduli per i servizi offerti, non possono essere utilizzati.

Cookie di prestazioni e di funzionalità

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio con riguardo alle pagine maggiormente visitate, oppure se compaiono messaggi di errore nel corso della navigazione. Questi cookie non raccolgono informazioni che consentono l’identificazione di un visitatore.

Tutte le informazioni raccolte attraverso i cookie sono raccolte in forma aggregata e, conseguentemente, anonima. Tali cookie sono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta che tali cookie possano essere installati sul suo dispositivo.

Non sono utilizzati cookies di profilazione/non tecnici.

Gestione dei cookie

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire i passi di seguito riportati:

Google Chrome

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni”
    2. Fare clic sulla scheda ‘Under the Hood’, trovare la sezione ‘Privacy’, e selezionare “Impostazioni contenuti”
  2. Selezionare ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni Internet”, quindi fare clic su ‘Privacy’
  2. Per abilitare i cookie nel proprio browser, assicurarsi che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostare il livello di privacy sopra Medio si disattiva l’uso dei cookie.

Mozilla Firefox

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. quindi selezionare l’icona Privacy

3.Fare clic su Cookie e selezionare ‘Consenti siti utilizzano i cookie’

Safari

  1. Fare clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Fare clic su ‘Protezione’, selezionare l’opzione che dice “cookie di terze parti di blocco per la pubblicità”
  3. Fare clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su un Mac

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire le istruzioni riportate di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fare clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare “Cookie” sotto ricezione di file
  2. Selezionare l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fare clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Fare clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  2. Selezionare “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fare clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Selezionare ‘Abilita i cookie per il sito di origine’

Opera

  1. Fare clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Impostazioni”
    2. Quindi selezionare “Preferenze”, selezionare ‘Avanzate’
  2. Quindi selezionare ‘Accetta i cookie’

Cookie di Terze Parti

Visitando un sito web è possibile ricevere i cookie sia dal sito è visitato ( “cookie padroni”), sia da siti web gestiti da altre organizzazioni ( “cookie terzi”). Un esempio notevole è la presenza di “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Essi sono generati direttamente da tali siti ed integrati nella pagina del sito ospite. L’uso più comune dei “social plugin” è quello di condividere i contenuti sui social network.

La presenza di questi plug in comporta la trasmissione di cookie da e per tutti i siti gestiti da terzi. La gestione delle informazioni raccolte da “terzi” è disciplinata dalle pertinenti informazioni cui si rinvia.

Per garantire una maggiore trasparenza e convenienza, sono mostrate sotto gli indirizzi web di informazione e il modo di gestire i cookie diverso.

Facebook info:
https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accesso al tuo account. Sezione privacy.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Informazioni Linkedin:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Informazioni Google+:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Questo sito web utilizza altresì Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google Analytics utilizza dei “ookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si esegue questa operazione, non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ei fini sopraindicati.

Potete impedire a Google di controllare i cookie generati dall’utilizzo del nostro sito web (compreso l’indirizzo IP) e tutta l’elaborazione di questo informazioni, scaricando e installando questo plugin per il vostro browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei form presenti sul sito della società OXA o comunque indicati in contatti con la società per sollecitare eventuali invii di newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I medesimi dati possono essere ceduti a terzi per le stesse finalità per i quali vengono trattati dalla società.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione o la completa cancellazione (ex art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali ed ex art. 15 del Regolamento Europeo).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte:

– via e-mail, all’indirizzo: info@base.milano.it;

 


 

PRIVACY POLICY

This page describes the procedures for the management of our web site as regards of the processing of personal data of users that are visiting the website or the BASE location, managed by OXA S.r.l..

This information is provided in accordance with Art. 13 of the European Regulation EU 2016/679 of the European Parliament and the Council and Art. 13 of the Legislative Decree no. 196/2003 –  to any entity that have to interact with the web-based services that are made available by OXA s.r.l. accessible electronically from the address www.base.milano.it which corresponds to the home page of our official web site.

OXA company is committed to protecting the privacy of its users and to protect personal information collected on this website in compliance in compliance with applicable laws and regulations, in particular the aforementioned Decree Law 196/2003 and the European Regulation.

The information provided is also based on the guidelines contained in Recommendation no. 2/2001, which was adopted on 17 May 2001 by the European data protection authorities within the Working Party set up under Article 29 of European Directive 95/46/EC in order to lay down minimum requirements for the collection of personal data online – especially with regard to arrangements, timing and contents of the information to be provided by data controllers to users visiting web pages for whatever purpose.

DATA CONTROLLER

Following the consultation of this website it may be processed data concerning identified or identifiable persons.

The data controller is the company OXA s.r.l., which is based in Milan, Via Bergognone n. 34.

PLACE WHERE DATA IS PROCESSED

The processing operations related to the web-based services that are made available via this website are carried out at the office of the Company OXA s.r.l. exclusively by technical staff in charge of said processing, or else by persons tasked with such maintenance activities as may be necessary from time to time.

CATEGORIES OF PROCESSED DATA

Navigation Data

The computer systems and software procedures used to operate this web site acquire, during their normal operations, some personal data whose transmission is implicit in the use of internet communication protocol.

This information is not collected to be associated with identified, but by their very nature could, through processing and association with data held by third parties, to identify users.

This category of data includes IP addresses or domain names of computers used by users connecting to the site, URI (Uniform Resource Identifier) of requested resources, time of request, the method used to submit the request to the server, the size of the file obtained in reply, the numerical code indicating the status of the response from the server (successful, error, etc..) and other parameters regarding the operating system and computer environment.

These data are only used to extract anonymous statistical information on website use as well as to check its functioning; they are erased immediately after being processed. The data might be used to establish liability in case computer crimes are committed against the website.

Data Provided Voluntarily by Users

Sending e-mail messages to the addresses mentioned on this website, which is done on the basis of a freely chosen, explicit, and voluntary option, entails acquisition of the sender’s address, which is necessary in order to reply to any request, as well as of such additional personal data as is contained in the messages.

The personal data provided by users who submit requests for services are used in order to execute the demanded service and are not disclosed to third parties unless this is necessary in order to provide the required performance.

Specific summary information notices will be shown and/or displayed on the pages that are used for providing services on demand in accordance to art. 13 d.l. 196/2003

Cookies

To make our site easier and intuitively make use of cookies. Cookies are small pieces of data that allow us to compare the new visitors and past and understand how users navigate through our site. We use information collected through cookies to make the browsing experience more enjoyable and more efficient in the future.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. If you want to disable the use of cookies is necessary to customize the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of the cookie simply continue navigation.

Please visit AboutCookies.org for more information about cookies and how they influence your navigation experience.

What kind of cookies are we using?

Essential Cookie

These cookies are essential in order to allow you to move around the site and make full use of its features, such as access the various protected areas of the site. Without these cookies certain necessary services, such as filling out a form for a competition, can not be enjoyed.

Performance cookie

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below.

Cookie functionality

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

By using our website, you agree that these cookies may be installed on your device.

How can you manage with your cookie

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below,

Google Chrome

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select Options
    Click on the tab ‘Under the Hood’, find the section ‘Privacy’, and select the “Content Settings”
    3. Now select ‘Allow local data to be set‘

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select ‘Internet Options’, then click on the ‘Privacy’
  2. To enable cookies in your browser, make sure that the privacy level is set to Medium or below,
  3. Setting the level of privacy over the Middle you disable the use of cookies.

Mozilla Firefox

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select “Options”
  2. Then select the Privacy icon
  3. Click Cookies and select ‘Allow sites use cookies‘

Safari

  1. Click on the icon Cog at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on ‘Protection‘, select the option that says ‘block third-party cookies for advertising‘
  3. Click on ‘Save‘

How to manage cookies on a Mac

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Click on ‘Explore‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see “Cookies” under Receiving Files
  3. Select the option ‘Do not ask‘

Safari su OSX

  1. Click on ‘Safari‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on the ‘Security‘ and then ‘Accept cookies’
  3. Select “Only from the site“

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Click on ‘Mozilla’ or ‘Netscape’ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see cookies under ‘Privacy and Security‘
  3. Select ‘Enable cookies for the originating web site‘

Opera

  1. Click on ‘Menu‘ at the top of the browser window and select “Settings”
  2. Then select “Preferences“, select ‘Advanced’
  3. Then select ‘Accept cookies‘

Third Parties Cookies

Visiting a website you may receive cookies from the site is visited (“owners”), both from websites maintained by other organizations (“third parties”). A notable example is the presence of “social plugin” for Facebook, Twitter, Google+ and LinkedIn. It is part of the page visited directly generated by these sites and integrated into site page host. The most common use of social plugin is aimed at sharing content on social networks.

The presence of these plug-in involves the transmission of cookies to and from all sites operated by third parties. The management of the information collected by “third parties” shall be governed by the relevant information which please refer. To ensure greater transparency and convenience, are shown below the web addresses of different information and ways to manage cookies.
Facebook info: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configuration):
access to your account. Privacy area.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configuration):
https://twitter.com/settings/security

Linkedin info:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configuration):
https://www.linkedin.com/settings/

Google+ info:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configuration):
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

This website uses Google Analytics, a web analytics service provided by Google, Inc. (“Google”).Google Analytics uses “cookies”, which are text files placed on your computer to help the website analyze how users use the site. The information generated by the cookie about your use of the website (including your IP address anonymous) will be transmitted to and stored by Google on servers in the United States. Google will use this information for the purpose of evaluating your use of the website, compiling reports on website activity for the operators and providing other services relating to website activity and internet usage. Google may also transfer this information to third parties unless required by law or where such third parties process the information on Google’s behalf. Google will not associate your IP address with any other data held by Google. You may refuse the use of cookies by selecting the appropriate settings on your browser, however please note that if you do this you may not be able to use all features of this website. By using this website, you consent to the processing of data about you by Google in the manner and purposes set out above.
You can stop Google to check your cookie generated by the use of our website(Include Ip Address) and all the elaboration about this info, downloading and installing this plugin for your browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

OPTIONAL DATA PROVISION

Apart from that specified for navigation data, the user is free to provide personal data contained in the form on the company’s website or indicated in contacts with the company to solicit any mailings of newsletters, information material or other communications.

Failure to provide such data may entail the failure to be provided with the items requested.

PROCESSING ARRANGEMENTS

Personal data is processed with automated means for no longer than is necessary to achieve the purposes for which it has been collected.

The same data can be transferred to third parties for the same purposes for which they are treated by society.

Specific security measures are implemented to prevent the data from being lost, used unlawfully and/or inappropriately, and accessed without authorisation.

DATA SUBJECTS’ RIGHTS

Data subjects are entitled at any time to obtain confirmation of the existence of personal data concerning them and be informed of their contents and origin, verify their accuracy, or else request that such data be supplemented, updated or rectified or completely removed (Art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003 and Art. 15 of the European Regulation).

The above Section also provides for the right to request erasure, anonymisation or blocking of any data that is processed in breach of the law as well as to object in all cases, on legitimate grounds, to processing of the data.

All requests should be emailed to info@base.milano.it

 

privacy agreement*

Don't show this again