Tue 21 Nov
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
talk
Gli spazi del possibile: periferie urbane e aree interne
21.11.17
time : 16:30 - 19:30

Un confronto tra comunità di innovatori: quelli delle aree interne e quelli delle periferie.

L’ipotesi è che una agenda per la rigenerazione delle periferie urbane abbia da apprendere dalla strategia nazionale aree interne, in termini di metodo e di approccio: il confronto aperto, la ricerca degli innovatori, la logica sperimentale.

Il taglio scelto per affrontare queste questioni sarà quello della produzione culturale e del modo con cui essa incrocia l’intelligenza sociale.
L’obiettivo è favorire un confronto e costruire un dialogo tra decisori, policy maker, attivisti e abilitatori, che in questi anni hanno frequentato i campi della rigenerazione urbana e dello sviluppo locale, per definire i caratteri di una agenda territoriale innovativa.

BASE Milano promuove un evento che si colloca nell’ambito del programma sul city making, progetto per la cultura e la creatività che ha visto rinascere e restituire alla città gli storici spazi dell’ex Ansaldo come luogo di produzione culturale e sperimentazione.

L’evento si svolgerà presso Avanzi – Barra A, in Via Andre Maria Ampère 61/a, Milano 

Informazioni
Martedì 21 novembre dalle 16.30 alle 19.30

Per partecipare è necessario registrarsi qui

learning
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
festival
Linecheck 17
21.11.17 - 26.11.17
time : 11:00 - 03:00

Dopo due edizioni, Linecheck Music Meeting and Festival torna dal 21 al 26 Novembre a Milano, con un programma denso di talks, conferenze, spettacoli, concerti e dj set, il nucleo della nuova Milano Music Week.

“Shape Your Future” è il motto per questa terza edizione del Linecheck, che suona come un invito a costruire il tuo futuro da music star o amante della musica esaminando i diversi temi professionali, ma anche scoprendo i nuovi trend del mercato musicale , avendo una visione internazionale.

________________________

MUSIC FESTIVAL LINE UP

Day 0 • 21.11.2017
LINECHECK EXTRAVAGANZA: COM’È PROFONDO IL MARE BY LUCIO DALLA
Live music, video screening, interviews aperitifs, featuring
Preview “Com’è profondo il mare” by SkyArte feat. Luca Carboni

EVENTO SU INVITO (info: www.linecheckfestival.com)

————————–

Day 1 • 22.11.2017
Little Dragon
Lewis Capaldi
L I M
Yombe
————————–
Day 2 • 23.11.2017
Perfume Genius
Moses Sumney
Jacques
Cari Cari
Slowtide
————————–
Day 3 • 24.11.2017
James Holden & The Animal Spirits
Telefon Tel Aviv
Iosonouncane + Paolo Angeli
KOKOKO! (Italian Debut)
Niagara
Ash Koosha – Vr Show (Italian Debut)
Ariwo (Italian Debut)
Wandl
————————–
Day 4 • 25.11.2017
Thundercat
Calibro35
Mc Bin Laden (Italian Debut)
Daniel Haaksman
Nidia
We Riddim
Tropic Disco Soundsystem
Rudan
————————–
Day 5 • 26.11.2017
Freddie Gibbs 
Vegas Jones
Iamnobodi
Paranoid London
Cromo
Spazio Palazzo
Sockslove
________________________

SABATO 25.11.2017
colapesce plays “La Voce del Padrone” di Franco Battiato
ore 12.00 – Swatch Stage
Il concerto è riservato ai Soci Swatch Club: per accedere gratuitamente iscriversi allo Swatch Club e compilare il form.
________________________

MUSIC MEETING SPEAKERS

Nur Al-Habash – Italia Music Export (IT)
Ferdinando Arnò – Quite, please! (IT)
Vincenzo Barreca – Ypsigrock Festival (IT)
Jake Beaumont Nesbitt – International Music Managers Forum (IT)
Mario Benic – Hard Island (HR)
Pietro Camonchia – Metatron / INRI (IT)
Ralf Diemert – Selective Artists (DE)
Florian Druecke – Director General BVMI (DE)
Vincent Favrat – Musimap / Just Temptation (FR/DE)
Mark Frieser – Sync Summit (UK)
William Funk – Sonic Solution Entertainment (IT)
Dario Giovannini – Carosello (IT)
Antonio Guisasola – Promusicae (SP)
Franz Hergovic – Music Austria (AT)
Ivan Iusco – Minus Habens (IT)
Guillaume Leblanc – Director General Snep (FR)
Pierluigi Ledda – Archivio Ricordi / FAM (IT)
Enzo Mazza – FIMI (IT)
Andrea Micciché – Nuovo Imaie (IT)
Max Monopoli – Sonic Solution (IT)
Carlo Pastore – Rai Radio 2 (IT)
Attilio Perrissinotti – Home Festival (IT)
Giovanni Pesce – BASE Milano (IT)
Daniel Plentz – Musicraiser (IT)
Federico Rasetti – KeepOn (IT)
Stefan Reichmann – Haldern Pop (DE) / Kaltern Pop (IT),
Geoff Taylor – BPI (UK)
Teho Teardo (IT)
Rupert Vereker – DIY Magazine / Sonic Network (UK)
Sandor Von Mallasz – Think Louder (CH/IT)
Nicola Wright – Redlight Management (UK)
Jean Zuber – Swiss Music Export (CH)

LINECHECK MUSIC MEETING PROGRAM

 

Informazioni
Tickets available on: http://www.tickets.linecheckfestival.com/
DIY: http://bit.ly/LNCKDIY
TicketOne: http://bit.ly/LNCKtickOne
Mailticket: http://bit.ly/LNCKMailTick
DAY 0 – Ingresso su invito

www.linecheckfestival.com

dj-set, live-music, workshop
workshop
Il cinema di Quentin Tarantino_workshop
27.11.17
time : 19:00 - 20:30

Tre incontri per avvicinarsi alla densa filmografia del regista statunitense, approfondirne la poetica e fornire le chiavi di lettura adatte a interpretare il suo cammino cinematografico profondo e personale.

Durante il seminario verrà analizzata la filmografia di Quentin Tarantino individuandone i temi principali e le scelte stilistiche più ricorrenti, provando a decifrare l’alone pop (e pulp) che lo circonda e che contribuisce a rendere lui e il suo cinema ancor più affascinanti.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il seminario, presentato insieme ai critici della redazione di LongTake Sara Barbieri e Simone Soranna, è pensato per i fan di Quentin Tarantino e, più in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico dell’arte di Tarantino (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 13 novembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 20 novembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 27 novembre 2017, ore 19.00 – 20.30

QUANDO
13 – 20 – 27 novembre 2017
h 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero
20 € prezzo per i primi 5 iscritti

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

workshop
music
Dargen D’Amico_Variazioni di Primavera
29.11.17
time : 21:30

Il rap incontra il cantautorato italiano che incontra la musica da camera. BASE, fedele alla propria missione di miscelatore culturale, privilegia suoni ibridi non facilmente etichettabili. Signore e signori: Dargen D’Amico, questa volta accompagnato dal pianoforte pettinato di Isabella Turso. La serata è organizzata dal nostro socio fondatore Arci Milano.

Dargen D’Amico padroneggia come pochi la lingua deflagrata di oggi. Fate caso al funambolismo con cui adatta la pesantezza polisillaba delle nostre parole alla carta quadrettata del beat, o a all’eleganza del suo lessico, o ancora alla disinvoltura dell’accentazione e delle cesure, a come riesce a far risuonare un’immagine dopo che la parola è svanita.

Da aprile parte in tour con Variazioni di Primavera, il suo ottavo disco che cambia di nuovo le carte in tavola fondendo il rap con la musica colta grazie al pianoforte di Isabella Turso, dando vita ad un progetto originale, intenso ed emozionale interamente prodotto da Tommaso Colliva.

Dal vivo si presenta accompagnato da un pianoforte e da qualche fantasma elettronico, la carta non è più quadrettata, ma bianca come l’aria che circonda le rondini dei suoi versi. Nulla di nuovo, sotto i cieli d’Italia? Il futuro dirà: come disse Ezra Pound, il classico è solo il nuovo che nuovo rimane.

Dargen D’Amico, con sette album ufficiali all’attivo, tra cui due pietre miliari dell’hip-hop italiano come “Musica senza musicisti” (2006) e “Di vizi di forma virtù” (2008), collaborazioni con artisti che includono tra gli altri Max Pezzali, Enrico Ruggeri, J AX, Perturbazione, Fedez, Andrea Mirò, Fabri Fibra è stato definito “menestrello post-moderno”, “cantastorie del ventunesimo secolo”, “folletto metropolitano”, “rapper in 3D”.

Isabella Turso, nata a Trento, si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio “F.A.Bonporti”. La sua innata curiosità la porta ad affrontare repertori eterogenei che spaziano dal barocco al contemporaneo con misurate incursioni nella musica pop e da film (Album Omaggio a Donaggio). Incontra Dargen alla fine del 2014 e da lì nasce un inteso periodo in studio che li porta a registrare insieme sotto la supervisione del produttore Tommaso Colliva.

 

Mercoledì 29 Novembre 2017
H 21.30 – Ingresso 15€
Biglietti disponibili sul circuito www.mailticket.it

live-music
talk
Club Silencio ep_3 Adagio nocturno
29.11.17
time : 21:30 - 23:30

Club Silencio è un evento immersivo di poesia erotica.

DARK ROOMS, POESIE PROIBITE e PERFORMANCE NOTTURNE. Club Silencio ritorna in casaBASE – la residenza d’artista di BASE Milano – con un’escursione notturna nelle oscurità delle parole per aprire la nostra visione sul sesso, l’intimità e l’erotismo.

Parteciperanno (in ordine alfabetico)
Paolo Agrati
Montserrat Fernandez Blanco
Marco Cicullo
Fuzio
Uguzzoni Matteo
Cornelia Miceli
Francesca Pels
Enrico Ravano
Rebecca Sola

e con una performance multisensoriale a cura della Compagnia dell’Invidia & Compagnia del Teatro Ebbro

in collaborazione con BASE Milano e Slam

Informazioni
È un evento privato su invito.
Per conoscere le modalità di partecipazione iscriversi alla newsletter: http://eepurl.com/cOszPz

art
festival
MASH 17
30.11.17 - 02.12.17
time : 21:00

Dal 29 novembre al 3 dicembre torna a Milano la terza edizione di MASH, festival su sonorità e visioni del futuro.

Arti multimediali, contaminazioni musicali e ibridazione tra culture e linguaggi sono i punti chiave intorno a cui ruota questo progetto, resi attraverso un denso programma di concerti, installazioni e performance.
________________________________________________________

PROGRAMMA

Giovedì 30 novembre
ore 21:00
Nicola Ratti [IT] & Discipula [IT] – “Endorsement” a/v live performance
Kelman Duran [DO] – a/v live performance

Venerdì 1 dicembre
ore12:00
SCREENING DAY: NEW HYBRID SOUNDS AND VISIONS
Kelman Duran [DO] – “To The North Pt. I & II”, “New York Played Itself”
Bárbara Wagner e Benjamin de Burca [BR] – “Estás Vendo Coisas”
Renato Barreiros [BR] – “No Fluxo!”
(ingresso libero)

Sabato 2 dicembre
ore 15:00
HÍBRIDOS IMMERSIVE A/V RITUAL
Vincent Moon [FR] – HÍBRIDOS site-specific film installation
Carlo Giammusso [IT] – reading session
Group Mind [PT] – music session
Jacopo Jenna [IT] – dance session
________________________________________________________

Informazioni
ingresso €7/5 – ridotto in prevendita
svnsavana@gmail.com

programma completo qui

#MashMilano #MASH17

 

dj-set, live-music
festival
MASH 17
30.11.17 - 02.12.17
time : 21:00

Dal 29 novembre al 3 dicembre torna a Milano la terza edizione di MASH, festival su sonorità e visioni del futuro.

Arti multimediali, contaminazioni musicali e ibridazione tra culture e linguaggi sono i punti chiave intorno a cui ruota questo progetto, resi attraverso un denso programma di concerti, installazioni e performance.
________________________________________________________

PROGRAMMA

Giovedì 30 novembre
ore 21:00
Nicola Ratti [IT] & Discipula [IT] – “Endorsement” a/v live performance
Kelman Duran [DO] – a/v live performance

Venerdì 1 dicembre
ore12:00
SCREENING DAY: NEW HYBRID SOUNDS AND VISIONS
Kelman Duran [DO] – “To The North Pt. I & II”, “New York Played Itself”
Bárbara Wagner e Benjamin de Burca [BR] – “Estás Vendo Coisas”
Renato Barreiros [BR] – “No Fluxo!”
(ingresso libero)

Sabato 2 dicembre
ore 15:00
HÍBRIDOS IMMERSIVE A/V RITUAL
Vincent Moon [FR] – HÍBRIDOS site-specific film installation
Carlo Giammusso [IT] – reading session
Group Mind [PT] – music session
Jacopo Jenna [IT] – dance session
________________________________________________________

Informazioni
ingresso €7/5 – ridotto in prevendita
svnsavana@gmail.com

programma completo qui

#MashMilano #MASH17

 

dj-set, live-music
music
London Calling UK party at Base
01.12.17
time : 21:30

LONDRA CHIAMA. MILANO RISPONDE.
London Calling – British Party è la grande festa interamente dedicata all’isola che ha rivoluzionato il nostro modo di vestire, parlare e ascoltare.
Sul palco i The Demis, lo spettacolare quintetto che porta sul palco dal vivo il meglio del repertorio Made in U.K. dagli anni Sessanta a Oggi. Rolling Stones e Beatles, Oasis e Kasabian, Depeche Mode e Blur, Cure e Prodigy. Un grande show arricchito da costumi e scenografie per riascoltare e ricantare grandi successi e chicche da vero intenditore.

Dopo il concerto _DJ SET show_ Si salta fino alle 4.00 con tutte le grandi hit made in UK.

Informazioni
Venerdì 1 dicembre 2017
Ore 21.30
Prevendita 10 euro + D.P.
Biglietti qui

dj-set, live-music
event
Terza Giornata della Generatività Sociale
02.12.17
time : 10:30 - 13:00

Si terrà a Milano sabato 2 dicembre la Terza Giornata della Generatività Sociale. Sarà l’ispirazione poetica di Pessoa a guidare la riflessione generativa che invaderà gli spazi di BASE Milano.

“Hanno tutti, come me, il futuro nel passato”, scriveva Pessoa insistendo sull’impossibilità di generare presente e futuro prescindendo dall’apertura alle tracce del passato.

L’evento si terrà a Milano presso BASE, sabato 2 dicembre 2017 alle ore 10.30 alle 13.00.

Nel corso della mattinata, verranno tessute trame di relazioni e di senso, per ricucire passato e futuro attraverso le imbastiture del nostro agire presente.
Alcune delle esperienze raccolte in questi anni dall’Archivio della generatività sociale dialogheranno con esperti del settore economico e sociale per riflettere insieme e, insieme, ispirare la voglia di iniziare il nuovo.

Quando l’essere umano non può aprirsi al mondo, nell’esistenza e nella cultura, emerge una frattura. Nei momenti di crisi questo è vero più che mai. La crisi iniziata nel 2008 sta portando alla rimessa in discussione di un intero modello economico e sociale. Tocca a noi ripensare il mondo e ripensare noi stessi al suo interno in questo nostro tempo presente. Abbiamo bisogno di un cambio di paradigma e la generatività sociale è una via per dare vita a un nuovo convivere sostenibile e contributivo.

Tra le esperienze presenti alla Terza Giornata, CasermArcheologica di Sansepolcro, uno spazio laboratoriale recuperato da una vecchia caserma e attualmente dedicato all’arte contemporanea con percorsi espositivi, mostre permanenti di artisti in residenza e percorsi di coinvolgimento della cittadinanza; Piano C, spazio milanese attivo nella sperimentazione di un nuovo modello di conciliazione famiglia-lavoro e Lurisia, azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di acque e bevande.
Contribuiranno alla riflessione Mauro Magatti, Leonardo Becchetti, Chiara Giaccardi, Johnny Dotti, Andrea Rapaccini, Fabrizio D’Angelo.
Le ispirazioni e i paradigmi si mescoleranno a momenti artistici di co-creazione di utopie possibili.
Programma completo

 

Informazioni
2 dicembre dalle ore 10.30 alle 13.00

Iscriviti qui

 

learning
workshop
LongTake –Il cinema di Quentin Tarantino vol.2
02.12.17
time : 15:00 - 19:00

Visto il grande successo (e il conseguente sold out) del workshop di novembre su Quentin Tarantino, abbiamo deciso di aprire una nuova edizione in un’unica data!

Un incontro presso BASE Milano per avvicinarsi alla densa filmografia del regista statunitense, approfondirne la poetica e fornire le chiavi di lettura adatte a interpretare il suo cammino cinematografico profondo e personale.
Durante il workshop verrà analizzata la filmografia di Quentin Tarantino individuandone i temi principali e le scelte stilistiche più ricorrenti, provando a decifrare l’alone pop (e pulp) che lo circonda e che contribuisce a rendere lui e il suo cinema ancor più affascinanti.

Tenuto dal critico e redattore di LongTake Simone Soranna, il workshop è pensato per i fan di Quentin Tarantino e, più in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine dell’incontro ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico dell’arte di Tarantino (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 lezioni
sabato 2 dicembre 2017
ore 15.00 – 19.00

redazione@longtake.it

Costo 30 euro
Biglietti qui

cinema, workshop
festival
MASH 17
30.11.17 - 02.12.17
time : 21:00

Dal 29 novembre al 3 dicembre torna a Milano la terza edizione di MASH, festival su sonorità e visioni del futuro.

Arti multimediali, contaminazioni musicali e ibridazione tra culture e linguaggi sono i punti chiave intorno a cui ruota questo progetto, resi attraverso un denso programma di concerti, installazioni e performance.
________________________________________________________

PROGRAMMA

Giovedì 30 novembre
ore 21:00
Nicola Ratti [IT] & Discipula [IT] – “Endorsement” a/v live performance
Kelman Duran [DO] – a/v live performance

Venerdì 1 dicembre
ore12:00
SCREENING DAY: NEW HYBRID SOUNDS AND VISIONS
Kelman Duran [DO] – “To The North Pt. I & II”, “New York Played Itself”
Bárbara Wagner e Benjamin de Burca [BR] – “Estás Vendo Coisas”
Renato Barreiros [BR] – “No Fluxo!”
(ingresso libero)

Sabato 2 dicembre
ore 15:00
HÍBRIDOS IMMERSIVE A/V RITUAL
Vincent Moon [FR] – HÍBRIDOS site-specific film installation
Carlo Giammusso [IT] – reading session
Group Mind [PT] – music session
Jacopo Jenna [IT] – dance session
________________________________________________________

Informazioni
ingresso €7/5 – ridotto in prevendita
svnsavana@gmail.com

programma completo qui

#MashMilano #MASH17

 

dj-set, live-music
event
FLUG Market XMAS Edition
03.12.17
time : 10:30 - 21:00

UnaFestaLungaUnGiorno a due anni esatti dalla prima volta torna a BASE Milano per la più NATALIZIA delle sue edizioni!
1200 mq nel centro di Milano dedicati a MUSICA, TEATRO, GIOCHI per bambini, WORKSHOP di Natale e all’immancabile FLUG MARKET!

l FLUG Market
– piccolo laboratori per allenare fantasia e creatività
– workshop per tutti
– arte di strada e musica

Informazioni
Domenica 3 dicembre dalle ore 10.30 alle 21.00
Ingresso gratuito

Per esporre CLICCA QUI


 

art, market, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
talk
Sharitaly 2017_Platforms in Action
05.12.17 - 06.12.17
time : 09:00

Due giorni per indagare luci e ombre della sharing economy, con masterclass concrete per imparare ad usarne gli strumenti e coglierne le occasioni. Sharitaly è un evento collaborativo che raccoglie i contributi di ricercatori e università, aziende, consulenti e soggetti privati della sharing economy.

Sharitaly, dal 2013 evento leader in Italia sull’economia della collaborazione. La V edizione di Sharitaly, Platforms in Action si pone in primis come luogo di ritrovo. Studiosi, operatori, progettisti, osservatori riflettono, osservano, mettono in condivisione esperienze e capiscono a che punto e come stanno cambiando le pratiche collaborative. Grazie alla lente del modello piattaforma, il modello di servizio tipico dell’economia collaborativa, che sempre di più si sta affermando come esempio di crescita non solo di nuovi servizi ma anche di nuove filiere, nuove organizzazioni, e nuovi modi di stare insieme. Un modello che propone l’abilitazione, la relazione, la condivisione di valori, la creazione di comunità e che può essere fortemente inclusivo ma anche aprire a nuove diseguaglianze e marginalizzazioni. Un sistema che fatica a crescere, soprattutto in Italia, ma che tuttavia si sta affermando come proposta per innovare servizi e offerta tradizionale.

Informazioni
5-6 Dicembre
Programma completo
Biglietti dai 15 ai 210 euro acquistabili su Eventbrite
Fino al 8/11 early birds con 30% di sconto.

learning
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
talk
Sharitaly 2017_Platforms in Action
05.12.17 - 06.12.17
time : 09:00

Due giorni per indagare luci e ombre della sharing economy, con masterclass concrete per imparare ad usarne gli strumenti e coglierne le occasioni. Sharitaly è un evento collaborativo che raccoglie i contributi di ricercatori e università, aziende, consulenti e soggetti privati della sharing economy.

Sharitaly, dal 2013 evento leader in Italia sull’economia della collaborazione. La V edizione di Sharitaly, Platforms in Action si pone in primis come luogo di ritrovo. Studiosi, operatori, progettisti, osservatori riflettono, osservano, mettono in condivisione esperienze e capiscono a che punto e come stanno cambiando le pratiche collaborative. Grazie alla lente del modello piattaforma, il modello di servizio tipico dell’economia collaborativa, che sempre di più si sta affermando come esempio di crescita non solo di nuovi servizi ma anche di nuove filiere, nuove organizzazioni, e nuovi modi di stare insieme. Un modello che propone l’abilitazione, la relazione, la condivisione di valori, la creazione di comunità e che può essere fortemente inclusivo ma anche aprire a nuove diseguaglianze e marginalizzazioni. Un sistema che fatica a crescere, soprattutto in Italia, ma che tuttavia si sta affermando come proposta per innovare servizi e offerta tradizionale.

Informazioni
5-6 Dicembre
Programma completo
Biglietti dai 15 ai 210 euro acquistabili su Eventbrite
Fino al 8/11 early birds con 30% di sconto.

learning
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
music
Joe Victor_Night Mistakes Tour
06.12.17
time : 21:30

Joe Victor live
Night Mistakes Tour a BASE Milano
apertura porte: 21.00
inizio live: 22.00 circa

nuovo attesissimo album per la band romana che verrà pubblicato il prossimo 29 settembre da Bravo Dischi e distribuito da Believe Digital. “Night Mistakes” arriverà a Milano per un super live a BASE Milano il prossimo 06 dicembre.
acquista subito uno dei 50 “Early Tickets” a 5€: http://www.mailticket.it/evento/11236

live-music
talk
European Culture Forum 2017_Live Streaming
07.12.17 - 08.12.17
time : 09:00 - 16:00

Grazie all’iniziativa del MiBACT, in collaborazione con il Comune di Milano e la Fondazione Cariplo, BASE Milano ospita la diretta streaming del European Culture Forum 2017 che si terrà a Milano il 7 e l’8 dicembre negli spazi di Supertudio. Oltre alla trasmissione audiovisiva dei lavori, ci saranno opportunità di networking e gruppi di lavoro tematici, una poster session e momenti di intrattenimento.

Il Forum europeo della cultura è un importante evento biennale organizzato dalla Commissione Europea per aumentare il profilo della cooperazione culturale europea, per riunire gli attori chiave del settore culturale e per discutere sulla politica e sulle iniziative dell’UE in questo ambito. L’edizione 2017 segnerà anche il lancio ufficiale del European Year of Cultural Heritage 2018, l’anno tematico dell’UE dedicato al patrimonio culturale.

Informazioni
La partecipazione all’evento è limitata ai visitatori registrati.
Si prega di inviare una email a ecf@base.milano.it.

________________________________________________

PROGRAMMA

GIORNO 1 – 7 DICEMBRE

09:00 – 09:30
Registrazione degli ospiti

09:30 – 10:15
Live streaming da ECF-Superstudio
Saluti di benvenuto da Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia; Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
Sessione di apertura
Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport
Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo
Indrek Saar, Ministro della cultura dell’Estonia
Petra Kammerevert, Membro del Parlamento Europeo e Presidente della Commissione CULT

10:15 – 10:30
Video – Culture makes Europe (setting the scene)

10:30 – 10:45
Coffee break

10:45 – 12:45
Live streaming da ECF-Superstudio
Sessione plenaria 1
Challenges (for Culture) in Europe: 2007, 2017, 2027
Moderata da Hannah Conway, compositore e specialista di audience engagement e Norman Jardine, responsabile della comunicazione, DG Risorse umane, per la Commissione Europea
Speaker confermati: Johannes Ebert (Segretario generale del Goethe Institut), Katherine Watson (Direttore generale di European Cultural Foundation), Csilla Hegedüs (Presidente di Transylvania Trust, ex Ministro della cultura e Vice Primo Ministro della Romania)

Dibattito, Q&A con il pubblico

12:45 – 14:15
Pranzo

14:15 – 14:30
Live streaming da ECF-Superstudio
The European Year of Cultural Heritage starts now!
Video messaggio da Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione Europea
Lancio ufficiale dell’Anno del Patrimonio da Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport
Con la partecipazione di Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo

14:30 – 14:45
Testimonials – my story, our heritage

14:45 – 16:45
Live streaming da ECF-Superstudio
Sessione pleanaria 2
Cultural heritage: the beating heart of Europe?
Moderata da Hannah Conway e Norman Jardine
Speaker confermati: Silvia Costa (membro del Parlamento Europeo ed ex Presidente della Commissione CULT), Prof. Małgorzata Omilanowska (Professoressa di Storia dell’Arte all’Università di Gdańsk, ex Ministro della Cultura e del Patrimonio Nazionale della Polonia), Prof. Dr. Hermann Parzinger (Presidente di Prussian Cultural Heritage Foundation, Ambasciatore del European Year of Cultural Heritage 2018 in Germania), Sneška Quaedvlieg-Mihailović (Segretaria Generale, Europa Nostra), Prof. Pier Luigi Sacco (Professore di Economia Culturale, Università IULM, Milano)

Dibattito, Q&A con il pubblico

17:00
Networking cocktail e DJ set

18:00 – 20:30
Diretta streaming della Prima diffusa del Teatro alla Scala con la proiezione dell’opera “Andrea Chénier”
L’evento sarà aperto a tutti i partecipanti al Forum e ai cittadini milanesi.

GIORNO 2 – 8 DICEMBRE

08:00 – 08:30
Registrazione degli ospiti

09:00 – 09:30
Apertura dei lavori
Saluti di benvenuto di Cristina Cappellini, assessore regionale alle Culture della Lombardia, e Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano
Apertura dei lavori a cura di Mircea Diaconu, Membro del Parlamento Europeo e Vicepresidente della Commissione CULT

09:30 – 11:30
Sessione plenaria 3
Culture in cities and regions: closer, better, faster, stronger?
Moderata da Hannah Conway e Norman Jardine
Speaker confermati: Alexandra Szalay-Bobrovniczky (Vicesindaco di Budapest), Dr. Beatriz Garcia (Ricercatrice in Urban Sociology, University of Liverpool), Dr. Shain Shapiro (Fondatore e CEO, Sound Diplomacy), Michael Walling (Direttore Artistico, Border Crossings), Mr Oeds Westerhof (Director, Network & Legacy, Leeuwarden-Fryslân 2018)

Pitch presentation
Re-Future (integrazione dei minori rifugiati non accompagnati)
Museum of Art di Łódź, Polonia
Bios Romantso, Atene, Grecia

Dibattito, Q&A con il pubblico

11:30 – 11:45
Coffee break

11:45 – 12:45
Networking session

12:45 – 14:15
Pranzo

14:15 – 15:15
Networking sessions

15:15 – 15:45
Presentazione dei risultati di European Culture Forum 2017 Game Jam a cura di Marco Accordi Rickards, Direttore di VIGAMUS, Museo del videogioco di Roma e Susan Gold, Fondatrice di Global Game Jam

15:45 – 16:00
Considerazioni finali

16:00
Chiusura Forum

 

 

workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
talk
European Culture Forum 2017_Live Streaming
07.12.17 - 08.12.17
time : 09:00 - 16:00

Grazie all’iniziativa del MiBACT, in collaborazione con il Comune di Milano e la Fondazione Cariplo, BASE Milano ospita la diretta streaming del European Culture Forum 2017 che si terrà a Milano il 7 e l’8 dicembre negli spazi di Supertudio. Oltre alla trasmissione audiovisiva dei lavori, ci saranno opportunità di networking e gruppi di lavoro tematici, una poster session e momenti di intrattenimento.

Il Forum europeo della cultura è un importante evento biennale organizzato dalla Commissione Europea per aumentare il profilo della cooperazione culturale europea, per riunire gli attori chiave del settore culturale e per discutere sulla politica e sulle iniziative dell’UE in questo ambito. L’edizione 2017 segnerà anche il lancio ufficiale del European Year of Cultural Heritage 2018, l’anno tematico dell’UE dedicato al patrimonio culturale.

Informazioni
La partecipazione all’evento è limitata ai visitatori registrati.
Si prega di inviare una email a ecf@base.milano.it.

________________________________________________

PROGRAMMA

GIORNO 1 – 7 DICEMBRE

09:00 – 09:30
Registrazione degli ospiti

09:30 – 10:15
Live streaming da ECF-Superstudio
Saluti di benvenuto da Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia; Giuseppe Sala, Sindaco di Milano
Sessione di apertura
Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport
Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo
Indrek Saar, Ministro della cultura dell’Estonia
Petra Kammerevert, Membro del Parlamento Europeo e Presidente della Commissione CULT

10:15 – 10:30
Video – Culture makes Europe (setting the scene)

10:30 – 10:45
Coffee break

10:45 – 12:45
Live streaming da ECF-Superstudio
Sessione plenaria 1
Challenges (for Culture) in Europe: 2007, 2017, 2027
Moderata da Hannah Conway, compositore e specialista di audience engagement e Norman Jardine, responsabile della comunicazione, DG Risorse umane, per la Commissione Europea
Speaker confermati: Johannes Ebert (Segretario generale del Goethe Institut), Katherine Watson (Direttore generale di European Cultural Foundation), Csilla Hegedüs (Presidente di Transylvania Trust, ex Ministro della cultura e Vice Primo Ministro della Romania)

Dibattito, Q&A con il pubblico

12:45 – 14:15
Pranzo

14:15 – 14:30
Live streaming da ECF-Superstudio
The European Year of Cultural Heritage starts now!
Video messaggio da Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione Europea
Lancio ufficiale dell’Anno del Patrimonio da Tibor Navracsics, Commissario Europeo per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport
Con la partecipazione di Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo

14:30 – 14:45
Testimonials – my story, our heritage

14:45 – 16:45
Live streaming da ECF-Superstudio
Sessione pleanaria 2
Cultural heritage: the beating heart of Europe?
Moderata da Hannah Conway e Norman Jardine
Speaker confermati: Silvia Costa (membro del Parlamento Europeo ed ex Presidente della Commissione CULT), Prof. Małgorzata Omilanowska (Professoressa di Storia dell’Arte all’Università di Gdańsk, ex Ministro della Cultura e del Patrimonio Nazionale della Polonia), Prof. Dr. Hermann Parzinger (Presidente di Prussian Cultural Heritage Foundation, Ambasciatore del European Year of Cultural Heritage 2018 in Germania), Sneška Quaedvlieg-Mihailović (Segretaria Generale, Europa Nostra), Prof. Pier Luigi Sacco (Professore di Economia Culturale, Università IULM, Milano)

Dibattito, Q&A con il pubblico

17:00
Networking cocktail e DJ set

18:00 – 20:30
Diretta streaming della Prima diffusa del Teatro alla Scala con la proiezione dell’opera “Andrea Chénier”
L’evento sarà aperto a tutti i partecipanti al Forum e ai cittadini milanesi.

GIORNO 2 – 8 DICEMBRE

08:00 – 08:30
Registrazione degli ospiti

09:00 – 09:30
Apertura dei lavori
Saluti di benvenuto di Cristina Cappellini, assessore regionale alle Culture della Lombardia, e Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano
Apertura dei lavori a cura di Mircea Diaconu, Membro del Parlamento Europeo e Vicepresidente della Commissione CULT

09:30 – 11:30
Sessione plenaria 3
Culture in cities and regions: closer, better, faster, stronger?
Moderata da Hannah Conway e Norman Jardine
Speaker confermati: Alexandra Szalay-Bobrovniczky (Vicesindaco di Budapest), Dr. Beatriz Garcia (Ricercatrice in Urban Sociology, University of Liverpool), Dr. Shain Shapiro (Fondatore e CEO, Sound Diplomacy), Michael Walling (Direttore Artistico, Border Crossings), Mr Oeds Westerhof (Director, Network & Legacy, Leeuwarden-Fryslân 2018)

Pitch presentation
Re-Future (integrazione dei minori rifugiati non accompagnati)
Museum of Art di Łódź, Polonia
Bios Romantso, Atene, Grecia

Dibattito, Q&A con il pubblico

11:30 – 11:45
Coffee break

11:45 – 12:45
Networking session

12:45 – 14:15
Pranzo

14:15 – 15:15
Networking sessions

15:15 – 15:45
Presentazione dei risultati di European Culture Forum 2017 Game Jam a cura di Marco Accordi Rickards, Direttore di VIGAMUS, Museo del videogioco di Roma e Susan Gold, Fondatrice di Global Game Jam

15:45 – 16:00
Considerazioni finali

16:00
Chiusura Forum

 

 

workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
event
God Save The QueenS_10 anni di Nina’s in 10 ore di drag
16.12.17
time : 18:00 - 04:00

Le Nina’s Drag Queens compiono dieci anni.
Dieci anni di spettacoli, dieci anni di cabaret, dieci anni di feste.
Per celebrare questo giro di boa (di piume), la compagnia teatrale più scintillante di Milano ti invita a un party da Regine: a partire dalle 18, sul palco di BASE Milano, un susseguirsi di teatro, performance, musica dal vivo e dj set, per raccontare dieci anni di avventure in dieci ore di festa.

Tutto questo e molto di più saranno gli accessori di un evento inedito, colorato e unico: una #maratonadrag.

Ad accompagnare le Nina’s in questa notte piumata e scatenata, un esercito drag di amici, complici e amanti:
• Cristina Bugatty 
• Nina Madù e le Reliquie Commestibili
• Kollettivo Drag King
• Life Vest
• Le Ninettes
e tanti altri ospiti!

Informazioni
Sabato 16 dicembre
maratona non stop dalle ore 18 alle 4
prezzo 10 euro
Prenotazioni: info@ninasdragqueens.org
http://bit.ly/GodSaveTheQueens

 

dj-set
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
workshop
LongTake_Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.
Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

DURATA DEL CORSO: 3 lezioni
lunedì 4 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30
lunedì 18 dicembre 2017, ore 19.00 – 20.30

COSTO
30 € prezzo intero

INFORMAZIONI
redazione@longtake.it

BIGLIETTI
https://goo.gl/58UCfE

cinema, workshop
workshop
LongTake_ Workshop_La Nouvelle Vague
04.12.17 - 18.12.17
time : 19:00 - 20:30

Torna l’appuntamento con i workshop curati da LongTake a BASE Milano. Questa volta, non un approfondimento su un singolo regista, bensì un percorso tematico dedicato alla Nouvelle Vague francese.

Tre incontri per (ri)scoprire il fascino cinéphile di una corrente cinematografica che ha fatto la storia della Settima arte, partendo dalla ribollente cultura transalpina della fine degli anni Cinquanta. Un movimento di rottura che ha dato il via al cinema moderno, in cui i primi registi a riconoscersi furono François Truffaut, Jean-Luc Godard, Jacques Rivette, Claude Chabrol ed Éric Rohmer, un gruppo di amici con alle spalle migliaia di ore passate al cinema, la conoscenza profonda di centinaia di film, la stesura di decine di articoli, e l’articolazione di centinaia di dibattiti alle porte della Cinémathèque Française. I Cahiers du Cinéma, la più autorevole rivista cinematografica francese, raccolse progressivamente tra i suoi collaboratori tutti i principali autori della Nouvelle Vague.
Una analisi ricca di immagini, contributi video, curiosità, aneddoti e basi teoriche dedicata a chi già ha studiato gli argomenti proposti ma anche a semplici appassionati. Durante il seminario, verranno passati in rassegna i principali registi che hanno segnato la storia del movimento, ponendo l’attenzione sulle opere più significative.

Tenuto dal direttore di LongTake Andrea Chimento, il workshop è pensato per i cinefili più esigenti e, in generale, per gli amanti del grande cinema. Al termine del terzo incontro, ogni partecipante potrà analizzare un elemento emblematico che ha segnato la Nouvelle Vague (una sequenza, un brano musicale, una scelta, un dialogo, un fotogramma), elaborando un’analisi scritta che verrà pubblicata sul blog di LongTake.

Informazioni
Durata del corso: 3 giorni
4-11-18 dicembre 2017
h. 19.00-20.30
Costo 30 euro

redazione@longtake.it

Biglietti qui

cinema, workshop
Events not founds.
sign up for our newsletter

PRIVACY POLICY

Nella presente pagina vengono descritte le modalità di gestione dei dati personali degli utenti che consultano il sito e che utilizzano la struttura BASE gestita dalla società OXA S.r.l.

Trattasi di informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 nonché dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)  ai soggetti che interagiscono con i servizi web della società OXA s.r.l., accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.base.milano.it  che costituisce la home page del sito della società.

La società OXA si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti su questo sito web nel rispetto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in materia, in particolare del summenzionato d.l. 196/2003 nonché del regolamento europeo 679/2016.

La presente informativa tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione del presente sito web è possibile che vengano trattati dati relativi a soggetti identificati o identificabili.
Il soggetto “titolare” del trattamento di tali dati è la società OXA s.r.l., che ha sede in Milano, Via Bergognone n. 34.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti legati ai servizi web forniti dal presente sito web si verificano presso la predetta sede della società e sono curati solo da collaboratori o soci della società OXA s.r.l., incaricati del trattamento, ovvero da eventuali incaricati di occasionali opere di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati in possesso di terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

I dati personali conferiti dagli utenti i quali presentino richieste di servizi vengono utilizzati al fine di eseguire il servizio domandato e non vengono comunicati a soggetti terzi, salvo che ciò sia necessario al fine di fornire la prestazione richiesta.

In corrispondenza delle singole prestazioni e/o servizi offerti gli utenti riceveranno le specifiche informative in materia di dati personali rese ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del regolamento 679/2016.

Cookies

Per rendere la consultazione del nostro sito più facile e intuitiva facciamo uso di cookie.

I cookie sono piccoli pezzi di dati che ci permettono di confrontare i visitatori presenti e passati e di capire come gli utenti a navigano attraverso il nostro sito. Usiamo le informazioni raccolte attraverso i cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente per il futuro. I cookie non memorizzano informazioni personali su un utente e tutti i dati utili ad identificarlo non vengono memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o l’attivazione di un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione del cookie proseguire la navigazione.

Si prega di visitare AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come essi influenzano l’esperienza di navigazione.

Che tipo di cookie stiamo usando?

Cookie Essenziali

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di navigare sul sito web e di utilizzarne a pieno i contenuti, ad esempio accedendo alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie determinati servizi necessari, come ad esempio la compilazione dei moduli per i servizi offerti, non possono essere utilizzati.

Cookie di prestazioni e di funzionalità

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio con riguardo alle pagine maggiormente visitate, oppure se compaiono messaggi di errore nel corso della navigazione. Questi cookie non raccolgono informazioni che consentono l’identificazione di un visitatore.

Tutte le informazioni raccolte attraverso i cookie sono raccolte in forma aggregata e, conseguentemente, anonima. Tali cookie sono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta che tali cookie possano essere installati sul suo dispositivo.

Non sono utilizzati cookies di profilazione/non tecnici.

Gestione dei cookie

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire i passi di seguito riportati:

Google Chrome

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni”
    2. Fare clic sulla scheda ‘Under the Hood’, trovare la sezione ‘Privacy’, e selezionare “Impostazioni contenuti”
  2. Selezionare ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni Internet”, quindi fare clic su ‘Privacy’
  2. Per abilitare i cookie nel proprio browser, assicurarsi che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostare il livello di privacy sopra Medio si disattiva l’uso dei cookie.

Mozilla Firefox

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. quindi selezionare l’icona Privacy

3.Fare clic su Cookie e selezionare ‘Consenti siti utilizzano i cookie’

Safari

  1. Fare clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Fare clic su ‘Protezione’, selezionare l’opzione che dice “cookie di terze parti di blocco per la pubblicità”
  3. Fare clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su un Mac

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire le istruzioni riportate di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fare clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare “Cookie” sotto ricezione di file
  2. Selezionare l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fare clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Fare clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  2. Selezionare “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fare clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Selezionare ‘Abilita i cookie per il sito di origine’

Opera

  1. Fare clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Impostazioni”
    2. Quindi selezionare “Preferenze”, selezionare ‘Avanzate’
  2. Quindi selezionare ‘Accetta i cookie’

Cookie di Terze Parti

Visitando un sito web è possibile ricevere i cookie sia dal sito è visitato ( “cookie padroni”), sia da siti web gestiti da altre organizzazioni ( “cookie terzi”). Un esempio notevole è la presenza di “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Essi sono generati direttamente da tali siti ed integrati nella pagina del sito ospite. L’uso più comune dei “social plugin” è quello di condividere i contenuti sui social network.

La presenza di questi plug in comporta la trasmissione di cookie da e per tutti i siti gestiti da terzi. La gestione delle informazioni raccolte da “terzi” è disciplinata dalle pertinenti informazioni cui si rinvia.

Per garantire una maggiore trasparenza e convenienza, sono mostrate sotto gli indirizzi web di informazione e il modo di gestire i cookie diverso.

Facebook info:
https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accesso al tuo account. Sezione privacy.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Informazioni Linkedin:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Informazioni Google+:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Questo sito web utilizza altresì Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google Analytics utilizza dei “ookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si esegue questa operazione, non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ei fini sopraindicati.

Potete impedire a Google di controllare i cookie generati dall’utilizzo del nostro sito web (compreso l’indirizzo IP) e tutta l’elaborazione di questo informazioni, scaricando e installando questo plugin per il vostro browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei form presenti sul sito della società OXA o comunque indicati in contatti con la società per sollecitare eventuali invii di newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I medesimi dati possono essere ceduti a terzi per le stesse finalità per i quali vengono trattati dalla società.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione o la completa cancellazione (ex art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali ed ex art. 15 del Regolamento Europeo).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte:

– via e-mail, all’indirizzo: info@base.milano.it;

 


 

PRIVACY POLICY

This page describes the procedures for the management of our web site as regards of the processing of personal data of users that are visiting the website or the BASE location, managed by OXA S.r.l..

This information is provided in accordance with Art. 13 of the European Regulation EU 2016/679 of the European Parliament and the Council and Art. 13 of the Legislative Decree no. 196/2003 –  to any entity that have to interact with the web-based services that are made available by OXA s.r.l. accessible electronically from the address www.base.milano.it which corresponds to the home page of our official web site.

OXA company is committed to protecting the privacy of its users and to protect personal information collected on this website in compliance in compliance with applicable laws and regulations, in particular the aforementioned Decree Law 196/2003 and the European Regulation.

The information provided is also based on the guidelines contained in Recommendation no. 2/2001, which was adopted on 17 May 2001 by the European data protection authorities within the Working Party set up under Article 29 of European Directive 95/46/EC in order to lay down minimum requirements for the collection of personal data online – especially with regard to arrangements, timing and contents of the information to be provided by data controllers to users visiting web pages for whatever purpose.

DATA CONTROLLER

Following the consultation of this website it may be processed data concerning identified or identifiable persons.

The data controller is the company OXA s.r.l., which is based in Milan, Via Bergognone n. 34.

PLACE WHERE DATA IS PROCESSED

The processing operations related to the web-based services that are made available via this website are carried out at the office of the Company OXA s.r.l. exclusively by technical staff in charge of said processing, or else by persons tasked with such maintenance activities as may be necessary from time to time.

CATEGORIES OF PROCESSED DATA

Navigation Data

The computer systems and software procedures used to operate this web site acquire, during their normal operations, some personal data whose transmission is implicit in the use of internet communication protocol.

This information is not collected to be associated with identified, but by their very nature could, through processing and association with data held by third parties, to identify users.

This category of data includes IP addresses or domain names of computers used by users connecting to the site, URI (Uniform Resource Identifier) of requested resources, time of request, the method used to submit the request to the server, the size of the file obtained in reply, the numerical code indicating the status of the response from the server (successful, error, etc..) and other parameters regarding the operating system and computer environment.

These data are only used to extract anonymous statistical information on website use as well as to check its functioning; they are erased immediately after being processed. The data might be used to establish liability in case computer crimes are committed against the website.

Data Provided Voluntarily by Users

Sending e-mail messages to the addresses mentioned on this website, which is done on the basis of a freely chosen, explicit, and voluntary option, entails acquisition of the sender’s address, which is necessary in order to reply to any request, as well as of such additional personal data as is contained in the messages.

The personal data provided by users who submit requests for services are used in order to execute the demanded service and are not disclosed to third parties unless this is necessary in order to provide the required performance.

Specific summary information notices will be shown and/or displayed on the pages that are used for providing services on demand in accordance to art. 13 d.l. 196/2003

Cookies

To make our site easier and intuitively make use of cookies. Cookies are small pieces of data that allow us to compare the new visitors and past and understand how users navigate through our site. We use information collected through cookies to make the browsing experience more enjoyable and more efficient in the future.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. If you want to disable the use of cookies is necessary to customize the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of the cookie simply continue navigation.

Please visit AboutCookies.org for more information about cookies and how they influence your navigation experience.

What kind of cookies are we using?

Essential Cookie

These cookies are essential in order to allow you to move around the site and make full use of its features, such as access the various protected areas of the site. Without these cookies certain necessary services, such as filling out a form for a competition, can not be enjoyed.

Performance cookie

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below.

Cookie functionality

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

By using our website, you agree that these cookies may be installed on your device.

How can you manage with your cookie

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below,

Google Chrome

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select Options
    Click on the tab ‘Under the Hood’, find the section ‘Privacy’, and select the “Content Settings”
    3. Now select ‘Allow local data to be set‘

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select ‘Internet Options’, then click on the ‘Privacy’
  2. To enable cookies in your browser, make sure that the privacy level is set to Medium or below,
  3. Setting the level of privacy over the Middle you disable the use of cookies.

Mozilla Firefox

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select “Options”
  2. Then select the Privacy icon
  3. Click Cookies and select ‘Allow sites use cookies‘

Safari

  1. Click on the icon Cog at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on ‘Protection‘, select the option that says ‘block third-party cookies for advertising‘
  3. Click on ‘Save‘

How to manage cookies on a Mac

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Click on ‘Explore‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see “Cookies” under Receiving Files
  3. Select the option ‘Do not ask‘

Safari su OSX

  1. Click on ‘Safari‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on the ‘Security‘ and then ‘Accept cookies’
  3. Select “Only from the site“

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Click on ‘Mozilla’ or ‘Netscape’ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see cookies under ‘Privacy and Security‘
  3. Select ‘Enable cookies for the originating web site‘

Opera

  1. Click on ‘Menu‘ at the top of the browser window and select “Settings”
  2. Then select “Preferences“, select ‘Advanced’
  3. Then select ‘Accept cookies‘

Third Parties Cookies

Visiting a website you may receive cookies from the site is visited (“owners”), both from websites maintained by other organizations (“third parties”). A notable example is the presence of “social plugin” for Facebook, Twitter, Google+ and LinkedIn. It is part of the page visited directly generated by these sites and integrated into site page host. The most common use of social plugin is aimed at sharing content on social networks.

The presence of these plug-in involves the transmission of cookies to and from all sites operated by third parties. The management of the information collected by “third parties” shall be governed by the relevant information which please refer. To ensure greater transparency and convenience, are shown below the web addresses of different information and ways to manage cookies.
Facebook info: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configuration):
access to your account. Privacy area.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configuration):
https://twitter.com/settings/security

Linkedin info:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configuration):
https://www.linkedin.com/settings/

Google+ info:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configuration):
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

This website uses Google Analytics, a web analytics service provided by Google, Inc. (“Google”).Google Analytics uses “cookies”, which are text files placed on your computer to help the website analyze how users use the site. The information generated by the cookie about your use of the website (including your IP address anonymous) will be transmitted to and stored by Google on servers in the United States. Google will use this information for the purpose of evaluating your use of the website, compiling reports on website activity for the operators and providing other services relating to website activity and internet usage. Google may also transfer this information to third parties unless required by law or where such third parties process the information on Google’s behalf. Google will not associate your IP address with any other data held by Google. You may refuse the use of cookies by selecting the appropriate settings on your browser, however please note that if you do this you may not be able to use all features of this website. By using this website, you consent to the processing of data about you by Google in the manner and purposes set out above.
You can stop Google to check your cookie generated by the use of our website(Include Ip Address) and all the elaboration about this info, downloading and installing this plugin for your browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

OPTIONAL DATA PROVISION

Apart from that specified for navigation data, the user is free to provide personal data contained in the form on the company’s website or indicated in contacts with the company to solicit any mailings of newsletters, information material or other communications.

Failure to provide such data may entail the failure to be provided with the items requested.

PROCESSING ARRANGEMENTS

Personal data is processed with automated means for no longer than is necessary to achieve the purposes for which it has been collected.

The same data can be transferred to third parties for the same purposes for which they are treated by society.

Specific security measures are implemented to prevent the data from being lost, used unlawfully and/or inappropriately, and accessed without authorisation.

DATA SUBJECTS’ RIGHTS

Data subjects are entitled at any time to obtain confirmation of the existence of personal data concerning them and be informed of their contents and origin, verify their accuracy, or else request that such data be supplemented, updated or rectified or completely removed (Art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003 and Art. 15 of the European Regulation).

The above Section also provides for the right to request erasure, anonymisation or blocking of any data that is processed in breach of the law as well as to object in all cases, on legitimate grounds, to processing of the data.

All requests should be emailed to info@base.milano.it

 

privacy agreement*

Don't show this again