VICINO VICINO - BASE Milano
Calendar

VICINO VICINO

Share
25 Mar

Nella surrealtà di questo periodo, ci stiamo davvero chiedendo che valore assume il concetto di comunità. Abbiamo provato a immaginarci una tessitura collettiva, privata momentaneamente dei suoi spazi di aggregazione. Ciò che rimane é un nuovo concetto di vicinato, che si misura in senso e non in balconi di distanza.

Come una casa di ringhiera in stile vecchia Milano, tanti vicini si affacciano su un cortile condiviso. Un po’ anfiteatro, un po’ parlamento, luogo metaforico di aggregazione di una comunità che giornalmente si incontra, si supporta e si racconta. 

Vogliamo conoscere meglio i nostri vicini, usando il digitale fino a quando non potremo entrare nelle rispettive case.

Inizia VICINO VICINO, ogni martedì e giovedì, storie di vicinato diffuso sul canale Instagram base_milano: ogni puntata, un vicino diverso prende in mano il canale e si racconta per una giornata, attraverso le stories, portandoci nella sua casa e nella sua vita.

PROSSIMI VICINI

Da settimana prossima #vicinovicino ci porta in vacanza: partiremo con l’edizione estiva di questo format, andando a visitare i luoghi rigenerati a base culturale. Iniziamo mercoledì prossimo con un takeover collettivo di @lostatodeiluoghi


NELLE PUNTATE PRECEDENTI

Francesco Poroli

Art director e illustratore freelance. È anche un professore e un papà, ma non smette mai di disegnare (per la gioia delle sue dirimpettaie).

Nel primo episodio di #vicinovicino Francesco Poroli ci ha portato nelle sue ispirazioni quotidiane: la newsletter de @il_post a colazione, le buone notizie di @the_happy_broadcast con le illustrazioni di @maurogatti , la creatività in quattro mura di @alegiorgini , fare del bene attraverso l’arte con la raccolta fondi di @emilianoponzi , il momento dei giochi in famiglia con @ilariafaccioli , le storie raccontate da @matteocacciamatteo , le note e strofe di @ghemonofficial e le invenzioni di @micheledalai.

Frab’s Magazines

Frab’s é un atto di resistenza culturale. Un portale specializzato nella vendita di riviste indipendenti e da collezione. Una celebrazione di carta, inchiostro, colla e colori.

Nel secondo episodio di #vicinovicino@annafrabs e Dario ci hanno portato nella loro quotidianità fatta di lettura, magazine, ricerca di pezzi unici in giro per il mondo, pacchetti e i due gatti, Frankie e Olivia.
Tra i magazine che ci hanno fatto conoscere: @meneliquemagazine@archivio_mag@bloom_the_magazine@quanto_magazine@sindroms_ , Rubbish, FAMzine prodotta da @holycrap.sg , @sirenejournal.
Ci hanno anche lasciato i “Consigli di lettura in un tempo sospeso
.

Data Ninja

Narratori di storie non tradizionali. Si occupano di dati, non solo ce li raccontano ma ci insegnano anche a leggerli e utilizzarli. Seguire lezioni non è mai stato così utile.

Il terzo episodio di #vicinovicino é stato un viaggio nel mondo dei dati. Ma cosa vuol dire usare i dati? Ci ha risposto il team di Dataninja: “Comprendere meglio il mondo in cui viviamo, informare noi stessi e gli altri in maniera consapevole” @nicolabruno “Aiutano a sconfiggere il caos” @nelsonmau “Esplorare gli aspetti invisibili della quotidianità” @dontyna
Grazie per questa giornata di lettura della realtà, necessaria oggi più che mai.

Stefano Mirti

Designer, fondatore di IdLab e direttore della Scuola superiore d’arte applicata del castello sforzesco. Esperto di relazioni e interazioni, amante del cielo.

Il quarto episodio di #vicinovicino ci porta nella quotidianità di Stefano Mirti, designer, fondatore di @idlab_studio e direttore di @superarteapplicata.
Una giornata che inizia presto (5:45), fatta di routine: tè alle erbe e fiori dalla Siria, composizione e invio delle “letterine” (@stefi_letterine ), post-it sulle piastrelle con cose fatte/cose da fare, ritagli di giornali, foto del cielo, raccolta di foglie, call e videocall pomeridiane, cena e letture a letto. Una chicca: una canzone per ogni momento, una playlist che va da Bill Evans a Brian Eno, passando per Vamos a la Playa. Le altre canzoni le trovi nelle storie in evidenza #vicinovicino
.

Maurizio Cilli

Architetto, urbanista, artista, curatore di arte pubblica, ricercatore. Autore del progetto “senza casa, senza cosa?”, rilevante più che mai in un momento in cui il mantra è #iorestoacasa.

Back to mine, back to ours é il titolo di questo episodio di #vicinovicino, all’interno dell’immaginario di Maurizio Cilli, architetto, curatore di arte pubblica, ricercatore, autore del progetto “senza casa, senza cosa?” (@boite_editions ).
Back to mine é una serie di album in cui un artista raccoglie i brani che ascolterebbe a casa propria, dopo una serata fuori. Back to mine, back to ours. Il lock down forzato impone una riflessione privata sull’abitare domestico. Dall’altro lato offre un tempo dilatato di riflessione profonda verso i possibili scenari futuri di convivenza sociale. Back to ours.

Emiliano Ponzi

Illustratore e autore di storie, per immagini. Americano d’adozione, ha raggiunto il suo sogno quando le sue illustrazioni sono finite sulle più importanti copertine internazionali. 

ep. 6: @emilianoponzi. Sveglia alle 6:30, attività intorno a casa (<200 mt) con una playlist da corsa, “segreto che non vorresti rivelare nemmeno all’analista” (cit.), qualche notizia da oltreoceano, un po’ di lavoro accompagnato dalla voce di @mikiebarb host di The Daily, podcast del @nytimes, disegnare e scrivere di Milano per il @washingtonpost, portare fuori @lasvegas.theboston , lavorare ancora, questa volta per Covid Uncovered, asta a favore della @crocerossaitaliana , insieme a @spaziofuoriluogo e @open_giornaleonline , per finire con uno stato di rilassameno mentale.
Grazie Emilano per averci fatto passare una giornata insieme a te!

Sara Ricciardi

Designer poliedrica, esploratrice di forme ed eccelsa collezionista di oggetti bizzarri. Esperta di relational design, interazioni umane e vicinato.

ep. 7: @sara___ricciardi,“Sapreste farvi una passeggiata dentro casa?” Inizia così l’esercizio di psicogeografia domestica di Sara Ricciardi, aka: come perdersi in casa in 10 (s)comodi passi. Una giornata di derive: trincee oniriche di libri, musei archeologici emotivi, dolore che brucia, spaghetti al sugo che non sono un piatto ma una relazione.
Un invito a caleidoscopici viaggi domestici.
Cogliamo l’invito di Sara e, in un weekend in cui probabilmente avremmo fatto gite fuori porta, per questa volta viaggiamo dentro.

Davide Fassi

Architetto e professore. Creatore del progetto “Coltivando – l’orto conviviale del politecnico” ha dato vita ad un insolito orto dove la terra e i rapporti umani vengono coltivati allo stesso modo.

ep. 8: @davide_fassi, Davide si occupa di design degli spazi e di servizi per l’innovazione sociale e abbiamo passato una Pasquetta insolita con lui e la sua community: “Comunità significa essere parte di qualcosa, condividere interessi, obiettivi, idee. Significa dare e ricevere supporto anche nel momento del bisogno. Come questo.” Dalla colazione di quartiere in piazza, ogni sabato dal 2016, a #giranolo, per diventare turisti di quartiere, dalla #spesasospesa alla sperimentazione di cantieri partecipati e mobilità lenta in via Rovereto con #tréntaMI IN VERDE e progetto #mobí , dall’orto conviviale al @polimi da cui nasce anche il luppolo del @birrificiolaribalta , fino allo spazio domestico aperto di #terrazzascagna.
Un vicinato diffuso che ci dà energia in attesa di poter tornare a riempire le strade di azioni di comunità e #cittadinanzaattiva.
Un’ultima chicca: 10 esempi di urbanismo tattico a Milano > Living Streets LAB

Cesura

Collettivo di fotografi, casa editrice indipendente e lab di stampa nato in Italia nel 2008. Dall’inizio della pandemia #covi̇d19 i fotografi di @cesura_ stanno documentando la situazione e hanno condiviso con noi alcune immagini e video che raccontano il loro lavoro.

@arianna_arcara sta fotografando il personale sanitario di alcuni ospedali del Nord Italia. Per scattare usa una macchina fotografica grande formato. Ogni giorno tutta l’attrezzatura deve essere disinfettata prima di riportarla in casa. La procedura può durare fino a 40 minuti. Le pellicole vengono poi sviluppate e scansionate.

@francescobellina si trova a Palermo. Nella foto è nel quartiere Zen, all’interno della sede di Save the Children dove vengono distribuiti prodotti alimentari alle famiglie in difficoltà.

@gabrielemicalizzi ha seguito varie storie, tra cui quella del Dott. Luigi Cavanna, primario di oncologia all’Ospedale di Piacenza, che tratta i pazienti positivi al Covid-19 dentro alle loro case.

@sala__alessandro si trova a Scicli. Da qui cattura immagini e video dalle videocamere di sorveglianza di tutto il mondo. In questa serie di immagini ci racconta la vita degli animali all’interno degli zoo. Per loro, in gabbia, è un giorno come gli altri.

Giorgio Salimeni ha documentato varie situazioni di emergenza in Nord Italia, tra cui la costruzione dell’ospedale da campo a Bergamo e la sperimentazione di tamponi “drive-through”. Giorgio sta anche aiutando Marco Zanella (@mrz.zanella ) fornendogli spesa e beni di prima necessità.

Marco Zanella (@mrz.zanella ) è in quarantena a Pianello Val Tidone, sede dello studio di CESURA, dove documenta le sue giornate e la vita del paese dalla finestra.

@luca.santese sta documentando insieme a @marco.p.valli la pandemia in varie aree del Nord Italia.

@giacomoliverani ha recentemente documentato i rifornimenti di cibo al Circo Arbell Orfei.

Alex Zoboli (@zobalex ), dopo aver documentato l’emergenza nel lodigiano e nel bergamasco, si è spostato in Sud Italia, dove ha seguito le messe in streaming e le processioni di pasqua.

Rita Elvira Adamo (Rivoluzione delle Seppie)

Calabrese di nascita e di cuore, nomade di fatto tra Londra, Roma e Belmonte Calabro. Architetto, fonda La Rivoluzione delle Seppie esperimento riuscito di rigenerazione urbana e sociale.

ep. 10: @larivoluzionedelleseppie un gruppo di giovani da tutto il mondo che ha deciso di vivere in Calabria, a Belmonte Calabro, all’intersezione tra vecchio e nuovo, pratica e teoria, processi e prodotto, locali, migranti e nuovi cittadini. Tutto per costruire una nuova casa comune: Belmondo.

Tema dell’anno per Le Seppie é la convivialità, che assume ora nuovi strumenti ma viene rafforzata nel significato. Illich nel suo libro “Tools for Conviviality” spiegava come il progresso nella produzione di massa avesse rimosso l’uso libero delle proprie capacità naturali. Questo sviluppo era venuto meno anche a scapito della capacità di un individuo di connettersi con se stesso e gli altri, portando al deterioramento del tessuto della comunità. Gli strumenti diventano conviviali quando consentono alle persone di creare e apprendere cose in modo personalizzato, in linea con i loro interessi e capacità.

Con questa nuova tematica Le Seppie continuano a sviluppare Belmondo, un immaginario aperto e inclusivo, ridefinito costantemente e collettivamente.
Belmondo su @domusweb : https://bit.ly/domusSeppie

SUPER

Una scuola / laboratorio dove si insegnano e si imparano linguaggi visivi antichi e moderni. Codici espressivi che possono essere utilizzati per esprimersi, per comunicare, per lavorare. Non di rado anche per sognare.

ep. 11: episodio speciale con @superarteapplicata la Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco.
Un programma di dirette per tutta la giornata in cui ad ogni scoccare dell’ora un maestro e una dimostrazione diversa. Ci hanno accompagnato:
@deborapersicoillustrazione – studio degli animali a collage, @silvioboselli – le magie dell’acquerello, Emanuela Bussolati – rompiamo gli schemi, personaggi e favole, @paolo_castaldi – esploriamo il mondo delle graphic novel, @catteo.art – ambientazione e colorazione digitale, @giannalisa.art – a scuola di pittura, @pierluigipintori – writing: stili e lettering e @riccardomartinelli_fineart – le meraviglie della penna a sfera.

Pietro Corraini

Un mix tra spettacolo, editoria, arte, colori e fantasia esplosiva. È un graphic designer, si occupa di progetti di comunicazione visiva e design: li osserva, li scompone, li capovolge, e molto spesso li ricrea.

ep. 12: Ieri il nostro amico @pietrocorraini ci ha proposto un viaggio tra due visioni di futuro insieme a due ospiti: @tempomax e @leonardocaffo. Massimo Temporelli, fisico e divulgatore, fondatore di @thefablab_makeitreal , ha recentemente contribuito alla realizzazione di valvole per respiratori stampate in 3D e alla ormai famosa soluzione della maschera respiratoria di emergenza fatta con una maschera da snorkeling Decathlon: “Sta cambiando il modo di fare progettazione, soprattutto deve cambiare. L’esempio delle valvole per gli ospedali di Brescia non è altro che quello di un design che ha risposto ad un bisogno. È un esempio di come può e deve cambiare il paradigma del sistema della produzione.”
Leonardo Caffo, filosofo e saggista, è autore del saggio Dopo il Covid-19. Punti per una discussione: “Si pensa a curare il virus considerandolo una causa e non un effetto. Tornare al prima e una cosa sciocca perché l’adesso è una conseguenza del prima, a livello ecologico e sociale. Il nostro senso di comunità può essere ricostruito con delle scelte radicali. Dobbiamo ricordarci che siamo fragili e su quella fragilità dobbiamo investire.”

Concludiamo con una citazione del nostro anfitrione, @pietrocorraini , che ringraziamo, e vi diamo appuntamento a domani per un nuovo episodio di #vicinovicino con Angelo Milano di @studiocromie “Una politica senza filosofia è gestione, non è politica”.

Angelo Milano (Studio Cromie)

Artista, regista e guerriero della noia. Originario di Grottaglie, Puglia. Organizzatore di un festival chiamato FAME che fece tanto rumore tra il 2008 e il 2012, e che oggi è possibile rivivere grazie a un documentario.

Parole O_Stili

Associazione no-profit Parole O_Stili ha l’ambizione di ridefinire lo stile con cui stare in rete e diffondere il virus positivo dello “scelgo le parole con cura”.  Il suo obiettivo è responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete per scegliere forme di comunicazione non ostile.

ep. 13: @paroleostili, un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole.
Il Manifesto di Parole O-Stili, creato grazie a un lavoro di partecipazione collettiva, è una carta che elenca dieci principi di stile utili a migliorare lo stile e il comportamento di chi sta in Rete, un impegno di responsabilità condivisa.
Per dar vita al Manifesto, ogni anno la community di Parole O_Stili si ritrova a Triese per il Festival della comunicazione non ostile, quest’anno alla sua quarta edizione. Un’edizione particolare, che si terrà online l’8 e il 9 maggio 2020 con la partecipazione di @imenjane @oscardimontigny @federicoferrazza @wearesocialit e tanti altri ospiti.
Il tema: si è ciò che si comunica.
Per iscriversi: http://paroleostili.it/quarta-edizione-2020/

Ciccio Rigoli (SLAM)

Coworking dedicato alla cultura, allo spettacolo, alla comunicazione e al mondo del digitale. Un posto dove sentirsi a casa e allo stesso tempo creare una rete di connessioni tra professionisti.

ep. 14: @cicciorigoli
Un poeta ma non proprio, un comico ma non proprio, un imprenditore ma non proprio, un papà ma non proprio. La sua vita si riassume in due parole: non proprio. Ciccio Rigoli ha preso possesso del nostro canale e ci ha portato nel meraviglioso mondo della Slam Poetry. Insieme a @paoloagrati e @solodavidepassoni , ha dato vita a @slamcoworking , un posto in cui lavorare, partecipare a live quiz e “tirare porci nel vero senso della parola”. Oltre al co-working, questi slammer si sono inventati anche @poetryslamfactory un incubatore culturale e agenzia che si occupa di poesia orale e organizza poetry slam in tutta Italia, incluso BASE, dove da due anni riempiono di poesia i lunedì estivi in cortile.
Non vediamo l’ora di tornare a ospitarli presto, nel frattempo continuiamo a seguirli nei loro esperimenti online.

Livia Satriano (Libri Belli)

Appassionata di cultura visiva e musicale del passato. Si occupa di copywriting e di ricercare contenuti visivi eclettici. Dal 2017, con Libri Belli, fa riscoprire libri vintage con belle copertine su Instagram, curando anche mostre ed eventi.

ep. 15: @liviasatriano Le piace ricercare nella cultura visiva e musicale del passato e dal 2017, attraverso il profilo @libribelli_books fa riscoprire libri belli dentro e fuori.
Per un giorno ci ha fatto giocare con una lista felliniana di Non mi piace/Mi piace, scoprire meravigliose copertine del passato e poi ha esploso uno dei suoi ultimi “mi piace”: i profili instagram preferiti, passione che é diventata una rubrica fissa sulla sua pagina. Ai suoi quattro profili preferiti, @casedellavetra @quarantine_____ @screenthepause @toponimia ha chiesto un’immagine inedita per evadere un po’ e farci viaggiare con gli occhi.

Laura Baiardini
Creative photographer, vive e lavora a Milano. Ha lavorato sia nell’ambito della moda che in quello della pubblicità, il suo marchio come fotografa sono inusuali still life.

ep. 16: @baiardiny “É il 4 maggio, si può uscire ho un sacco di cose da fare”, storia di 20mq e una quarantena.
Tra still life sopra le righe, backstage in cucina, torte mortadella e torte quarantena, toast-mascherine, libri di fotografia e libri sul linguaggio segreto delle date di nascita: un viaggio di qualche ora nel mondo colorato e irriverente di Laura Baiardini.

CARTACARBONE

Gregorio e Francesco sono un duo fotografico residente a Milano. Si occupano di arte e design ma non solo; tra le loro ultime collaborazione quelle con la cantante Levante e lo chef Giorgio Locatelli.

ep. 17: @cartacarbone, duo fotografico genovese trapiantato a Milano, nostri vicini di scrivania e assidui frequentatori di studioBASE.
Ritraggono persone, personaggi, oggetti che diventano personaggi, abiti, materiali, colori e luci.
Ci hanno portato nel loro mondo di foto-ricordo imbarazzanti, ritratti ad amici immaginari in quarantena, backstage fotografici, diari anarchici e ispirazioni.
“Come fai a non voler diventare un fotografo dopo aver visto Picasso che disegna in aria con una lampadina?”

Libri Finti Clandestini

Un collettivo cosmopolita e beffardo il cui progetto nasce nell’ambito del riciclo e della decrescita. Lo scopo del collettivo è quello di realizzare veri e propri libri (sketchbook, taccuini, diari di viaggio, libri oggetto) usando unicamente carta trovata in giro.

ep. 18: @librifinticlandestini e @5x_letterpress. LFC ci ha portato in un viaggio tra fogli abbandonati nei mercatini di periferia, nelle case dei nonni, nei magazzini e nelle fabbriche in giro per l’Europa. Un bottino di carta destinato alla spazzatura e recuperato, trasformato in sketchbook, quaderni, libri matti pop-up in copia unica o in piccole tirature. Scellerati esperimenti editoriali che hanno preso una piega sovvertitrice-tipografica attraverso il sodalizio con @5x_letterpress , duo di graphic designer che produce stampe usando caratteri mobili e qualsiasi superficie inchiostrabile.
Insieme fanno sperimentazioni che, a detta loro, “farebbero rivoltare nella tomba il sig. Giovanni Gutenberg”. Ci lasciano con un invito ad andarli a trovare nel loro lab a Milano e con un tutorial per potersi autoprodurre un libretto, che trovate completo sul profilo Instagram di @librifinticlandestini insieme ad altri tutorial che hanno realizzato in questo periodo di quarantena (Video realizzato grazie al supporto di @2m2m_studio e @tanguybombonera).

Quanto Magazine

Un esperimento tutto italiano di rivista di letteratura speculativa in cui fantascienza e distopia abbracciano la maneggevole follia di queste pagine. Un progetto di Giovanni Cavalleri (art director ed editore della rivista) e Zeno Toppan, direttore editoriale e principale autore.

ep. 19: @quanto_magazine “La redazione di Quanto è per sua natura schiva, ma ha accettato di mostrarsi in questi video accettando l’orrore e l’imbarazzo. Siate comprensivi.” È partita con questo disclaimer la nostra giornata insieme agli amici di Quanto, una rivista di letteratura speculativa che indaga il futuro dell’umanità attraverso dei numeri fantastici: delle serie televisive fatte di carta.
Zeno (@topzeno ) e Giovanni (@g____77_ ), dopo due mesi di quarantena, non distinguono più realtà e finzione, stato d’animo perfetto per progettare un numero di Quanto. Ci hanno portato nel dietro le quinte della redazione, fatto di racconti distopici, font da “nerd alert”, dilemma carta verde/carta gialla, studi etnologici, tipografie ed esperimenti di lettura su Instagram. Un mondo da cui non vuoi più uscire.
Ringraziamo Quanto e gli altri pirati dell’editoria indipendente che hanno fatto incursione durante il takeover: @ctrl_magazine @utopiaeditore @ossi_fanzine

Toponimia
Un progetto, che poi è anche un viaggio, attraverso l’Italia alla ricerca di località dai nomi bizzarri accompagnati da @clementinagrandi e @delfino_sl

ep. 20: @toponimia. Dicono che le frontiere riapriranno il 3 giugno, nel frattempo ci trasformiamo in moderni esploratori: uno po’ come Fanny Bullock e Hiram Bingham, con qualche restrizione momentanea ma anche con uno strumento in più, Google Maps.
Ingrandendo la mappa si scoprono le meraviglie del folklore italico, tra foto di gesti improbabili in autostrada e toponimi originali. Come Corona in provincia di Gorizia e Congiunti in provincia di Pescara.
Un viaggio da nomi a immagini e ritorno. Quale località si nasconde dietro il banchetto di @massaiainafter e il video di Gilbert & George? Lasciate la vostra risposta nei commenti!

Silvio Salvo (Fondazione Sandretto Re Rebaudengo)

ep. 21: @yodarte da @fondazionesandretto. Il social media manager della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo da qualche anno rompe gli schemi della comunicazione dell’arte contemporanea in Italia. In un’intervista per @artuu_magazine mette a nudo il suo approccio: “Alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo letture e approfondimenti sul contemporaneo forniamo. Una delle missioni della FSRR aumentare il pubblico della contemporanea arte è, quindi non solo ad “addetti ai lavori” o al “tuo pubblico” rivolgerti devi. Importante coinvolgere anche gli “altri pubblici” è. Sapere chi all’Isola dei Famosi urlato contro un altro concorrente ha, aiutarti ad avvicinarti a un determinato pubblico può.” Tutta l’intervista qui: https://bit.ly/artuuyoda

Noi vi lasciamo con un mix di rebus e screenshot di conversazioni surreali. Grazie Maestro @yodarte che la forza sia con te!

Stefano Cipolla

Grafico e giornalista. Ha lavorato per il quotidiano La Repubblica per tredici anni, occupandosi della progettazione di sezioni e progetti speciali del giornale e di due restyling grafici. Da febbraio 2018 è responsabile dell’ufficio grafico del settimanale L’Espresso.

ep. 23: @_stefanocipolla_ art director di @espressosettimanale. Come è cambiata la vita di redazione durante la quarantena? Come si racconta una pandemia per immagini? Lo abbiamo scoperto grazie a una guida d’eccezione, Stefano Cipolla, che ci ha portato nella sua quotidianità e nel backstage della redazione, tra nuove routine, timoni e planimetrie di una rivista, copertine speciali, un immancabile spiegone del direttore Marco Damilano e, per concludere in bellezza, una cena in un’osteria romana alle prese con la Fase 2.
Ringraziamo Stefano e tutti i suoi fantastici colleghi e amici che, in ufficio o per le strade di Roma, si sono prestati a questo takeover: @alessio.melandri @ceciliagreco_ @larepubblica @mashable_italia @lirio.abbate @susannaturco @visionairtrip @osteriarouge @flanderina @anto_lattanzi
Speriamo di venirvi a trovare presto!

Matteo Riva

Illustratore e grafico con un occhio attento ai dettagli. Dopo la laurea al Politecnico di Milano ha iniziato molte collaborazioni incentrate principalmente sulla rappresentazione visiva come infografica e mappe. Attualmente lavora come designer per riviste, quotidiani, agenzie, studi e come art director/visual journalist presso VITA. Insegna inoltre illustrazione/visual design allo IED di Torino.

ep. 24: @crockhaus. Un altro takeover, un altro art director, che ci accompagna nel favoloso mondo dell’informazione per immagini.
Ieri è stato il turno di Matteo Riva, art director di @vitanonprofit e information designer per @wireditalia @larepubblica
Monocle.
Ci ha raccontato i segreti di un mestiere che tutti pensano sia “tra quelli nuovi”, in realtà scopriamo avere circa 17.000 anni. Dopo una rassegna stampa visiva al parco, un’incursione nella sua collezione di libri di infografiche e di pennuti Lego costruiti con i suoi assistenti di casa, ci lascia con una piccola rubrica preistorica fatta apposta per l’occasione.
Grazie @crockhaus e a presto!

Mariangela Savoia

Graphic designer fondatrice di @orlo.zine, progetto editoriale indipendente, art director di @superarteapplicata. Scrive sui temi del design per il sociale, la co-progettazione, i fenomeni migratori, il paesaggio e l’ambiente. Nel tempo libero porta avanti la sua ricerca grafica ed editoriale dedicandosi alla progettazione di piccoli libri, fanzine e quaderni fatti a mano.

ep. 25: @marianghhela. Da Kinshasa a Baggio, Mariangela ci porta in un viaggio fatto di storie, ingredienti e segni grafici. Un viaggio tra le pagine di Orlo, un bookzine di cultura pratica che nasce dal montaggio di dati, tracce e materiali raccolti nel corso delle esplorazioni degli autori. Una storia che sembra il racconto di una ricetta ma altro non è che narrazione di relazioni umane e mescolanze.

Guerrila Spam

Nasce come spontanea azione non autorizzata di attacchinaggio negli spazi urbani, senza un nome e un intento definito. Oggi alterna la pratica di affissione non autorizzata agli interventi di muralismo pubblico in Italia e all’estero. Lavora quotidianamente nelle scuole, comunità minorili, centri di accoglienza e carceri.

ep. 26: @guerrillaspam. Più avvezzi alla strada che ai social, ieri ci hanno fatto un regalo: si sono presi il nostro account e ci hanno portato all’interno del loro covo, facendoci conoscere oggetti, culture e artisti da cui prendono ispirazione e con cui costruiscono nuovi immaginari.
Oggi alternano la pratica dell’affissione non autorizzata agli interventi di muralismo pubblico in Italia e all’estero. Lavorano nelle scuole, comunità minorili, centri di accoglienza e carceri, concentrandosi sul tema delle migrazioni e sull’incontro “dell’altro”, attraverso laboratori meticci volti a conoscere differenti culture.

Stay tuned: insieme a @guerrillaspam e @bepart_movement abbiamo in programma un laboratorio di immaginazione urbana per ragazze e ragazzi del quartiere Giambellino di Milano.

Piegeons Family

Skate crew torinese. Con Urban Decorum, loro ultimo progetto fotografico, mostrano tre anni in giro per l’Italia e l’Europa raccontando la cultura dello skateboarding. I loro video full lenght, girati da Alberto Della Beffa sono stati presentati nel 2019 al Skate and Surf Film Festival.
ep. 27: @pigeons_family
Questa crew di skaters ci porta a Torino, precisamente a piazzale Valdo Fusi, dove è nata nel 2012 dopo che l’Associazione Skateboarding Torino, in collaborazione con il comune, ha realizzato lo Skate Spot che ora la piazza ospita.
Un pezzo di città che è diventato la casa di @pigeons_family e di tutte le nuove leve della scena skate torinese, molto importante nel panorama italiano ed europeo.
Clip brevi, progetti video full-length, skate tour in giro per l’Europa, nuovi skatepark urbani, fanzine, oggetti realizzati con tavole da skate usate: le attività di Pigeons Family nascono dalle tantissime idee, passioni e professioni dei membri della crew che ogni anno si allarga.
Grazie ragazzi: @alberto_dellabeffa @011sabink @peeepppsss @bravoragazzo.it @marco_iaria @mishrafac @efrems @child.of.vision @tomma_doghouse @icacaro_g @adrianolagreca_ @frenulo.rotto @andrea.zandrelli @ma.che.schifo @joe.van.l.e @eugenionardi @rubenalles @fuckthasheeet @vene__varie_cose @niko_torino

FIRM

Mattia, Armando e Luca trio di designer che opera nel settore della comunicazione visiva. Specializzati in consulenza creativa per l’immagine aziendale ne curano la declinazione sui formati più diversi. Parallelamente hanno fondato una foundry digitale, la TYPE FIRM, per la produzione di caratteri tipografici originali e su commissione.

ep. 28: @firm.gs
Residenti del Burò, la project house di BASE, giocano con lettere, forme, spazi e colori. Agenzia creativa specializzata in Type Design, trasformano storie e identità in caratteri tipografici, che disegnano attraverso la loro foundry digitale. Quando non creano, amano scovare “beautiful letters” urbane che raccolgono nel profilo @type.firm

Parasite

Fondata nel 2010 come unità di ricerca indipendente, uno spazio di espressione parallelo all’ambiente accademico. Indagano lo stato degli habitat umani, agendo all’interno di un ibrido di architettura, design e scenografia.

ep. 29: @parasiteparasite I Parasite 2.0 sono Stefano Colombo, Eugenio Cosentino, Luca Marullo. Il collettivo è stato fondato nel 2010 come un’unità di ricerca indipendente, uno spazio di espressione parallela all’ambiente accademico. Insieme investigano lo status di habitat urbano, ibridando architettura, design e scenografia.

Ieri hanno passato una giornata con noi facendoci entrare nel loro immaginario e stasera si racconteranno attraverso 5 oggetti intervistati da @giulia.capodieci nell’edizione speciale di @wunder_kit per Fuorisalone TV. Appuntamento alle 19.30 sui canali di @fuorisalone.

Noemi Vola

Illustratrice, fondatrice di Blanca, rivista autoprodotta per bambini e di MaPerò, collettivo che si occupa delle ingiustizie grammaticali e non. Tra le varie collaborazioni, le più recenti con Vogue Bambini e Biancoenero Edizioni. Con Corraini Edizioni ha pubblicato Un orso sullo stomaco (2017), vincitore del premio Nati per Leggere, e Un libro di cavalli* (*rivoluzionari) (2018).

ep. 30: @volanoemi Lombrichi in ciabatte, un brucomela sconfortato, un ET gigante, chiodi, medicine e macchine della polizia di pongo. Quello di Noemi Vola è un mondo a colori fatto di strani eroi che prendono vita su pagine di carta e muri, per poi diventare tridimensionali, invadendo spazi come 121+ @corrainishops

Da questo suo mondo nascono storie che scrive e illustra in libri per ragazzi, collaborando con associazioni, case editrici e magazine tra cui @ludosofici @electaeditore @bruaaeditora @corrainiedizioni @danchu_press @planetatangerina @m.o.l.l.a_magazine @moussemagazine @aww.mag @mulierismagazine.

Paolo Ventura

Un costruttore di immagini in cui la fotografia diventa il prodotto finale di una catena di un processo creativo. Dotato di grande manualità, comincia a realizzare scenari, spesso con materiale di recupero, e poi a fotografare piccoli set teatrali creando un mondo di storie e scenografie.

ep. 31: @paolo.ventura. Una giornata immersi nella quotidianità di Paolo Ventura, da cui nascono le sue storie per immagini, che raccontano il reale con uno sguardo surreale.
24 ore tra il suo studio, le strade di Anghiari, editori di libri e libri d’artista, oggetti, maschere, fotografie, disegni e un diario di quarantena.

Pennelli Ribelli

Festival di street art che coniuga la riqualificazione del patrimonio industriale della vallata e la street art mettendo al centro Marzabotto e delle sue frazioni.

ep. 32: @pennelliribellifestival Street art, riqualificazione dal basso, memoria attiva, comunità, facciate-simbolo per luoghi simbolo, come Marzabotto. Tutto questo e tanto altro è @pennelliribellifestival , che ieri ci ha portato in un viaggio nella galleria a cielo aperto composta dalle opere di street artist come @kikiskipi @collettivofx @skan_lme @whoisnemos @andreacasciu @potentedifuoco @giuliovesprini @imagenbastarda @giacomorun @sardomuto @nic.alessandrini @lisagelli

“Pennelli Ribelli non è soltanto un festival ma è soprattutto un modo per creare momenti di aggregazione e collaborazione. Il muralismo per noi è un evento sociale dove cerchiamo di divulgare la nostra passione e fare festa”

Un brindisi all’Osteria di Marzabotto e alla prossima, @pennelliribellifestival (e viva il lupo!)

Francesco Dondina

Fondatore dello studio Dondina Associati orientato alla brand identity e al design della comunicazione principalmente nei settori moda, design, arte e cultura. Nel 2016 ha curato SIGNS, una mostra sulla grafica italiana contemporanea negli spazi di Base a Milano. 

ep. 33: @francescodondina. Una giornata dedicata al visual design e all’illustrazione con i contributi e la partecipazione di progettisti e artisti che hanno partecipato alla discussione sui temi della grafica di pubblica utilità, progetti per il sociale,e didattica nell’ambito della comunicazione visiva.
Insieme a @francescodondina abbiamo parlato di storia della grafica italiana e abbiamo conosciuto lavori di giovani designer contemporanei che hanno partecipato al progetto #SignsFor ideato da @accapiu

Grazie a Francesco e a tutti i designer coinvolti nel takeover: @camuffolab @leonardosonnoli @studiofmmilano @latigremilano @matori @macre70 @ali.guarnieri @_fabriziofalcone_ @alicepiaggio_illustratrice @obelo_milano

 


Grafica: Studio Fludd e Chiara Costa

Calendar
Resta aggiornato sulle attività di BASE. Iscriviti alla Newsletter

PRIVACY POLICY

Nella presente pagina vengono descritte le modalità di gestione dei dati personali degli utenti che consultano il sito e che utilizzano la struttura BASE gestita dalla società OXA S.r.l.

Trattasi di informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 nonché dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)  ai soggetti che interagiscono con i servizi web della società OXA s.r.l., accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.base.milano.it  che costituisce la home page del sito della società.

La società OXA si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti su questo sito web nel rispetto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in materia, in particolare del summenzionato d.l. 196/2003 nonché del regolamento europeo 679/2016.

La presente informativa tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione del presente sito web è possibile che vengano trattati dati relativi a soggetti identificati o identificabili.
Il soggetto “titolare” del trattamento di tali dati è la società OXA s.r.l., che ha sede in Milano, Via Bergognone n. 34.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti legati ai servizi web forniti dal presente sito web si verificano presso la predetta sede della società e sono curati solo da collaboratori o soci della società OXA s.r.l., incaricati del trattamento, ovvero da eventuali incaricati di occasionali opere di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati in possesso di terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

I dati personali conferiti dagli utenti i quali presentino richieste di servizi vengono utilizzati al fine di eseguire il servizio domandato e non vengono comunicati a soggetti terzi, salvo che ciò sia necessario al fine di fornire la prestazione richiesta.

In corrispondenza delle singole prestazioni e/o servizi offerti gli utenti riceveranno le specifiche informative in materia di dati personali rese ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del regolamento 679/2016.

Cookies

Per rendere la consultazione del nostro sito più facile e intuitiva facciamo uso di cookie.

I cookie sono piccoli pezzi di dati che ci permettono di confrontare i visitatori presenti e passati e di capire come gli utenti a navigano attraverso il nostro sito. Usiamo le informazioni raccolte attraverso i cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente per il futuro. I cookie non memorizzano informazioni personali su un utente e tutti i dati utili ad identificarlo non vengono memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o l’attivazione di un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione del cookie proseguire la navigazione.

Si prega di visitare AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come essi influenzano l’esperienza di navigazione.

Che tipo di cookie stiamo usando?

Cookie Essenziali

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di navigare sul sito web e di utilizzarne a pieno i contenuti, ad esempio accedendo alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie determinati servizi necessari, come ad esempio la compilazione dei moduli per i servizi offerti, non possono essere utilizzati.

Cookie di prestazioni e di funzionalità

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio con riguardo alle pagine maggiormente visitate, oppure se compaiono messaggi di errore nel corso della navigazione. Questi cookie non raccolgono informazioni che consentono l’identificazione di un visitatore.

Tutte le informazioni raccolte attraverso i cookie sono raccolte in forma aggregata e, conseguentemente, anonima. Tali cookie sono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta che tali cookie possano essere installati sul suo dispositivo.

Non sono utilizzati cookies di profilazione/non tecnici.

Gestione dei cookie

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire i passi di seguito riportati:

Google Chrome

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni”
    2. Fare clic sulla scheda ‘Under the Hood’, trovare la sezione ‘Privacy’, e selezionare “Impostazioni contenuti”
  2. Selezionare ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni Internet”, quindi fare clic su ‘Privacy’
  2. Per abilitare i cookie nel proprio browser, assicurarsi che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostare il livello di privacy sopra Medio si disattiva l’uso dei cookie.

Mozilla Firefox

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. quindi selezionare l’icona Privacy

3.Fare clic su Cookie e selezionare ‘Consenti siti utilizzano i cookie’

Safari

  1. Fare clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Fare clic su ‘Protezione’, selezionare l’opzione che dice “cookie di terze parti di blocco per la pubblicità”
  3. Fare clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su un Mac

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire le istruzioni riportate di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fare clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare “Cookie” sotto ricezione di file
  2. Selezionare l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fare clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Fare clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  2. Selezionare “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fare clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Selezionare ‘Abilita i cookie per il sito di origine’

Opera

  1. Fare clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Impostazioni”
    2. Quindi selezionare “Preferenze”, selezionare ‘Avanzate’
  2. Quindi selezionare ‘Accetta i cookie’

Cookie di Terze Parti

Visitando un sito web è possibile ricevere i cookie sia dal sito è visitato ( “cookie padroni”), sia da siti web gestiti da altre organizzazioni ( “cookie terzi”). Un esempio notevole è la presenza di “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Essi sono generati direttamente da tali siti ed integrati nella pagina del sito ospite. L’uso più comune dei “social plugin” è quello di condividere i contenuti sui social network.

La presenza di questi plug in comporta la trasmissione di cookie da e per tutti i siti gestiti da terzi. La gestione delle informazioni raccolte da “terzi” è disciplinata dalle pertinenti informazioni cui si rinvia.

Per garantire una maggiore trasparenza e convenienza, sono mostrate sotto gli indirizzi web di informazione e il modo di gestire i cookie diverso.

Facebook info:
https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accesso al tuo account. Sezione privacy.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Informazioni Linkedin:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Informazioni Google+:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Questo sito web utilizza altresì Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google Analytics utilizza dei “ookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si esegue questa operazione, non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ei fini sopraindicati.

Potete impedire a Google di controllare i cookie generati dall’utilizzo del nostro sito web (compreso l’indirizzo IP) e tutta l’elaborazione di questo informazioni, scaricando e installando questo plugin per il vostro browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei form presenti sul sito della società OXA o comunque indicati in contatti con la società per sollecitare eventuali invii di newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I medesimi dati possono essere ceduti a terzi per le stesse finalità per i quali vengono trattati dalla società.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione o la completa cancellazione (ex art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali ed ex art. 15 del Regolamento Europeo).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte:

– via e-mail, all’indirizzo: info@base.milano.it;

 


 

PRIVACY POLICY

This page describes the procedures for the management of our web site as regards of the processing of personal data of users that are visiting the website or the BASE location, managed by OXA S.r.l..

This information is provided in accordance with Art. 13 of the European Regulation EU 2016/679 of the European Parliament and the Council and Art. 13 of the Legislative Decree no. 196/2003 –  to any entity that have to interact with the web-based services that are made available by OXA s.r.l. accessible electronically from the address www.base.milano.it which corresponds to the home page of our official web site.

OXA company is committed to protecting the privacy of its users and to protect personal information collected on this website in compliance in compliance with applicable laws and regulations, in particular the aforementioned Decree Law 196/2003 and the European Regulation.

The information provided is also based on the guidelines contained in Recommendation no. 2/2001, which was adopted on 17 May 2001 by the European data protection authorities within the Working Party set up under Article 29 of European Directive 95/46/EC in order to lay down minimum requirements for the collection of personal data online – especially with regard to arrangements, timing and contents of the information to be provided by data controllers to users visiting web pages for whatever purpose.

DATA CONTROLLER

Following the consultation of this website it may be processed data concerning identified or identifiable persons.

The data controller is the company OXA s.r.l., which is based in Milan, Via Bergognone n. 34.

PLACE WHERE DATA IS PROCESSED

The processing operations related to the web-based services that are made available via this website are carried out at the office of the Company OXA s.r.l. exclusively by technical staff in charge of said processing, or else by persons tasked with such maintenance activities as may be necessary from time to time.

CATEGORIES OF PROCESSED DATA

Navigation Data

The computer systems and software procedures used to operate this web site acquire, during their normal operations, some personal data whose transmission is implicit in the use of internet communication protocol.

This information is not collected to be associated with identified, but by their very nature could, through processing and association with data held by third parties, to identify users.

This category of data includes IP addresses or domain names of computers used by users connecting to the site, URI (Uniform Resource Identifier) of requested resources, time of request, the method used to submit the request to the server, the size of the file obtained in reply, the numerical code indicating the status of the response from the server (successful, error, etc..) and other parameters regarding the operating system and computer environment.

These data are only used to extract anonymous statistical information on website use as well as to check its functioning; they are erased immediately after being processed. The data might be used to establish liability in case computer crimes are committed against the website.

Data Provided Voluntarily by Users

Sending e-mail messages to the addresses mentioned on this website, which is done on the basis of a freely chosen, explicit, and voluntary option, entails acquisition of the sender’s address, which is necessary in order to reply to any request, as well as of such additional personal data as is contained in the messages.

The personal data provided by users who submit requests for services are used in order to execute the demanded service and are not disclosed to third parties unless this is necessary in order to provide the required performance.

Specific summary information notices will be shown and/or displayed on the pages that are used for providing services on demand in accordance to art. 13 d.l. 196/2003

Cookies

To make our site easier and intuitively make use of cookies. Cookies are small pieces of data that allow us to compare the new visitors and past and understand how users navigate through our site. We use information collected through cookies to make the browsing experience more enjoyable and more efficient in the future.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. If you want to disable the use of cookies is necessary to customize the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of the cookie simply continue navigation.

Please visit AboutCookies.org for more information about cookies and how they influence your navigation experience.

What kind of cookies are we using?

Essential Cookie

These cookies are essential in order to allow you to move around the site and make full use of its features, such as access the various protected areas of the site. Without these cookies certain necessary services, such as filling out a form for a competition, can not be enjoyed.

Performance cookie

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below.

Cookie functionality

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

By using our website, you agree that these cookies may be installed on your device.

How can you manage with your cookie

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below,

Google Chrome

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select Options
    Click on the tab ‘Under the Hood’, find the section ‘Privacy’, and select the “Content Settings”
    3. Now select ‘Allow local data to be set‘

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select ‘Internet Options’, then click on the ‘Privacy’
  2. To enable cookies in your browser, make sure that the privacy level is set to Medium or below,
  3. Setting the level of privacy over the Middle you disable the use of cookies.

Mozilla Firefox

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select “Options”
  2. Then select the Privacy icon
  3. Click Cookies and select ‘Allow sites use cookies‘

Safari

  1. Click on the icon Cog at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on ‘Protection‘, select the option that says ‘block third-party cookies for advertising‘
  3. Click on ‘Save‘

How to manage cookies on a Mac

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Click on ‘Explore‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see “Cookies” under Receiving Files
  3. Select the option ‘Do not ask‘

Safari su OSX

  1. Click on ‘Safari‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on the ‘Security‘ and then ‘Accept cookies’
  3. Select “Only from the site“

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Click on ‘Mozilla’ or ‘Netscape’ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see cookies under ‘Privacy and Security‘
  3. Select ‘Enable cookies for the originating web site‘

Opera

  1. Click on ‘Menu‘ at the top of the browser window and select “Settings”
  2. Then select “Preferences“, select ‘Advanced’
  3. Then select ‘Accept cookies‘

Third Parties Cookies

Visiting a website you may receive cookies from the site is visited (“owners”), both from websites maintained by other organizations (“third parties”). A notable example is the presence of “social plugin” for Facebook, Twitter, Google+ and LinkedIn. It is part of the page visited directly generated by these sites and integrated into site page host. The most common use of social plugin is aimed at sharing content on social networks.

The presence of these plug-in involves the transmission of cookies to and from all sites operated by third parties. The management of the information collected by “third parties” shall be governed by the relevant information which please refer. To ensure greater transparency and convenience, are shown below the web addresses of different information and ways to manage cookies.
Facebook info: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configuration):
access to your account. Privacy area.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configuration):
https://twitter.com/settings/security

Linkedin info:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configuration):
https://www.linkedin.com/settings/

Google+ info:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configuration):
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

This website uses Google Analytics, a web analytics service provided by Google, Inc. (“Google”).Google Analytics uses “cookies”, which are text files placed on your computer to help the website analyze how users use the site. The information generated by the cookie about your use of the website (including your IP address anonymous) will be transmitted to and stored by Google on servers in the United States. Google will use this information for the purpose of evaluating your use of the website, compiling reports on website activity for the operators and providing other services relating to website activity and internet usage. Google may also transfer this information to third parties unless required by law or where such third parties process the information on Google’s behalf. Google will not associate your IP address with any other data held by Google. You may refuse the use of cookies by selecting the appropriate settings on your browser, however please note that if you do this you may not be able to use all features of this website. By using this website, you consent to the processing of data about you by Google in the manner and purposes set out above.
You can stop Google to check your cookie generated by the use of our website(Include Ip Address) and all the elaboration about this info, downloading and installing this plugin for your browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

OPTIONAL DATA PROVISION

Apart from that specified for navigation data, the user is free to provide personal data contained in the form on the company’s website or indicated in contacts with the company to solicit any mailings of newsletters, information material or other communications.

Failure to provide such data may entail the failure to be provided with the items requested.

PROCESSING ARRANGEMENTS

Personal data is processed with automated means for no longer than is necessary to achieve the purposes for which it has been collected.

The same data can be transferred to third parties for the same purposes for which they are treated by society.

Specific security measures are implemented to prevent the data from being lost, used unlawfully and/or inappropriately, and accessed without authorisation.

DATA SUBJECTS’ RIGHTS

Data subjects are entitled at any time to obtain confirmation of the existence of personal data concerning them and be informed of their contents and origin, verify their accuracy, or else request that such data be supplemented, updated or rectified or completely removed (Art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003 and Art. 15 of the European Regulation).

The above Section also provides for the right to request erasure, anonymisation or blocking of any data that is processed in breach of the law as well as to object in all cases, on legitimate grounds, to processing of the data.

All requests should be emailed to info@base.milano.it

 

privacy agreement*

Don't show this again