Il wunderkit di Lorenzo de Rita - BASE Milano
Calendar

Il wunderkit di Lorenzo de Rita

Share
24 Giu

Lorenzo de Rita oltre ad essere il Direttore di The Soon Institute  – un centro di ricerca e sviluppo dove si sperimentano soluzioni per la società che verrà – fa anche molte altre cose: insegna Ingegneria delle Idee al Politecnico di Torino; pubblica libri d’artista (o “libri difficili” come li definisce lui stesso); si occupa di botanica parallela e di castelli in aria (il suo prossimo progetto è aprire una ferramenta che vende solo utensili per l’edilizia fantastica).

Il suo kit era composto da cinque scatole, ciascuna contenente una “cosa”. Cinque oggetti piccoli, per niente pretenziosi, quasi insignificanti, ma allo stesso tempo dal valore inestimabile per lui e rappresentativi di un episodio fondamentale della sua biografia e in qualche modo rivelatori della sua personalità.

 

Foto ROARstudio

Una cosa simile / Una barra spaziatrice

Come primo oggetto ho portato questo: la barra spaziatrice della macchina per scrivere di mia madre. Non credo che esista un oggetto che possa descrivere meglio il mio carattere più intimo. Mi identifico molto in questo tasto che non batte una lettera sul foglio, ma crea uno spazio vuoto tra due lettere.Il suo essere non una cosa, ma un intervallo tra due cose.

Fin da ragazzino ho sempre avuto una forte idiosincrasia per le cose chiare, definite, inequivocabili. Avevo un debole invece per le cose ambigue, “storte”, indeterminate, quelle che non si capivano al volo. E soprattutto per le cose ambivalenti che di significati, a cercarli, potevano contenerne molti e tutti diversi. Col tempo ho capito che quell’attrazione era dovuta al fatto che quel tipo di cose mi assomigliavano. Ero come loro: sempre indeciso tra questo e quello, affaccendato in mille cose e tanti me. Non ero mai un solo Lorenzo, ma un Lorenzo tra due Lorenzo.

Quel “tra”, quell’essere in mezzo, quel non saper essere una cosa sola, è un tratto ricorrente nella mia vita. Sono il quinto di otto figli. In mezzo, un posto in cui mi trovo a mio agio. Non ho mai avuto la smania di primeggiare, né la paura di essere l’ultimo. Quando avevo dodici anni mi chiesero chi avrei voluto essere da grande e senza che la risposta passasse per i miei neuroni dissi: “un vescovo e se non si può un falegname”. E in parte lo sono anche diventato un vescovo e un falegname. Nel senso che ho sviluppato piano piano un lato spirituale che pensa alle cose e uno pratico che fa le cose. Non a caso oggi mi occupo di ricerca e sviluppo, cioè penso a delle cose che poi sviluppo in prototipi concreti.

Da vent’anni vivo ad Amsterdam, una città che non dovrebbe esistere. Era una pozzanghera gigante da cui quei geniacci degli Olandesi hanno tirato fuori un paese intero. Con tutti quei ponti, per andare da una parte all’altra dei canali, non poteva che essere la città di adozione di chi si identifica con una barra spaziatrice.

Foto ROARstudio

Una cosa non facile / Una serratura

Questa è la serraturadella porta della cantina della casa dove sono cresciuto.

A casa mia – tra sorelle, fratelli e genitori – eravamo dieci, un numero che raddoppiava considerando parenti e amici. La casa era bellissima, ma davvero molto piccola. Nemmeno cento metri quadrati. Ci si divertiva un sacco, ma non c’era modo di isolarsi, di avere un momento e un posto per pensare ai fatti propri. Così avevo preso l’abitudine di andare in cantina, ci passavo pomeriggi interi. Piano piano l’ho svuotata del casino che c’era e l’ho trasformata nel mio studio privato, privatissimo, off-limits per tutti. È in quella cantina che ho cominciato a investigare su chi fossi e a viaggiare dentro me stesso allo scoperto di quello che ancora non ero. Ho cominciato a scrivere poesie (orrende) sperimentare e fare pastrocchi con colori e materiali e soprattutto a costruire macchine assurde, ispirate dalle macchine inutili di Bruno Munari.

Quella cantina è stata il ventre, in cui è nato e si è sviluppato il Lorenzo che sono oggi. È unposto che mi ha protetto, cresciuto e insegnato molto; e per questo voglio bene a quella cantina e le sarò grato per tutta la vita. Soprattutto per una cosa: la sua porta. Vi spiego. La cantina era in un seminterrato, un posto umidissimo, tanto umido che il legno della porta si gonfiava e sgonfiava a seconda del microclima malsano di quel mondo quasi sottoterra. Ovviamente la porta non dava preavvisi sui suoi rigonfiamenti e sgonfiamenti. E se non era il legno della porta, era la serratura difettosa che faceva girare a vuoto la chiave a darmi problemi. Morale: mi capitava spesso di rimanere bloccato all’interno e per ore non c’era verso di uscire. Le pensavo tutte su come aprire quella cavolo di porta, me le inventavo di ogni. La odiavo quella porta, si è presa dei calci… Ma poi ho capito, molto più tardi, che invece avrei dovuto ringraziarla la porta e non malmenarla.

L’ho capito dopo aver letto una frase di Ludwig Wittgenstein. Diceva più o meno così: “Un uomo è prigioniero in una stanza se la porta non è sbarrata e si apre dall’interno, e se a lui non viene in mente che anziché’ spingere bisogna tirare…”

Ecco diciamo che la porta di quella cantina mi ha insegnato a farmi “venire in mente di tirare”, la passione per la ricerca di soluzioni, a non arrendersi facilmente al primo ostacolo, a forzarmi di pensare in modo laterale.

I miei primi castelli in aria hanno le fondamenta poggiate in quella cantina.

Foto ROARstudio

Una cosa che si capisce dopo /Una madonnina fosforescente

Questa piccola madonnina fosforescente mi è stata regalata da Madre Carla, la madre superiora della mia scuola elementare.  La mia classe quel giorno avrebbe fatto la prima comunione, così fece trovare sul banco di ognuno di noi questa madonnina. Con una raccomandazione, per usare un eufemismo: “dovete promettere di tenerla per tutta la vita, non perdetela mai…”. Non so i miei compagni, ma quella frase mi terrorizzò. Tornato a casa l’ho messa subito in una scatola e nascosta in un posto sicuro. Ogni tanto andavo a vedere che fosse ancora lì. È ancora lì…

Credo che sia l’unica promessa che ho mantenuto nella mia vita. Il perché ancora non mi è chiaro, ma quello che mi è chiaro è che quella statuetta è sempre stata con me, non solo nella scatola, ma anche nella mia testa, nel mio modo di essere. Piano piano mi sono accorto che come quella statuetta, anche la mia mente è fosforescente. Poco tempo fa ho scritto un piccolo saggio chiamato “il pensiero fosforescente”.

Un pensiero che pensa in modo più naturale di quello “incandescente” utilizzato dal marketing, che pretende tutto e subito, con le sue illuminazioni artificiali che abbagliano magari, ma non illuminano niente. La fosforescenza richiede tempo. Prima c’è la fase di assorbimento di immagazzinamento di energia, e solo dopo molto tempo e solo quando arriva il buio fitto e si comincia a disperare di trovare una soluzione, la soluzione si rivela dentro di noi con quella luce tenue e magica.

Nel mio corso di Ingegneria delle Idee che insegno al Politecnico di Torino, faccio fare diversi esercizi di “pensiero fosforescente” ai miei studenti. Uno di questi è scrivere un “Curriculum Futurae Vitae”. Un curriculum che va nella direzione opposta da quello tradizionale. E cioè invece di partire dal presente e raccontare quello che si è fatto nel passato, parte anch’esso dal presente, ma poi va verso il futuro raccontando quello che si vorrebbe fare. È un modo di immaginarsi un possibile se stesso. I risultati e le reazioni degli studenti a questo esercizio sono meravigliose. C’è chi ha pianto dall’emozione o per la paura di scoprire di volere essere qualcun altro da chi aveva sempre pensato di essere; chi si è esaltato per la felicità di aver scoperto finalmente cosa voleva fare nella vita, chi si è inventato una vita che non avrebbe mai sperato di vivere.

Quando nasciamo sappiamo già chi siamo. Ma a volte non abbiamo la pazienza di aspettare che chi siamo realmente si riveli dentro di noi.Purtroppo non tutti hanno una madre superiore come Madre Carla e non hanno mai ricevuto in regalo la fosforescenza.

Foto ROARstudio

Una cosa un po’ delicata /Una spilla da balia

Per circa quindici anni ho lavorato in dipartimenti creativi di agenzie di pubblicità. In quel mondo, in cui non mi sono mai sentito a mio agio, c’ero entrato giovanissimo e per tutto il tempo in cui l’ho frequentato non facevo che pensare continuamente a una sola cosa: come uscirne. Non mi piaceva quasi niente di quel mondo, e paradossalmente meno mi piaceva più mi veniva bene, e quindi anche più difficile uscirne. Ho scoperto sulla mia pelle che quando non ti piace qualcosa tendi a cercare di non farla e se proprio la devi fare cerchi perlomeno di farla diversamente. Ecco, il mio successo in pubblicità, paradossalmente, è dovuto proprio al mio odio per la pubblicità. Il fatto che non mi piacesse mi ha costretto a pensare altri modi di farla e a pensare in modo originale. Un po’ come quando mi trovavo a che fare con la porta della mia cantina.

Ma, come per la porta, sento un debito di riconoscenza per la pubblicità. Mi ha fatto viaggiare, guadagnare soldi, e soprattutto conoscere un sacco di persone interessanti.

Il regista Spike Jonze è sicuramente una di queste. Uno dei pochi con cui ho avuto un rapporto molto più profondo di quelli che solitamente si ha con un collega di lavoro. Se non un amico, è sicuramente una persona cui sono molto legato.

Un po’ di anni fa Spike fece un film che s’intitolava LEI. Non so se ve lo ricordate. Il film si svolge in un futuro non lontano, in cui la vita della gente è regolata da dispositivi e sistemi operativi basati sull’intelligenza artificiale. Il protagonista Theodore (Joaquim Phoenix) affascinato da una pubblicità che vede per strada, si compra uno di questi dispositivi vocali tascabili che si adattano alle esigenze dell’utente. Il dispositivo ha una voce femminile, una certa Samantha, cioè LEI. Il film racconta la loro storia, la loro relazione.

Una delle cose più belle seconde me di quel film è all’apparenza una cosa insignificante: la spilla da balia che Theodore mette sulla tasca del suo giaccone per permettere alla videocamera del dispositivo di Samantha, di non affondare nella tasca e quindi di vedere la città durante le passeggiate di Theodore.

La mia sensazione è che quella spilla rappresenta una cosa che sta scomparendo dalle nostre relazioni, dalle nostre idee, dalle nostre vite: la sensibilità.

Ecco, allora un giorno ho chiamato il mio amico KK, il set designer di Spike Jonze, e gli ho chiesto se mi potesse mandare una delle spille utilizzate sul set. L’ho messa anch’o sulla tasca del mio giaccone, non per far vedere il mondo a un dispositivo dotato di intelligenza artificiale, ma per ricordare a me a chi me lo chiede di ricordarsi questa cosa meravigliosa e rara che è la sensibilità.

Foto ROARstudio

Una cosa dell’altro mondo /Due parole belle

Sono sempre stato affascinato da chi colleziona cose. Non tanto dalle loro collezioni, ma proprio da loro, i collezionisti. Gente stranissima, se ci pensate. Io ci ho provato a collezionare cose – monete straniere, tappi di bottiglie, carte intestate di alberghi – ma non ho la mentalità del collezionista. Cominciavo, ma poi mi fermavo prima che riuscissero a diventare qualcosa di interessante che valesse la pena proseguire. Me ne sono rimaste solo due collezioni: una che si chiama “parole che mi piacciono”e un’altra di “abbraccidati e ricevuti”.

Della mia collezione di parole che mi piacciono, ne ho portate due: “deuteroscopia” e “iperuranio”. Deuteroscopia, altrimenti detta seconda vista. Una specie di seconda occhiata alle cose. Una facoltà che si sta atrofizzando nella nostra società. Non diamo più seconde occhiate, non ne abbiamo il tempo, c’è così tanto da vedere. E così finiamo per non vedere niente o vedere solo quello che le cose sono e non quello che potrebbero essere. O, ed è ancora più grave, vediamo solo le cose che si possono vedere. Non diamo abbastanza attenzione alle cose invisibili.

L’altra parola è Iperuranio. È un luogo non fisico ma metafisico, spirituale, posto al di là della volta celeste, e dunque oltre il cielo. Secondo Platone era lì che si trovano sia le idee ideali, sia le nostre anime prima che nasciamo. Compito delle anime è quello di contemplare le idee che – a seconda del tempo e della profondità di quella contemplazione – diventeranno una volta nel mondo terreno persone belle o persone brute.

Foto ROARstudio

Un’ultima cosa /Un secondo

Da parecchi anni ho preso l’abitudine di fare un regalo alla mia famiglia e ai miei amici in occasione dell’anno nuovo. Un anno era questo: un cartoncino con su scritto “un secondo”. Insieme al cartoncino nella busta c’era anche un foglio con delle istruzioni per l’uso. C’era scritto qualcosa come: prendete questo secondo e tagliatelo in due parti. Avete ora ottenuto due secondi. Tagliateli a loro volta. E poi ancora, e ancora. Fino a quando non otterrete un secondo che dura per sempre. Regalatelo a qualcuno.

E questo era l’ultimo secondo di questa chiacchierata.

Foto ROARstudio

 

 

 

Calendar
Resta aggiornato sulle attività di BASE. Iscriviti alla Newsletter

PRIVACY POLICY

Nella presente pagina vengono descritte le modalità di gestione dei dati personali degli utenti che consultano il sito e che utilizzano la struttura BASE gestita dalla società OXA S.r.l.

Trattasi di informativa resa anche ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 nonché dell’art. 13 del d.lg. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali)  ai soggetti che interagiscono con i servizi web della società OXA s.r.l., accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo www.base.milano.it  che costituisce la home page del sito della società.

La società OXA si impegna a proteggere la privacy dei propri utenti e a tutelare i dati personali raccolti su questo sito web nel rispetto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in materia, in particolare del summenzionato d.l. 196/2003 nonché del regolamento europeo 679/2016.

La presente informativa tiene conto anche della Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione del presente sito web è possibile che vengano trattati dati relativi a soggetti identificati o identificabili.
Il soggetto “titolare” del trattamento di tali dati è la società OXA s.r.l., che ha sede in Milano, Via Bergognone n. 34.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti legati ai servizi web forniti dal presente sito web si verificano presso la predetta sede della società e sono curati solo da collaboratori o soci della società OXA s.r.l., incaricati del trattamento, ovvero da eventuali incaricati di occasionali opere di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati in possesso di terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

I dati personali conferiti dagli utenti i quali presentino richieste di servizi vengono utilizzati al fine di eseguire il servizio domandato e non vengono comunicati a soggetti terzi, salvo che ciò sia necessario al fine di fornire la prestazione richiesta.

In corrispondenza delle singole prestazioni e/o servizi offerti gli utenti riceveranno le specifiche informative in materia di dati personali rese ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del regolamento 679/2016.

Cookies

Per rendere la consultazione del nostro sito più facile e intuitiva facciamo uso di cookie.

I cookie sono piccoli pezzi di dati che ci permettono di confrontare i visitatori presenti e passati e di capire come gli utenti a navigano attraverso il nostro sito. Usiamo le informazioni raccolte attraverso i cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente per il futuro. I cookie non memorizzano informazioni personali su un utente e tutti i dati utili ad identificarlo non vengono memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o l’attivazione di un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione del cookie proseguire la navigazione.

Si prega di visitare AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come essi influenzano l’esperienza di navigazione.

Che tipo di cookie stiamo usando?

Cookie Essenziali

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di navigare sul sito web e di utilizzarne a pieno i contenuti, ad esempio accedendo alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie determinati servizi necessari, come ad esempio la compilazione dei moduli per i servizi offerti, non possono essere utilizzati.

Cookie di prestazioni e di funzionalità

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio con riguardo alle pagine maggiormente visitate, oppure se compaiono messaggi di errore nel corso della navigazione. Questi cookie non raccolgono informazioni che consentono l’identificazione di un visitatore.

Tutte le informazioni raccolte attraverso i cookie sono raccolte in forma aggregata e, conseguentemente, anonima. Tali cookie sono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il nostro sito web l’utente accetta che tali cookie possano essere installati sul suo dispositivo.

Non sono utilizzati cookies di profilazione/non tecnici.

Gestione dei cookie

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire i passi di seguito riportati:

Google Chrome

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni”
    2. Fare clic sulla scheda ‘Under the Hood’, trovare la sezione ‘Privacy’, e selezionare “Impostazioni contenuti”
  2. Selezionare ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Opzioni Internet”, quindi fare clic su ‘Privacy’
  2. Per abilitare i cookie nel proprio browser, assicurarsi che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostare il livello di privacy sopra Medio si disattiva l’uso dei cookie.

Mozilla Firefox

  1. Fare clic su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. quindi selezionare l’icona Privacy

3.Fare clic su Cookie e selezionare ‘Consenti siti utilizzano i cookie’

Safari

  1. Fare clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Fare clic su ‘Protezione’, selezionare l’opzione che dice “cookie di terze parti di blocco per la pubblicità”
  3. Fare clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su un Mac

Se si desidera consentire i cookie, si prega di seguire le istruzioni riportate di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fare clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare “Cookie” sotto ricezione di file
  2. Selezionare l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fare clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
    2. Fare clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  2. Selezionare “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fare clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Preferenze”
  2. Scorrere verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Selezionare ‘Abilita i cookie per il sito di origine’

Opera

  1. Fare clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e selezionare “Impostazioni”
    2. Quindi selezionare “Preferenze”, selezionare ‘Avanzate’
  2. Quindi selezionare ‘Accetta i cookie’

Cookie di Terze Parti

Visitando un sito web è possibile ricevere i cookie sia dal sito è visitato ( “cookie padroni”), sia da siti web gestiti da altre organizzazioni ( “cookie terzi”). Un esempio notevole è la presenza di “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Essi sono generati direttamente da tali siti ed integrati nella pagina del sito ospite. L’uso più comune dei “social plugin” è quello di condividere i contenuti sui social network.

La presenza di questi plug in comporta la trasmissione di cookie da e per tutti i siti gestiti da terzi. La gestione delle informazioni raccolte da “terzi” è disciplinata dalle pertinenti informazioni cui si rinvia.

Per garantire una maggiore trasparenza e convenienza, sono mostrate sotto gli indirizzi web di informazione e il modo di gestire i cookie diverso.

Facebook info:
https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accesso al tuo account. Sezione privacy.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Informazioni Linkedin:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Informazioni Google+:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Questo sito web utilizza altresì Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ( “Google”). Google Analytics utilizza dei “ookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse a, e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, se richiesto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si esegue questa operazione, non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ei fini sopraindicati.

Potete impedire a Google di controllare i cookie generati dall’utilizzo del nostro sito web (compreso l’indirizzo IP) e tutta l’elaborazione di questo informazioni, scaricando e installando questo plugin per il vostro browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it.

FACOLTATIVITA’ DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei form presenti sul sito della società OXA o comunque indicati in contatti con la società per sollecitare eventuali invii di newsletter, di materiale informativo o di altre comunicazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I medesimi dati possono essere ceduti a terzi per le stesse finalità per i quali vengono trattati dalla società.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione o la completa cancellazione (ex art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali ed ex art. 15 del Regolamento Europeo).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte:

– via e-mail, all’indirizzo: info@base.milano.it;

 


 

PRIVACY POLICY

This page describes the procedures for the management of our web site as regards of the processing of personal data of users that are visiting the website or the BASE location, managed by OXA S.r.l..

This information is provided in accordance with Art. 13 of the European Regulation EU 2016/679 of the European Parliament and the Council and Art. 13 of the Legislative Decree no. 196/2003 –  to any entity that have to interact with the web-based services that are made available by OXA s.r.l. accessible electronically from the address www.base.milano.it which corresponds to the home page of our official web site.

OXA company is committed to protecting the privacy of its users and to protect personal information collected on this website in compliance in compliance with applicable laws and regulations, in particular the aforementioned Decree Law 196/2003 and the European Regulation.

The information provided is also based on the guidelines contained in Recommendation no. 2/2001, which was adopted on 17 May 2001 by the European data protection authorities within the Working Party set up under Article 29 of European Directive 95/46/EC in order to lay down minimum requirements for the collection of personal data online – especially with regard to arrangements, timing and contents of the information to be provided by data controllers to users visiting web pages for whatever purpose.

DATA CONTROLLER

Following the consultation of this website it may be processed data concerning identified or identifiable persons.

The data controller is the company OXA s.r.l., which is based in Milan, Via Bergognone n. 34.

PLACE WHERE DATA IS PROCESSED

The processing operations related to the web-based services that are made available via this website are carried out at the office of the Company OXA s.r.l. exclusively by technical staff in charge of said processing, or else by persons tasked with such maintenance activities as may be necessary from time to time.

CATEGORIES OF PROCESSED DATA

Navigation Data

The computer systems and software procedures used to operate this web site acquire, during their normal operations, some personal data whose transmission is implicit in the use of internet communication protocol.

This information is not collected to be associated with identified, but by their very nature could, through processing and association with data held by third parties, to identify users.

This category of data includes IP addresses or domain names of computers used by users connecting to the site, URI (Uniform Resource Identifier) of requested resources, time of request, the method used to submit the request to the server, the size of the file obtained in reply, the numerical code indicating the status of the response from the server (successful, error, etc..) and other parameters regarding the operating system and computer environment.

These data are only used to extract anonymous statistical information on website use as well as to check its functioning; they are erased immediately after being processed. The data might be used to establish liability in case computer crimes are committed against the website.

Data Provided Voluntarily by Users

Sending e-mail messages to the addresses mentioned on this website, which is done on the basis of a freely chosen, explicit, and voluntary option, entails acquisition of the sender’s address, which is necessary in order to reply to any request, as well as of such additional personal data as is contained in the messages.

The personal data provided by users who submit requests for services are used in order to execute the demanded service and are not disclosed to third parties unless this is necessary in order to provide the required performance.

Specific summary information notices will be shown and/or displayed on the pages that are used for providing services on demand in accordance to art. 13 d.l. 196/2003

Cookies

To make our site easier and intuitively make use of cookies. Cookies are small pieces of data that allow us to compare the new visitors and past and understand how users navigate through our site. We use information collected through cookies to make the browsing experience more enjoyable and more efficient in the future.

Cookies do not store any personal information about a user and any identifiable data will not be stored. If you want to disable the use of cookies is necessary to customize the settings on your computer by setting the deletion of all cookies or activating a warning message when cookies are being stored. To proceed without modifying the application of the cookie simply continue navigation.

Please visit AboutCookies.org for more information about cookies and how they influence your navigation experience.

What kind of cookies are we using?

Essential Cookie

These cookies are essential in order to allow you to move around the site and make full use of its features, such as access the various protected areas of the site. Without these cookies certain necessary services, such as filling out a form for a competition, can not be enjoyed.

Performance cookie

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below.

Cookie functionality

These cookies collect information about how visitors use a website, for example, which pages are most visited, if you get error messages from web pages. These cookies do not collect information that identifies a visitor. All information collected through cookies is aggregated and therefore anonymous. They are only used to improve the operation of a website.

By using our website, you agree that these cookies may be installed on your device.

How can you manage with your cookie

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below,

Google Chrome

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select Options
    Click on the tab ‘Under the Hood’, find the section ‘Privacy’, and select the “Content Settings”
    3. Now select ‘Allow local data to be set‘

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select ‘Internet Options’, then click on the ‘Privacy’
  2. To enable cookies in your browser, make sure that the privacy level is set to Medium or below,
  3. Setting the level of privacy over the Middle you disable the use of cookies.

Mozilla Firefox

  1. Click on “Tools” at the top of the browser window and select “Options”
  2. Then select the Privacy icon
  3. Click Cookies and select ‘Allow sites use cookies‘

Safari

  1. Click on the icon Cog at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on ‘Protection‘, select the option that says ‘block third-party cookies for advertising‘
  3. Click on ‘Save‘

How to manage cookies on a Mac

If you want to allow cookies from our site, please follow the steps below:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Click on ‘Explore‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see “Cookies” under Receiving Files
  3. Select the option ‘Do not ask‘

Safari su OSX

  1. Click on ‘Safari‘ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Click on the ‘Security‘ and then ‘Accept cookies’
  3. Select “Only from the site“

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Click on ‘Mozilla’ or ‘Netscape’ at the top of the browser window and select “Preferences”
  2. Scroll down until you see cookies under ‘Privacy and Security‘
  3. Select ‘Enable cookies for the originating web site‘

Opera

  1. Click on ‘Menu‘ at the top of the browser window and select “Settings”
  2. Then select “Preferences“, select ‘Advanced’
  3. Then select ‘Accept cookies‘

Third Parties Cookies

Visiting a website you may receive cookies from the site is visited (“owners”), both from websites maintained by other organizations (“third parties”). A notable example is the presence of “social plugin” for Facebook, Twitter, Google+ and LinkedIn. It is part of the page visited directly generated by these sites and integrated into site page host. The most common use of social plugin is aimed at sharing content on social networks.

The presence of these plug-in involves the transmission of cookies to and from all sites operated by third parties. The management of the information collected by “third parties” shall be governed by the relevant information which please refer. To ensure greater transparency and convenience, are shown below the web addresses of different information and ways to manage cookies.
Facebook info: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configuration):
access to your account. Privacy area.

Twitter info:
https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configuration):
https://twitter.com/settings/security

Linkedin info:
https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configuration):
https://www.linkedin.com/settings/

Google+ info:
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configuration):
http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

This website uses Google Analytics, a web analytics service provided by Google, Inc. (“Google”).Google Analytics uses “cookies”, which are text files placed on your computer to help the website analyze how users use the site. The information generated by the cookie about your use of the website (including your IP address anonymous) will be transmitted to and stored by Google on servers in the United States. Google will use this information for the purpose of evaluating your use of the website, compiling reports on website activity for the operators and providing other services relating to website activity and internet usage. Google may also transfer this information to third parties unless required by law or where such third parties process the information on Google’s behalf. Google will not associate your IP address with any other data held by Google. You may refuse the use of cookies by selecting the appropriate settings on your browser, however please note that if you do this you may not be able to use all features of this website. By using this website, you consent to the processing of data about you by Google in the manner and purposes set out above.
You can stop Google to check your cookie generated by the use of our website(Include Ip Address) and all the elaboration about this info, downloading and installing this plugin for your browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

OPTIONAL DATA PROVISION

Apart from that specified for navigation data, the user is free to provide personal data contained in the form on the company’s website or indicated in contacts with the company to solicit any mailings of newsletters, information material or other communications.

Failure to provide such data may entail the failure to be provided with the items requested.

PROCESSING ARRANGEMENTS

Personal data is processed with automated means for no longer than is necessary to achieve the purposes for which it has been collected.

The same data can be transferred to third parties for the same purposes for which they are treated by society.

Specific security measures are implemented to prevent the data from being lost, used unlawfully and/or inappropriately, and accessed without authorisation.

DATA SUBJECTS’ RIGHTS

Data subjects are entitled at any time to obtain confirmation of the existence of personal data concerning them and be informed of their contents and origin, verify their accuracy, or else request that such data be supplemented, updated or rectified or completely removed (Art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003 and Art. 15 of the European Regulation).

The above Section also provides for the right to request erasure, anonymisation or blocking of any data that is processed in breach of the law as well as to object in all cases, on legitimate grounds, to processing of the data.

All requests should be emailed to info@base.milano.it

 

privacy agreement*

Don't show this again